sabato 3 maggio 2008

La gara si terrà a Giulianova nella mattinata di domenica 11 maggio



L'appuntamento è stato fissato presso la Sala polifunzionale della Provincia di Teramo, situata in via Comi appunto a Teramo (a qualche centinaio di metri dalla sede della Provincia, vicino alla Banca d'Italia).Oltre alle istituzioni politiche e agli organizzatori della Runners Adriatico Giulianova, prenderà parte alla conferenza stampa anche il conosciutissimo inviato per l'atletica della Rai Franco Bragagna, ormai una presenza fissa alla "Riviera d'Abruzzo half marathon".
La gara si terrà a Giulianova nella mattinata di domenica 11 maggio e, come sempre, si prevede l'afflusso di almeno 1.500 partecipanti provenienti da tutta Italia e anche da diverse parti del mondo.Il presidente della Runners Adriatico Gianni Petrella sta man mano scoprendo la lista dei "top runner" presenti alla gara, probabilmente la migliore mai avuta nella storia della "Riviera d'Abruzzo". Saranno a Giulianova i quotatissimi keniani Kipkemei Kogo, Rotich, Rugut e Ngetich, ma Petrella sta cercando di portare in Abruzzo anche i big italiani Leone e Andriani. A livello femminile, l'azzurra Marcella Mancini dovrà vedersela con alcune atlete africane di cui non si conoscono ancora i nomi.All'interno della manifestazione internazionale, a Giulianova si correrà anche per il quarto Campionato italiano Dottori commmercialisti ed Esperti contabili.L'edizione 2008 ha in sé una notevole novità rispetto al passato, ovvero il percorso, che attraverserà solo il comune di Giulianova e non più quelli di Tortoreto e Alba Adriatica. Per completare i 21,097 km della mezza maratona, la Runners Adriatico ha ideato un disegno di due giri completamente pianeggianti, che renderanno di sicuro più fruibile lo spettacolo per gli spettatori, i quali potranno quindi vedere più volte il passaggio degli atleti.


UFFICIO STAMPA RUNNERS ADRIATICO

PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI

Politica. Politiche 2008: Rimonta elettorale in atto a Giulianova.


ALLEANZA NAZIONALE- PDL

CIRCOLO DI ALLEANZA NAZIONALE DI GIULIANOVA

Politiche 2008: Rimonta elettorale in atto a Giulianova.


Alleanza Nazionale constata con grande gioia la netta vittoria del Popolo della Libertà nelle elezioni politiche del 13 e 14 aprile.
Dobbiamo altresì rilevare che il nostro partito ha avuto un ruolo di primissimo piano nello splendido risultato elettorale, a conferma del grande consenso di cui gode il nostro Presidente Fini. A tal proposito, anche la vittoria di Gianni Alemanno a Roma ha rappresentato una svolta storica, infatti finalmente c'è una vera destra di governo alla guida della nostra amata capitale; il tutto a conferma della richiesta di cambiamento e di rinnovamento dei cittadini dopo i disastri della sinistra.
E' bene sottolineare inoltre che a livello locale è in atto una vera e propria rimonta nei confronti del Partito Democratico. Basta confrontare, dati alla mano, i risultati delle politiche del 2006 con quello delle elezioni del 2008 nella nostra città.
L'allora Unione di centro- sinistra poteva contare su ben 2600 voti di scarto alla Camera e di 2400 voti circa al Senato. I risultati delle elezioni del 13 e 14 aprile vedono solamente 300 voti di differenza alla Camera e 230 voti di distacco al Senato tra il PD e il PDL!!
Un' inezia insomma!
A livello locale tra l'altro spicca la rielezione dell'On. Carla Castellani, teramana, orgoglio del nostro partito.
A.N. prende atto della rimonta che si sta compiendo a Giulianova. Dopo il congresso vinto dal Consigliere Paolo Vasanella nel 2007 il partito sta completando un'opera di rinnovamento che sta dando i suoi frutti.
Noi di A.N. intendiamo proseguire su questa strada e, sotto la spinta di questo eccezionale successo elettorale, vogliamo fortemente unire le forze con gli altri partiti e le Associazioni del centro- destra per scavalcare la sinistra alle prossime elezioni comunali.

Il Presidente del Circolo
Paolo Vasanella

Politica. Il pioppeto: all'asta…comunicato di AN Giulianova


ALLEANZA NAZIONALE- PDL

CIRCOLO DI ALLEANZA NAZIONALE DI GIULIANOVA

Il pioppeto: all'asta…

Come noto, lo scorso 9 aprile si è tenuta l'asta per la vendita del terreno di via Ippodromo, angolo viale Orsini, nella zona adesso chiamata B2.
Tale terreno, famoso come "il pioppeto" è stato in passato oggetto di polemiche politiche circa le necessità di metterlo in vendita da parte dell'amministrazione comunale. Quel che è certo, è che la nota Società immobiliare che se lo è aggiudicato lo ha pagato bene, infatti la cifra sborsata supera i 5 milioni di euro con una base d'asta di 3 milioni e ottocentomila euro.
Un buon affare per il Comune, non c'è che dire. L'amministrazione adesso però ha il dovere di spiegare all'opposizione e alla cittadinanza cosa intende fare del lauto ricavato. Con i debiti di bilancio che presenta la nostra amministrazione non vorremmo che questa cifra vada ad aumentare notevolmente la già esorbitante spesa pubblica. Ricordiamo che nel bilancio per il 2007 l'amministrazione ha contratto 31 milioni di euro di mutuo in conto capitale. Sottolineiamo che la maggioranza ha utilizzato l'avanzo di bilancio (pari a 283 mila euro) totalmente per la spesa corrente e in quattro anni questa amministrazione non ha nemmeno preso in considerazione una politica di riduzione della spesa pubblica.
Evidenziamo infine che dal mercato ittico ai rifiuti accumuliamo da tempo perdite!
Speriamo allora che la cifra incassata vada a coprire la disastrosa situazione debitoria della città e non ad aumentare la spesa pubblica, lo chiediamo per il bene di chi dovrà tra un anno amministrare la città, ma soprattutto per il bene dei cittadini.
L'amministrazione rischia di depauperare il patrimonio pubblico dei giuliesi e A.N. vuole scongiurare quella che sarebbe un'evenienza catastrofica.


Il presidente del Circolo
Paolo Vasanella

Politica. Conunicato di P.R.C., Circolo “PASQUALE DI MASSIMANTONIO



PARTITO della RIFONDAZIONE COMUNISTA, Circolo “PASQUALE DI MASSIMANTONIO”, Corso Garibaldi,43/45 – GIULIANOVA


