sabato 16 maggio 2009

Città per Vivere - Unione degli Inquilini

Città per Vivere - Unione degli Inquilini
Mia Casa d'Abruzzo
Pescara, 14.5.2009
COMUNICATO STAMPA
A tutti gli Organi di Informazione
E' convocata per SABATO 16 MAGGIO 2009, presso la Sala del Consiglio Comunale di PESCARA, con inizio alle ore 11.00, una CONFERENZA STAMPA del Movimento “Città per Vivere-Unione degli Inquilini Mia Casa” PER FARE IL PUNTO SULLA SITUAZIONE DEL DOPO TERREMOTO e illustrare le proposte sulla ricostruzione e il recupero DELLE ABITAZIONI PUBBLICHE E PRIVATE: Forza e coraggio: ricostruiamo L'Aquila! E questa volta senza rubare