COMUNICATO STAMPA

Chiunque abbia la sfortuna di abitare a Giulianova in questi ultimi tempi può’ limpidamente constatare che l’amministrazione comunale, non brilla certo per attenzione del territorio, del verde, della tutela del patrimonio arboreo:in queste ultime ore l’argomento preferito nei discorsi dei “polemici giuliesi” è un altro: il progetto della piazza antistante la chiesa della ANNUNZIATA.Del progetto a quanto ne sappiamo al momento è che a farne le spese sono i pochi (6 sei) alberi che circondano la Chiesa (privata) del parroco dell'Annunziata, e dulcis in fundo per completare l'opera di abbattimento, siano gli altri alberi (…anche se hanno detto che li ripianteranno) della Piazza pubblica antistante la Chiesa.La cosa paradossale in tutto il “vespaio” sollevato in queste ore è che nessuno (amministrazione compresa) pare capirci niente, l'unica cosa certa è che sono stati stanziati dal Comune € 40.000, per riqualificare la Piazza “Privata”?In tutto questo silenzio il Comune procede a testa bassa a suon di ordinanze “si abbattono gli alberi” e così via… che, come si intuisce, si traduce in partecipazione popolare pari a zero. Tant’ è vero che le proposte alternative non vi sono per quella Piazza, se non l'insindacabile giudizio del parroco del quartiere Annunziata.
Desta meraviglia la frenesia e l’ingerenza del parroco sulla vita amministrativa per sfrattare la sede del Centro di Educazione Ambientale presso il costruendo impianto "Centro Sociale Annunziata”, preferendo l'attività parrocchiale nel nuovo Centro.
E poi cosa dire per la statua della Madonna da installare sulla nuova rotatoria? E da ultimo,l'abbattimento degli alberi…!!!Imploriamo costoro di non volgere lo sguardo su altri siti di Giulianova dove rimangono ancora pochi alberi anch'essi non di pregio quali i pini della piazza dalla Chiesa, gli alberi del parco Franchi, gli alberi del Parco Willermin.Se poi decidessero di ravvedersi consigliamo loro di seguire l'esempio dell'altro parroco di Giulianova che a suo tempo si guardò bene di abbattere i pochi alberelli ( oggi rigogliosi ) della Piazza Giovanni XXIII alla quale va dato atto di aver saputo preservare si un bene comune e “non privato”.Chiediamo, se il parroco ed il suo degno compagnuccio di oratorio, il sindaco Ruffini che subalterno al sacerdote, lo asseconda (con i soldi dei cittadini) in tutto, nella recondita speranza di portare a casa voti buoni per la carriera.
Chiediamo inoltre di chiarire se l'Amministrazione comunale, condivide questa nuova linea di ribaltamento della laicità.La desertificazione/cementificazione della nostra "ex" bella Giulianova è in atto, manca un'anno alla scadenza del mandato di un Sindaco che ha saputo soddisfare a piene mani gli appetiti di questo o quell'immobiliarista, basta andare a rivedere un fotoplanimetria antecedente al suo mandato. Pertanto, cari cittadini, prima che questo Sindaco lasci la nostra città, non aspettatevi opere che guardano alla vivibilità, non aspettatevi opere che tutelano l'ambiente e la qualità della vita,non aspettatevi case popolari per quei lavoratori Giuliesi monoreddito che non arrivamo alla terza settimana, non aspettatevi i posti di lavoro promessi. Cari cittadini meditiamo del tempo che rimane, sperando che la natura riconquisti ciò che l'uomo oggi cementificando toglie.

Provincia. Presentazione del “Villaggio della sicurezza”


CONFERENZA STAMPA
Martedì 6 maggio, Ore 11, Sala Giunta, Presentazione del “Villaggio della sicurezza”


La prevenzione degli incidenti stradali, i progetti per la messa in sicurezza delle strade, le iniziative di sensibilizzazione rivolte in particolar modo ai giovani. Tre giornate per accendere i riflettori su un fenomeno, quello degli incidenti stradali, che in Italia supera di gran lunga la media europea. “Il villaggio della sicurezza” è una manifestazione itinerante che farà tappa a Teramo e poi a Giulianova e Pineto. Una iniziativa della Provincia, Assessorato viabilità e trasporti, in collaborazione con i Comuni della costa e con l’Aci; il 118; la Polizia Stradale; l’Associazione nazionale degli psicologi; la Federazione Motociclistica Italiana; l’Agenzia provinciale per l’energia e l’ambiente.

Alla conferenza stampa interverranno il presidente D’Agostino; il vicepresidente Giulio Sottanelli; l’assessore Franco Caruso del Comune di Giulianova – comune capofila del progetto “Linea di sicurezza sulla costa teramana”; il sindaco di Pineto, Luciano Monticelli e i rappresentanti delle associazioni che hanno aderito all’iniziativa della Provincia.

Provincia. Bluterma: si valuta la proposta di un nuovo soggetto imprenditoriale


Bluterma: si valuta la proposta di un nuovo soggetto imprenditoriale
Martedì incontro in Provincia al tavolo delle relazioni industriali




Per la Bluterma di Colonnella, si valuta la proposta di un nuovo soggetto imprenditoriale disponibile a subentrare alla vecchia proprietà. A questo scopo il servizio Relazioni industriali della Provincia ha convocato un incontro fra le parti, martedì 6 maggio, alle ore 10.30.

Il 1° aprile scorso, l’azienda ha avviato la procedura di mobilità per il licenziamento di tutti i dipendenti; oltre 100 persone. La chiusura della Bluterma – specializzata nella produzione di radiatori – potrebbe essere scongiurata dalla proposta di un nuovo soggetto imprenditoriale che si è detto disponibile a riassorbire 40 lavoratori a fronte di un piano di gestione degli esuberi anche attraverso l’utilizzo delle opportunità derivanti dall’accordo per la reindustrializzazione delle vallate della Vibrata e del Tronto, firmato, quest’ultimo, al Ministero dello Sviluppo qualche settimana fà. Se l’accordo dovesse andare in porto la procedura di mobilità sarebbe ritirata e si potrebbe far ricorso alla Cassa integrazione straordinaria.

Sport. L'11 maggio, VIII Riviera D'Abruzzo Half-Marathon a Giulianova (TE)


Sport. D’Onofrio della Bruni Vomano, in Coppa del Mondo di marcia.


D’Onofrio della Bruni Vomano, in Coppa del Mondo di marcia.

La Federazione Italiana di atletica leggera, ha ufficializzato l’elenco dei convocati per la Coppa del Mondo di marcia, in programma a Cheboksary (Russia) sabato 10 e domenica 11 maggio.
Nella 20 km di marcia assoluta con la maglia Azzurra ci sarà il portacolori della Bruni Pubblicità Atletica Vomano di Morro D’Oro Fortunato D’Onofrio che si è guadagnato la tanto attesa convocazione a seguito di piazzamenti e ottimi riscontri cronometrici in gare di inizio stagione.
Per la Bruni Pubblicità Atletica Vomano, si tratta della quarta maglia Azzurra del 2008, ben due nella Nazionale maggiore, un ottimo auspicio per la stagione che è appena iniziata.

Morro D’Oro, 03 maggio 2008

Team Manager
Bruni Pubblicità Atletica Vomano
Gabriele Di Giuseppe

venerdì 2 maggio 2008

Lotteria. numeri vincenti del 22 aprile 2008

I numeri vincenti sono i seguenti della festa dedicata alla Madonna dello Splendore di Giulianova
1° PREMIO: n° 2058
2° PREMIO N° 5041
3° PREMIO N° 7362
4° PREMIO N° 3400
5° PREMIO N° 8327

Provincia. Lavori di adeguamento alle norme antincendio al liceo classico di Teramo


Lavori di adeguamento alle norme antincendio al liceo classico di Teramo

Sono stati consegnati mercoledì e inizieranno a giorni i lavori di adeguamento alle norme antincendio del liceo classico di Teramo. La ditta esecutrice è la Investment Trust srl de L’Aquila. L’importo del progetto è di circa 240 mila euro.

I lavori principali consistono nella realizzazione di due scale esterne di sicurezza, che verranno sistemate sul lato sud che guarda Porta Romana su entrambe le ali dell’edificio.

Inoltre saranno adeguati gli infissi esterni con l’utilizzo di vetri atermici e di sicurezza.

“I lavori – afferma l’assessore all’edilizia scolastica Nicola Di Marco - fanno parte di un più ampio programma di adeguamento che ha interessato e continua ad interessare tutti gli edifici scolastici di competenza della Provincia. Lo scopo è non solo quello di rispettare la normativa in vigore ma, evidentemente, anche di riqualificare il patrimonio edilizio e migliorare la sicurezza delle strutture”.

Le opere, secondo il cronoprogramma, saranno ultimate entro la fine del mese di agosto.



Teramo, 2 maggio 2008

Provincia. Mercoledì si riunisce il Parlamentino dell’Unicef


Mercoledì si riunisce il Parlamentino dell’Unicef


Tornerà a riunirsi mercoledì 7 maggio, alle ore 10,30, il Parlamentino dell’Unicef, composto da 25 ragazze e ragazzi eletti nelle scuole superiori teramane, per presentare pubblicamente il progetto portato avanti in questo anno scolastico in collaborazione con l’Unicef e la Provincia di Teramo e riguardante i temi dell’handicap, della disabilità e della menomazione.

L’incontro, previsto nella sala consiliare dell’ente, rappresenterà la fase conclusiva di un percorso iniziato tre anni fa con il medesimo gruppo di ragazzi e sarà l’occasione per fare una valutazione non solo del progetto ma anche del percorso educativo e formativo svolto in questi anni.

All’incontro parteciperanno il presidente Ernino D’Agostino, il presidente del Consiglio Ugo Nori e la presidente provinciale dell’Unicef Amelia Rubicini.


Teramo, 2 maggio 2008

Motori. Un innovativo Crossover della gamma Saab, articolo del giuliese, Lino Manocchia





Un innovativo Crossover
della gamma Saab

di Lino Manocchia

DETROIT, 2 Maggio ’08 - La Saab 9-4X BioPower Concept conferma il programma Saab di entrare in un segmento di mercato in espansione come quello dei crossover con un veicolo dinamico ed originale che si ispira ai valori scandinavi di design e rispetto ambientale.

Lo stile molto moderno di questo veicolo sperimentale si combina con l’idea di un modo di guidare che sia al tempo stesso piacevole e responsabile, grazie all’adozione della tecnologia BioPower e di un’avanzatissima trazione integrale permanente. «Questo prototipo è una precisa affermazione di quello che il nostro marchio vuole rappresentare,» ha detto Jan Åke Jonsson, amministratore delegato di Saab Automobile, «ed è un altro passo importante del nostro programma per entrare in nuovi segmenti di mercato con prodotti molto personali».
Il design di Saab 9-4X BioPower Concept riflette il principio scandinavo di semplicità formale utilizzando linee snelle e pulite, prive di qualsiasi rivestimento, modanatura o barra che sia, così come una superficie a “blocco di ghiaccio” e temi luminosi. La modernità stilistica della parte anteriore e degli elementi interni trae ispirazione dall’apprezzato prototipo Saab Aero X. Le innovative soluzioni di trasporto comprendono un esclusivo scomparto porta-sci, studiato in collaborazione con il produttore di attrezzature per gli sport invernali Salomon.
Il 4 cilindri turbo BioPower di 2.000 cc, ottimizzato per funzionare con la miscela E85 a base di bioetanolo, dimostra l’intenzione Saab di contenere le cilindrate dei suoi motori, realizzando al tempo stesso un motore con una potenza di 300 CV (200 kW) ed una coppia massima di 40,8 kgm (400 Nm), ma con emissioni di CO2 molto contenute in normali condizioni di utilizzo. Abbinato alla sofisticata trazione integrale permanente Saab XWD, questo motore dalle caratteristiche molto avanzate promette di portarvi a destinazione in modo molto piacevole.
Saab 9-4X BioPower Concept è stata progettata da un gruppo di lavoro guidato da Anthony Lo, direttore del reparto Advanced Design di GM Europe, in collaborazione con progettisti ed ingegneri dello svedese Saab Brand Center. «Abbiamo cercato soprattutto di inserire i temi stilistici del veicolo sperimentale Aero X in un crossover,» ha spiegato, «aggiungendo soluzioni pratiche e funzionali, adatte alle persone che utilizzano un veicolo di questo genere.»All’interno di questa automobile sportiva a 4 posti è stato inserita una plancia, pensata per rispondere alle esigenze del guidatore, che si ispira alla “zona pulita” di Aero X: il pulsante dell’avviamento è inserito a filo del rivestimento, mentre i comandi dell’impianto audio e di comunicazione mobile scorrono dalla console centrale verso lo schermo del display principale.
Per l’illuminazione di tutti gli strumenti è stata scelta una luce di colore verde, simile a quella che c’è sugli aeroplani.
Altri discreti riferimenti alle origini aeronautiche di Saab sono il tachimetro che ricorda un altimetro e lo speciale rivestimento del volante. Il tetto panoramico di vetro si armonizza con una vettura progettata per chi ama le attività all’aria aperta
I progettisti Saab hanno lavorato con i campioni del team Saab Salomon di freestyle per concepire un innovativo sistema per riporre sci ed attrezzature sportive all’interno della vettura. Il ripiano posteriore del vano di carico ha un piano scorrevole con un porta-sci apribile in alluminio, attraverso il quale possono essere introdotti tre paia di sci e relativi bastoncini. Gli stivali possono essere riposti in uno scomparto inferiore riscaldabile e, per maggiore praticità, l’intero vano bagagli è coperto con una pellicola di gomma impermeabile e resistente agli strappi.
.Il compatto 4 cilindri BioPower interamente in alluminio unisce per la prima volta i vantaggi del turbocompressore, dell’iniezione diretta e della distribuzione a fasatura variabile a quelli dell’elevato numero di ottano della miscela E85 (85% bioetanolo/15% benzina). E’ infatti un motore “verde” di cilindrata contenuta che sviluppa un’elevata potenza (300 CV ) e dispone di una notevole coppia motrice
(400 Nm) senza il peso aggiuntivo, le dimensioni, i consumi e le emissioni di un motore aspirato di maggiore cilindrata che garantisce analoghe prestazioni.
L’innovativa trazione integrale permanente Saab XWD (già disponibile sull’attuale gamma 9-3) porta ad un livello ancora superiore il coinvolgimento del guidatore. La gestione attiva ripartisce la coppia motrice tra i due assali e tra le due ruote posteriori, utilizzando un differenziale posteriore autobloccante a gestione elettronica (eLSD). In generale, possiamo dire che Saab 9-4X BioPower Concept è una precisa dimostrazione dell’impegno Saab verso quei clienti che amano la vita all’aria aperta e che cercano un’esperienza di guida sportiva che sia in armonia con la natura.
LINO MANOCCHIA
http://www.edizionisolfanelli.it/ - edizionisolfanelli@yahoo.it - http://www.tabulafati.it/ - http://www.edizioniamiciziacristiana.it/
Iscriviti alle NewsLetter di ABRUZZOpress http://www.abruzzopress.it/newsletter.htm

ABRUZZOpress è inviato in e-mail e/o fax ad organi d’informazione, regionali e nazionali, autorità, enti
Notizie ed articoli possono essere lineramente riprodotti anche senza citare la finte

Ambiente. comunicato del Circolo Legambiente di Giulianova


Si rende noto che il Circolo Legambiente di Giulianova haottenuto la sede del Forum Giovanile per le attività ditesseramento e di informazione ai cittadini.Il Circolo resterà aperto tutti i giovedì dalle 16 alle18 presso il Forum in P.zza Buozzi.Con la presente intendiamo anche ringraziare il Comune diGiulianova nel Direttivo del Forum Giovanile che ha accoltola ns. richiesta in linea con gli obiettivi di ascolto epartecipazione alla vita della città.

IL PRESIDENTE FRANCESCA MORGANTE

Cultura. Circolo virtuoso Il nome della Rosa, programma


Circolo virtuoso Il nome della Rosa

Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a

Info Line 338/9727534




  • Giovedì 8 ORE 21,30LETTERATURAPREMIO REGIONALE DI GIORNALISMO“Enzo Biagi”A cura di Ass. Culturale Società Civile“Era ieri” di Enzo BiagiPresentanoSimoneGAMBACORTALucaMAGGITTILeoNODARI

  • Venerdì 9 ORE 21,30LETTERATURAPaola Rodomonti“Canto per gli orfani”A cura di SimoneGAMBACORTAGianfrancoSPITILLI

  • Sabato 10 ORE 21,30MUSICA DAL VIVOMANILA HEMP

  • Da venerdì 2 a giovedì 16MOSTRA FOTOGRAFICAPINO D’IGNAZIO – “Cromie?”

  • Domenica 11 ore 22,00CINEMA EROTICO D’AUTORE“Doom generation” di GREGG ARAKIA cura di: RobertoIACONI

Sempre sorrisoChico, Lucrezia, Marisa, Paolo & Roberto

Politica. Archiviata la pratica “COME VENDERE IL PIOPPPETO, FARCI COSTRUIRE, comunicato Impronte Giulianova


ASSOCIAZIONE DI CULTURA POLITICA IMPRONTE GIULIANOVA


Archiviata la pratica “COME VENDERE IL PIOPPPETO, FARCI COSTRUIRE SOPRA E POI DIRE CHE SI FARA’ IL PIANO DEL VERDE”, riteniamo doveroso spendere qualche parola sull’altra e più datata vergogna urbanistica che impatta su Via Ippodromo: la variante specifica al P.R.G. riguardante l’area ex-Moma, approvata da 17 consiglieri su 20 (2 consiglieri erano assenti ed 1 si astenne) nel corso della seduta del Consiglio Comunale del 17 ottobre 2005. Oltre a condividere una via –Via Ippodromo, per l’appunto-, le due vicende sono il frutto della medesima concezione di crescita e sviluppo della Città, in cui tutto si misura in aumenta di volumetrie e tutto si piega ad interessi particolari e di breve periodo. Nel caso dell’ex-Moma, inoltre, c’è da aggiungere che della costruzione del famoso albergo -anche questa preceduta da progettazione in odore di conflitto di interessi- che avrebbe dovuto garantire tutta una serie di benefici (rinascita del Lungomare Zara, nuova area di parcheggio e nuova occupazione) non si scorge neppure l’ombra malgrado siano trascorsi due anni e mezzo dall’approvazione della variante in Consiglio Comunale. Tutto legittimo, per carità, ma la circostanza stona un bel po’. Cosa bolle in pentola? Siamo forse alla vigilia di ulteriori sviluppi? Visti gli "illustri" precedenti (Riviera, Astoria e Concordia) non ci stupiremmo di ritrovarci un giorno a parlare di un nuovo residence con appartamenti in vendita a 6.000 €/mq.

------------------ All.to Tutto quello che avreste voluto sapere e che non vi hanno mai detto sulla Cartella n.6 di cui alla Delibera del Consiglio Comunale n. 115 del 17.10.2005 Nell’area ex-MOMA, la cui superficie si aggira sui 5.870 mq., dovrebbe sorgere un albergo alto otto piani (24,00 m.). Ebbene: - chi, prima della variante specifica, avesse voluto costruire un albergo con quelle caratteristiche nella confinante zona E2, avrebbe dovuto farlo avendo a disposizione 20.000 e non 5.870 mq. di terreno; inoltre, di questi 20.000 mq. avrebbe dovuto cederne esattamente la metà al Comune; infine, avrebbe dovuto farsi carico di costose opere di urbanizzazione; - invece, grazie alla variante approvata, chi realizzerà il nuovo albergo nell’area dell’attuale MOMA potrà farlo su un terreno 5.000/6.000 mq. cedendo al Comune non più il 50% ma soltanto il 25% dell’area. Non finisce qui. Nelle Norme Tecniche di Attuazione (N.T.A.) del PRG era previsto che la distanza tra due edifici sia pari all’altezza dell’edificio più alto; quindi, 24 m. dalla Rosa Maltoni e 24 m. dagli edifici posti a sud. Come sarebbe stato possibile collocare, quindi, il nuovo albergo in quella posizione? Per risolvere il problema chi ha concepito e fatto approvare quella variante in Consiglio Comunale ha pensato bene di prevedere una deroga. In effetti una deroga nelle N.T.A. è prevista ma interessa soltanto i nuovi edifici residenziali che si trovano all’interno delle zone di completamento prevalentemente edificate. Non era certamente questo il caso del nuovo albergo "fantasma".

giovedì 1 maggio 2008

Politica. Festival Internazionale delle Bande Musicali anche d’estate - PROPOSTA.


Giulianova, 3 Maggio 2008


Al Presidente dell’Associazione Culturale
“Padre Candido Donatelli”
Sig. Mario Orsini – Piazza Buozzi n.33
64021 Giulianova



Oggetto: Festival Internazionale delle Bande Musicali anche d’estate - PROPOSTA.



Egregio Presidente,

colgo l’occasione per rivolgere a Lei, unitamente a tutti i componenti dell’Associazione “Padre Candido Donatelli”, i migliori complimenti per il successo che il Festival Internazionale delle Bande anche quest’anno ha registrato.

I cittadini giuliesi, e non soltanto quelli, hanno apprezzato la qualità della manifestazione e sono stati coinvolti positivamente da una iniziativa che ha visto la Città di Giulianova primeggiare, per molti giorni, sui mass media regionali ed avere anche diverse citazioni sugli organi di informazione nazionali ed internazionali.

Il partito di Forza Italia ritiene che una manifestazione cosi importante debba essere ripetuta durante la stagione estiva, arricchendo in tal modo l’offerta turistica locale che negli ultimi anni è stata spesso fiacca e priva di eventi significativi.

Tutte le Città turistiche più importanti, da Viareggio a San Benedetto del Tronto, ripetono durante l’estate la manifestazione che in altri periodi dell’anno registra particolare successo.

Sarà impegno di Forza Italia proporre, nel prossimo programma elettorale amministrativo della coalizione di riferimento, l’inserimento del Festival Internazionale delle Bande Musicali nel cartellone delle manifestazioni estive giuliesi con l’assunzione da parte dell’Amministrazione Comunale di un adeguato impegno economico.

Nel ringraziare per l’attenzione, rinnoviamo la più ampia disponibilità alla realizzazione della proposta e porgiamo i più cordiali saluti.



Flaviano Montebello – Coordinatore Comunale di Giulianova
Forza Italia / Popolo della Libertà

Giovani. Forum giovanile di Giulianova, riunione


Venerdì 2 maggio ore 21:30 riunione informale su Giugno GiovaniLunedì 5 maggio ore 21:30 riunione del direttivo ORDINE DEL GIORNO:

1) Rapporti con il Centro di Educazione Ambientale

2)Giugno Giovani 2008

tutti sono invitati a partecipare


0858006006 - 3402670874

Sport. Atletica: Marcia inarrestabile di D’Onofrio della Bruni Vomano.


Atletica: Marcia inarrestabile di D’Onofrio della Bruni Vomano.

Continua senza sosta la marcia di D’Onofrio Fortunato della Bruni Pubblicità Atletica Vomano verso la Coppa del Mondo di marcia in programma il prossimo 10 maggio, infatti, questa mattina al meeting Nazionale di Alessandria ha vinto la gara di 10 km su pista con l’ottimo tempo di 40’30. D’Onofrio, in questo importante appuntamento di inizio stagione, conferma tutto il suo valore e l’ottimo periodo di forma, a seguito di mesi di intenso lavoro e sacrifici presso il centro Federale di Saluzzo (CN) sotto la guida di tecnici esperti e qualificati come i fratelli Maurizio e Sandro Damilano. L’ottimo riscontro cronometrico di D’Onofrio sui 10 km su pista, contribuisce ad arricchire il punteggio necessario alla Bruni Pubblicità Atletica Vomano per accedere alla Finale Top Club Challenger, appuntamento clou riservate alle solo squadre che sono nelle condizioni di dell’atletica Italiana, il sodalizio di Morro D’Oro risulta l’unica formazione Regionale in competizione per posto nell’elitè Nazionale.

Alessandria, 01 maggio 2008

Gabriele Di Giuseppe

Statistiche. Collegamenti al nostro sito web Aprile 2008, EUROPA

Geolocalizzazione (versione beta) - Numero di paesi elencati e visualizzati: 24 su 53 -
Aprile 2008
Luogo
Andamento
Visite
%
Italia
Andamento
2.970
80,62
Svezia
Andamento
23
0,62
Paesi Bassi
Andamento
23
0,62
Germania
Andamento
23
0,62
Spagna
Andamento
21
0,57
Regno Unito
Andamento
13
0,35
Svizzera
Andamento
10
0,27
Francia
Andamento
8
0,22
Unione Europea
Andamento
6
0,16
Polonia
Andamento
6
0,16
Belgio
Andamento
5
0,14
Romania
Andamento
4
0,11
Luogo
Andamento
Visite
%
Portogallo
Andamento
3
0,08
Grecia
Andamento
2
0,05
Lettonia
Andamento
2
0,05
Ungheria
Andamento
2
0,05
Bulgaria
Andamento
2
0,05
Repubblica Ceca
Andamento
2
0,05
Danimarca
Andamento
2
0,05
Federazione Russa
Andamento
2
0,05
Montenegro
Andamento
2
0,05
Austria
Andamento
2
0,05
Slovenia
Andamento
1
0,03
Norvegia
Andamento
1
0,03
Copyright 1995 - 2008 by Shiny srl - All rights reserved.

Statistiche. Collegamenti al nostro sito web Aprile 2008, OCEANIA

Geolocalizzazione (versione beta) - Numero di paesi elencati e visualizzati: 2 su 26 - Aprile 2008
Luogo
Andamento
Visite
%
Australia
Andamento
1
0,03
Luogo
Andamento
Visite
%
Nuova Zelanda
Andamento
1
0,03Copyright 1995 - 2008 by Shiny srl - All rights reserved.

Statistiche. Collegamenti al nostro sito web Aprile 2008, AFRICA

Geolocalizzazione (versione beta) - Numero di paesi elencati e visualizzati: 3 su 60 - Aprile 2008
Luogo
Andamento
Visite
%
Marocco
Andamento
3
0,08
Ghana
Andamento
1
0,03
Luogo
Andamento
Visite
%
Costa D'Avorio
Andamento
1
0,03
Copyright 1995 - 2008 by Shiny srl - All rights reserved.

Statistiche, collegamenti al nostro sito Aprile 2008, Sud America

Geolocalizzazione (versione beta) - Numero di paesi elencati e visualizzati: 5 su 49 - Aprile 2008
Luogo
Andamento
Visite
%
Argentina
Andamento
6
0,16
Brasile
Andamento
5
0,14
Venezuela
Andamento
2
0,05
Luogo
Andamento
Visite
%
Guatemala
Andamento
1
0,03
Cile
Andamento
1
0,03
Copyright 1995 - 2008 by Shiny srl - All rights reserved.

statistiche, collegamenti al nostro sito Aprile 2008, ASIA

Geolocalizzazione (versione beta) - Numero di paesi elencati e visualizzati: 11 su 55 - Aprile 2008
Luogo
Andamento
Visite
%
India
Andamento
3
0,08
Giappone
Andamento
3
0,08
Taiwan
Andamento
2
0,05
Turchia
Andamento
2
0,05
Malesia
Andamento
2
0,05
Repubblica di Korea
Andamento
1
0,03
Luogo
Andamento
Visite
%
Cina
Andamento
1
0,03
Filippine
Andamento
1
0,03
Pakistan
Andamento
1
0,03
Israele
Andamento
1
0,03
Brunei Darussalam
Andamento
1
0,03

Statistiche, collegamenti al nostro sito Aprile 2008, dal Nord America

Geolocalizzazione (versione beta) - Numero di paesi elencati e visualizzati: 3 su 3 - Aprile 2008
Luogo
Andamento
Visite
%
Messico
Andamento
385
10,45
Stati Uniti d'America
Andamento
110
2,99
Luogo
Andamento
Visite
%
Canada
Andamento
11
0,30
Copyright 1995 - 2008 by Shiny srl - All rights reserved.

Statistiche dei contatti dei vari paesi collegati al sito web giulianovanews, fonte Shiny


Numero di paesi elencati e visualizzati: 49 su 251 - tutto il mese di Aprile 2008

  1. Luogo
  2. Andamento
  3. Visite
  4. %
    Italia
    Andamento
    2.970
    80,62
    Messico
    Andamento
    385
    10,45
    Stati Uniti d'America
    Andamento
    110
    2,99
    Germania
    Andamento
    23
    0,62
    Svezia
    Andamento
    23
    0,62
    Paesi Bassi
    Andamento
    23
    0,62
    Spagna
    Andamento
    21
    0,57
    Regno Unito
    Andamento
    13
    0,35
    Canada
    Andamento
    11
    0,30
    Svizzera
    Andamento
    10
    0,27
    Francia
    Andamento
    8
    0,22
    Polonia
    Andamento
    6
    0,16
    Unione Europea
    Andamento
    6
    0,16
    Argentina
    Andamento
    6
    0,16
    Belgio
    Andamento
    5
    0,14
    Brasile
    Andamento
    5
    0,14
    Romania
    Andamento
    4
    0,11
    Non definito
    Andamento
    3
    0,08
    India
    Andamento
    3
    0,08
    Portogallo
    Andamento
    3
    0,08
    Giappone
    Andamento
    3
    0,08
    Marocco
    Andamento
    3
    0,08
    Grecia
    Andamento
    2
    0,05
    Ungheria
    Andamento
    2
    0,05
    Repubblica Ceca
    Andamento
    2
    0,05
    Luogo
    Andamento
    Visite
    %
    Danimarca
    Andamento
    2
    0,05
    Montenegro
    Andamento
    2
    0,05
    Venezuela
    Andamento
    2
    0,05
    Lettonia
    Andamento
    2
    0,05
    Austria
    Andamento
    2
    0,05
    Taiwan
    Andamento
    2
    0,05
    Malesia
    Andamento
    2
    0,05
    Turchia
    Andamento
    2
    0,05
    Federazione Russa
    Andamento
    2
    0,05
    Bulgaria
    Andamento
    2
    0,05
    Nuova Zelanda
    Andamento
    1
    0,03
    Filippine
    Andamento
    1
    0,03
    Pakistan
    Andamento
    1
    0,03
    Brunei Darussalam
    Andamento
    1
    0,03
    Ghana
    Andamento
    1
    0,03
    Norvegia
    Andamento
    1
    0,03
    Costa D'Avorio
    Andamento
    1
    0,03
    Australia
    Andamento
    1
    0,03
    Slovenia
    Andamento
    1
    0,03
    Cile
    Andamento
    1
    0,03
    Guatemala
    Andamento
    1
    0,03
    Repubblica di Korea
    Andamento
    1
    0,03
    Israele
    Andamento
    1
    0,03
    Cina
    Andamento
    1
    0,03
    Copyright 1995 - 2008 by Shiny srl - All rights reserved.

mercoledì 30 aprile 2008

Provincia. Viabilità: con l’approvazione del Piano regionale circa 41 milioni di euro alla Provincia di Teramo


Viabilità: con l’approvazione del Piano regionale circa 41 milioni di euro alla Provincia di Teramo
D’Agostino: “Stiamo già lavorando ai progetti definitivi, presto apriremo i cantieri”


Soddisfazione è stata espressa dal presidente D’Agostino per l’approvazione dal parte del Consiglio Regionale del Piano triennale della viabilità. Alla Provincia di Teramo sono destinati circa 41 milioni di euro; 26 per l’annualità 2008; 9 milioni per il 2009 e 6 milioni destinati ai lavori in programma nel 2010. “Abbiamo già tutti i progetti preliminari e adesso possiamo metterci al lavoro per i definitivi – commenta il presidente Ernino D’Agostino –; presto apriremo i cantieri”.

I finanziamenti del Piano regionale sono destinati a interventi di “riqualificazione, ammodernamento e sviluppo della grande rete infrastrutturale, nonché a opere di manutenzione ordinaria”.

“La Provincia ha già individuato i progetti da finanziare, tutti inseriti nel nostro programma triennale sulla base di una condivisione con il territorio e gli amministratori locali” sottolinea il vicepresidente con delega alla viabilità, Giulio Sottanelli, il quale “plaude al metodo concertativo usato dalla Giunta Del Turco per arrivare alla definizione del programma". “Le scelte operate - chiosa - rispondono assolutamente alle esigenze avvertite dalla nostra comunità”.

Fra le opere finanziate e da avviare a gara nel 2008, quindi, ci sono: i primi tratti di variante della statale 150 (da Roseto verso Montorio) e della 250 in Val Vibrata; il ponte ciclopedonale sul fiume Piomba che unirà i territori di Silvi Marina e Città sant’Angelo; i lavori di ammodernamento della ex statale 553; la realizzazione del ponte stradale sulla 262 nel Comune di Campli; la realizzazione di un nuovo ponte sulla 491 nel centro abitato di Torricella; il risanamento del corpo stradale delle strade provinciali 553 (Notaresco-Atri-Silvi); 259 (Vibrata); 491 (Vallata del Mavone); 365 (Basciano, Bisenti); 262 (Giulianova, Campli).

Teramo 30 aprile 2008

Provincia. Avviati in anticipo i lavori di decespugliamento sulle strade provinciali


Avviati in anticipo i lavori di decespugliamento sulle strade provinciali
L’intensità delle piogge primaverili ha favorito la crescita di piante ed arbusti,
è necessario ripristinare le condizioni di visibilità in alcuni punti della rete

L’Assessorato alla Viabilità ha già avviato le annuali operazioni di decespugliamento e sfalcio d’erba sulle strade provinciali. Si tratta di lavori che vengono svolti di norma nel mese di giugno ma che, in questo caso, sono stati anticipati a causa dell’intensità delle piogge primaverili che ha favorito la crescita di piante ed arbusti.

Le attività, che sono iniziate in questi giorni e si protrarranno fino al termine del periodo estivo, impegnano complessivamente circa 60 operai della Provincia che utilizzano a tale scopo 15 mezzi dell’ente. A questi si aggiungeranno 10 mezzi di ditte esterne.

Saranno interessate dai lavori innanzitutto le ex statali (la 259 della Val Vibrata, la 262 Bellante-Teramo, la 365 di Bisenti, la 553 di Atri, la 491 di Isola del Gran Sasso), gli accessi ai caselli autostradali, gli incroci pericolosi e, progressivamente, tutti i punti della rete viaria provinciale che necessiteranno di interventi di ripristino delle condizioni di visibilità.

“Ci siamo trovati in una situazione di emergenza anticipata – è il commento del vice presidente con delega alla Viabilità Giulio Sottanelli – e quindi abbiamo deciso di iniziare prima questi lavori di manutenzione che di solito ci impegnano in un altro periodo. Privilegeremo i punti e le località che maggiormente hanno bisogno di interventi, coprendo pian piano tutte le zone”.

Teramo, 30 aprile 2008

Il presidente D’Agostino esprime solidarietà e comprensione alla donna che questa mattina si è incatenata davanti agli uffici dell’ex Genio Civile.


Il presidente D’Agostino esprime solidarietà e comprensione alla donna che questa mattina si è incatenata davanti agli uffici dell’ex Genio Civile: “Purtroppo ci sono aspetti tecnici e amministrativi non superabili”


In merito alla protesta messa in atto dalla signora Francesca Ciarrocchi che questa mattina si è incatenata al portone degli ex uffici del Genio Civile, in via Irelli a Teramo, per protestare contro il mancato rilascio del certificato di conformità sismica su un fabbricato di sua proprietà, il presidente Ernino D’Agostino, esprime “solidarietà e comprensione” rispetto alla vicenda personale ma, chiarisce: “Purtroppo, sotto il profilo tecnico e amministrativo, ci sono aspetti non superabili. Più di una volta e con corrispondenza ufficiale, gli uffici hanno fatto rilevare che l’edificio di proprietà della signora Ciarrocchi presenta difformità e carenze di requisiti rispetto al progetto autorizzato. L’abbiamo invitata più volte a provvedere all’adeguamento strutturale dello stabile, in mancanza del quale, oggettivamente, il certificato non può essere rilasciato”. Il Presidente ha comunque sollecitato gli uffici affinchè venga garantito alla signora Ciarrocchi il supporto tecnico alla soluzione della sua pratica.


Teramo 30 aprile 2008

Politica. Per Giulianova sarà un 1° Maggio di passione, comunicato dell'Ass. Impronte di Giulianova


ASSOCIAZIONE DI CULTURA

POLITICA IMPRONTE

GIULIANOVA


Per Giulianova sarà un 1° Maggio di passione. Dopo aver vietato lo svolgimento del tradizionale mercato del giovedì che, per come stabilito dal Comune, non si terrà a causa della concomitante Festa dei Lavoratori, l’Amministrazione Comunale ha imposto anche il divieto di sosta nel tratto di Lungomare compreso tra Piazza Dalmazia ed il Lido Caprice fin dallo scorso 28 aprile per lavori che, in base a quanto abbiamo appreso dalla stampa, avranno inizio addirittura 5 giorni dopo, cioè giorno 2 maggio. Questa mattina, nel tratto che sarà interessato dai lavori, non c’era neppure l’ombra di un chiodo! Quindi, niente parcheggi e niente mercato del giovedì. Perfetto! Sono in molti a chiedersi a quale "cervellone" sia venuto in mente di programmare l’avvio dei lavori sul Lungomare Monumentale a cavallo del ponte più lungo della stagione, quello, tanto per intendersi, in cui su strade ed autostrade si muovono impazziti non meno di 24 milioni di automobilisti a caccia di un posto in riva al mare. Il risultato di questa “programmazione” sarà che chi vorrà trascorrere qualche ora lieta o l’intero fine settimana non potrà di certo farlo a Giulianova e, quindi, andrà altrove. Ponte o non ponte, resta comunque il fatto che in una località a vocazione turistica come Giulianova, i lavori si programmano perché inizino e si concludano in tutti i periodi dell’anno fuorché nei mesi compresi tra maggio e settembre. Per arrivare a questa conclusione non serve avere conseguito un master alla Bocconi, ma soltanto un po’ di buon senso. Quello che, evidentemente, manca ai nostri amministratori.

martedì 29 aprile 2008

Manifestazioni. Giulianova 03 maggio 2008, "Passio Christi" IV Edizione", Cristo si è fatto povero per Voi!" (2 Cor 8,9)


Giulianova 03 maggio 2008
"Passio Christi" IV Edizione
"Cristo si è fatto povero per Voi!" (2 Cor 8,9)

Come già sapete, purtroppo le avverse condizioni meteo ci hanno costretto a rimandare la manifestazione inizialmente prevista per i giorni 22 e 23 marzo, ma ora ci siamo, siamo alla replica.
Si prega voler divulgare la notizia.

Rivivendo le ultime ore del Cristo, ci gettiamo in un "iter" di formazione e che ci rende partecipi delle Sue sofferenze di quel tristemente famoso Venerdì.
Giorno di silenzio è questo, giorno di silenzio e di tenebre, giorno di lutto e di pianto, giorno di paura e di terrore.
Come i due discepoli di Emmaus, anche noi in questo giorno sentiamo la delusione.
Questo è il venerdì santo, il Venerdì di passione, la Sua e Nostra passione.Per noi, vivere la Passio Christi, significa porsi con coraggio davanti a un tale grande evento.
Cosi siamo ora anche noi ai piedi della croce, come Maria, come Giovanni, non come gli altri apostoli.
Ripercorrere le tappe della passione di Gesù significa essere testimoni di quegli eventi tragici, esseri presenti, non essere, indifferenti al dramma accaduto.
Con queste convinzioni incamminiamoci verso la Via della Luce con tutto il nostro sguardo, credente, fisso sulla croce esul sepolcro.

SABATO 03 MAGGIO 2008
• dalle ore 20.00 alle ore 22.30 Salita Montegrappa (con ingresso mercato coperto)
PASSIO CHRISTI IV edizione
"Cristo si è fatto povero per Voi"

LE STAZIONI

1- La Missione
2 - Accampamento Romano
3 - Gesù nel Tempio
4 - Apostrofe su gerusalemme
5 - Complotto e patto dei Giuda
6 - Ultima Cena ed istituzione dell'Eucarestia
7 - Gesù nell'orto degli ulivi
8 - Salmista "Miserere"
9 - Epilogo di Giuda
10 - Rinnegamento di Pietro
11 - Gesù davanti a Pilato
12 - Flagellazione
13 - Cireneo
14 - Spartizione delle Vesti
15 – Morte in croce di Gesù
16 - La tomba vuota "Messaggio dell'Angelo"
17 - I discepoli di Emmaus

http://www.coralebraga.it/info@coralebraga.it


Presidente: Gaetano Torresi – Via Gramsci, 27/29 – 64021 Giulianova A. Tel. e Fax 085.800.34.20 – Cell. 349.144.52.67
http://www.coralebraga.it/ / e-mail: info@coralebraga.it

Cultura. ATTIVITA' DELL'ISTITUTO MUSICALE BRAGA A RISCHIO. L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE INTERVENGA PRESSO LA REGIONE


ASSOCIAZIONE DI CULTURA POLITICA

IMPRONTE GIULIANOVA



ATTIVITA' DELL'ISTITUTO MUSICALE BRAGA A RISCHIO.

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE INTERVENGA PRESSO LA REGIONE


La denuncia dei rappresentanti sindacali dei lavoratori dell’Istituto Musicale Braga, riguardante la mancata erogazione all’Istituto dei finanziamenti regionali non può lasciare indifferenti né le Istituzioni né le diverse Associazioni Culturali che operano a Giulianova. La continuità delle attività dell’Istituto, che ha anche a Giulianova una sede distaccata presso i rinnovati locali del Kursaal e che vanta un’utenza complessiva di circa 600 giovani iscritti, molti dei quali risiedono a Giulianova, deve essere tutelata e salvaguardata anche nell’interesse della crescita culturale di Giulianova. Per questo chiediamo a gran voce all’Amministrazione Comunale di farsi parte diligente presso la Regione affinché l’Istituto Braga riceva al più presto quanto dovuto.

Politica. Comitato promotore Referendum Regionale abrogativo, comunicato


Comitato promotore Referendum Regionale abrogativo
e Proposta di Legge di iniziativa popolare
Responsabili: Pio Rapagnà e Giovanna Forti
Tel. Segreteria: 085-8944932 - 330.431480
COMINICATO STAMPA
Il Consiglio Regionale, nella seduta odierna, non ha inserito all'ordine del giorno e, dunque, non ha discusso ed approvato, come invece ufficialmente richiesto dal Comitato promotore, la modifica del Comma 1, lettera c), art. 16 della Legge Regionale 19 dicembre 2007, n. 44, al fine di consentire lo svolgimento del referendum anche in concomitanza delle elezioni amministrative provinciali previste per la primavera del prossimo anno, e la contestuale nomina urgente dei quattro esperti componenti il Collegio regionale per le garanzie statutarie istituito ormai da circa quattro mesi.
Lo stesso Presidente della Commissione Speciale Statuto, Gianni Melilla, competente in materia, non ha provveduto ad inserire la proposta di modifica all'ordine dei lavori della Commissione medesima e, dunque, si rischia seriamente di portare in aula la eventuale proposta “fuori tempo massimo”, mettendo il Comitato con “le spalle al muro” e di fronte alla impossibilità formale, indipendentemente dal manifestato impegno dei promotori, che le procedure referendarie si concludano, come stabilito tassativamente dalla Legge, entro il termine ultimo del 14 febbraio 2009.
Il Comitato, ciò nonostante, manifesta “con fiducia” la propria volontà di dialogo nei confronti delle Istituzioni Regionali, e si appresta perciò ad operare nei giorni utili ancora rimasti, affinché sia reso possibile lo svolgimento nella primavera prossima del primo referendum regionale abrogativo della storia istituzionale della Regione Abruzzo, e tutto ciò praticamente “a costo zero”: per questo rilancia per l'ultima volta, la propria richiesta alle Istituzioni del Consiglio Regionale, affinché provvedano ad esercitare i rispettivi doveri di competenza e ad accogliere le legittime aspettative del Comitato, tutelando e facilitando i diritti statutari e costituzionali in capo ai Cittadini referendari.
per il Comitato promotore
Pio Rapagnà e Giovanna Forti
Roseto degli Abruzzi, 29 aprile 2008

Manifestazioni. ad Atri la manifestazione scia del 1°Maggio, dal titolo "Ci Avete Rotto il Lavoro".

Associazione Studentesca
P. ZZA DUCHI D´ACQUAVIVA
64032 - ATRI - TE
COMUNICATO STAMPA

Il prossimo 2 maggio 2008, in occasione della festa dei lavoratori l´Associazione Studentesca Atriana presenta ad Atri la manifestazione del 1°Maggio, dal titolo "Ci Avete Rotto il Lavoro".

Un evento di comunicazione sociale, alla sua terza edizione, organizzato in collaborazione con il Comune di Atri e Regione Abruzzo, la grande partecipazione di Radio Studio 5 ed in partnership con l´associazione Big Match, promotrice dell´evento"Aspettando il Primo Maggio", che si terrà a Teramo il 30 aprile.Teramo ed Atri segneranno, dunque, l´apertura e la chiusura delle manifestazioni legate alla festa dei lavoratori.
Una collaborazione volta a costruire una solidarietà culturale e a garantire un´offerta diversificata sul territorio.
A partire dalle 17, in Piazza Duchi D´Acquaviva, si alterneranno musica e momenti di riflessione a cura di autorevoli giornalisti. Una festa per ascoltare musica, ballare ma anche per riflettere su temi di drammatica attualità: il precariato e le morti bianche in primis. Argomenti che, in modo indiscusso, si impongono all´attenzione dell´intera società politica e civile.Dopo l´apertura con il Dj set di Fester e Piemix, sul palco si alterneranno: da Caramanico Banda Larga, da Atri Skajola; da Pescara Bisbetica Beat -funk´n roll. Prima di lasciare spazio al momento di riflessione collettiva, ascolteremo il combat rap di Cuba Cabal e Dj Disastro.
Alle ore 21, il momento clou della giornata, con il concerto a suon di rock a billy degli Hormonauts.
Ingresso Libero.
Per maggiori informazioni: www.1maggioatri.net
Maria Serena Manco

Mostra. ORSINA SFORZA, Vicini di strada, dal 15 maggio 2008 ore 18,30-fino al 7 giugno 2008






























COMUNICATO STAMPA Artista:

ORSINA SFORZA Titolo mostra: Vicini di strada Poesia: Patrizia Cavalli Testo in catalogo: Mirta D'Argenzio Inaugurazione: 15 maggio 2008 ore 18,30 Durata mostra: fino al 7 giugno 2008 Orario: da martedì a sabato ore 16,00 - 20,00 e per appuntamento Luogo: GALLERIA MANIERO Via Dell'Arancio,79 - 00186 Roma Info: tel./fax 06 68807116 - info@galleriamaniero.it - www.galleriamaniero.it
Da alcuni anni Orsina Sforza prosegue la sua ricerca sulle composizioni create dal caso . Fotografa in discariche urbane, campestri o semplicemente per strada, ciò che cattura il suo occhio. Nei suoi oli su tela si può riconoscere in mezzo ad una ricca crescita di erbe selvatiche ed intrichi di rami, una scarpa, una branda rossa, una pompa o uno straccio. Altri oggetti invece sembra abbiano perso ogni traccia della propria identità, per far posto ad una nuova arbitraria apparenza fittizia. La tela cerata gialla appesa al tronco pare il muso di un asino e le grandi foglie di Muratella che emergono dalla penombra, quasi animali. La pittura di Orsina Sforza oltre ad avere colori intensi e notevole ricchezza e sapienza pittorica, ci fa rendere conto dell’ambiguità della vista e della precarietà dell’esistenza. Orsina Sforza è nata a Milano, vive e lavora a Roma. Principali mostre personali: 2008: Vicini di strada,Galleria Maniero, Roma, 2006: Recent Paintings, Janos Gat Gallery, New York, Diletti Disfatti Galleria Navona, Roma. 2003: Maschere a Roma, installazione, Palazzo delle Esposizioni, Roma. 2000: Carte, Galleria Maniero, Roma, Plappo, The Eagl Gallery, Londra. 1997: Astrale, Galleria Spatia,Bolzano, Opere Recenti, Galleria Antonia Jannone, Milano. 1995: Notturno, Galleria Carlo Virgilio, Roma. 1994 Lumi, Galleria Antonia Jannone,Milano Principali collettive: 2007 Nocturnus Galleria Giovanna Scapucci, Palazzo Mazzatosta, Viterbo, Varia Janos Gat Gallery, N.Y.C. 2003 Quattro, Galleria Maniero ,Roma. 2002: Misura Unica per una Collezione, Palazzo dei Tiranni,Cagli, Della Notte, Galleria Pio Monti, Roma. 2001: Extravergine, Flash Art Museum,Trevi Art 2001, The Eagle Gallery, Londra. 1998: Works on Paper, The Eagle Gallery, Londra Artissima, Galleria Antonia Jannone, Torino. 1997: Goti d’Autore, Castello Sforzesco, Milano Incastri Pericolosi, Fiera di Verona, Verona. 1996: Kouroi Kourai, Kouros Gallery, New York
Artist: Orsina Sforza Title: Street neighbours Poem: Patrizia Cavalli Text: Mirta D'Argenzio Opening: Thursday 15th May 6:30 pm. Duration: Till the 7th June 2008 Time: Tuesday-Saturday 4:00 pm.- 8:00 pm. Location: Galleria Maniero Via Dell'Arancio 79, 00186 Rome Info: 06 68807116 info@galleriamaniero.it-www.galleriamaniero.it For several years now Orsina Sforza has been researching compositions created at random. She photographs urban and country dumps or simply what catches her eye on the street. In her oil paintings you can recognise a shoe, a red camp bed, a pump or a rag among the thick growth of wild herbs and entangled branches. Other objects seem to have lost trace of their identity, to make way for a new arbitrary ficticious image. The yellow oilcloth hung to a tree resembles the face of a horse and the big leaves of Muratella that emerge from the gloom appear to be animals. Orsina Sforza's painting show considerable pictorical knowledge and richness together with an intense use of colour. Our attention is drawn to the ambiguity of our vision and the precariousness of our existance.

Città di Giulianova, Comune di Giulianova alla Fiera di Bolzano


Area Servizi Individuo Famiglia Cittadino
Servizio Cultura Manifestazioni Turismo
AGLI ORGANI DI INFORMAZIONE
LORO SEDI
COMUNICATO STAMPA: Comune di Giulianova alla Fiera di Bolzano

L’Amministrazione Comunale intende manifestare il proprio compiacimento per la proficua partecipazione alla recente Fiera FREIZEIT (Tempo Libero) di Bolzano, in collaborazione con la Provincia di Teramo.
La presenza dell’incaricato dell’Ente, il Responsabile del Servizio Cultura e Turismo, Ludovico Raimondi, dal 25 al 27 Aprile, si è inserita in maniera integrata e coordinata con i rappresentanti della Provincia e degli altri Comuni della costa aderenti al progetto.
La distribuzione dell’intera dotazione di materiale promozionale è stata sostenuta anche da una serie di contatti diretti dai quali l’Amministrazione, al pari delle categorie imprenditoriali, conta di ottenere i riscontri auspicati in termini non soltanto di presenze di turisti provenienti da un bacino di utenza importante quanto anche di incisiva pubblicizzazione della città e del territorio in una visione strategica e condivisa.
In tale ottica, anche il sottoscritto, nella giornata di Sabato 26 Aprile, ha ritenuto opportuno e positivo intervenire alla Fiera insieme all’Assessore Provinciale al Turismo, Orazio Di Marcello.
Certo di una giusta considerazione in merito, ringrazia e porge distinti saluti.


F.to IL SINDACO
Claudio Ruffini

Infoline:Palazzo Re, Corso Garibaldi 116 – 64021 Giulianova (Te) – Tel. e fax 0858021215
E mail: l.raimondi@comune.giulianova.te.it

Provincia. Rapporto sociale: da incrementare i servizi di assistenza a disabili e anziani, migliorano quelli alla famiglia. Crescono spesa e personale




Rapporto sociale: da incrementare i servizi di assistenza a disabili e anziani, migliorano quelli alla famiglia. Crescono spesa e personale

Servizi di assistenza a disabili e anziani da migliorare, mentre aumenta la soddisfazione per i servizi offerti alle famiglie e ai minori. Crescono in ogni caso la spesa e il personale impiegato per soddisfare la domanda di servizi sociali nel suo complesso. È questa, in estrema sintesi, la fotografia del Rapporto sociale 2007, realizzato per il secondo anno consecutivo dal Centro analisi sociale della Provincia nell’ambito delle attività dell’Assessorato alle Politiche sociali e presentato questa mattina nella sala consiliare dell’ente.

Il Rapporto sociale, curato dalla dirigente del settore politiche sociali dell’ente Renata Durante e da Rosella Gabrielli del Centro di Analisi Sociale, è il frutto della collaborazione con la Regione e il Dipartimento di Teorie e politiche dello Sviluppo sociale dell’Università di Teramo (il coordinamento scientifico è del docente Everardo Minardi e del ricercatore Fabrizio D’Ovidio).

L’incontro ha visto la partecipazione di tutti gli enti che hanno collaborato alla realizzazione della ricerca. Sono intervenuti, tra gli altri, il direttore generale dell’Asl di Teramo, Mario Molinari, il prorettore vicario dell’Università di Teramo Enrico Del Colle, la dirigente del servizio Programmazione Politiche Sociali della Regione Rita Arnoni, il responsabile dell’Ufficio scolastico provinciale Lantino Romani, il dirigente dell’area servizi sociali dell’Asl di Bologna Walther Orsi. Erano presenti anche rappresentanti della Giunta e del Consiglio provinciali.

“La nostra convinzione – ha detto il presidente, Ernino D’Agostino – è che non si possa costruire un welfare moderno se non ci sono una conoscenza precisa e un monitoraggio costante della situazione sul territorio. Solo in questo modo si riesce a costruire un sistema di politiche sociali flessibile e in grado di aderire ai bisogni degli utenti. Confermiamo in ogni caso il forte impegno della Provincia nel sociale”.

“Prendiamo atto – è stato il commento dell’assessore alle Politiche sociali, Mauro Sacco – della grande richiesta di servizi per l’area disabili e anziani tra i quali il bisogno di nuovi centri diurni. D’altra parte, esprimiamo la soddisfazione per aver saputo dare risposte alle esigenze provenienti dalle famiglie e dagli immigrati”.

Teramo, 29 aprile 2008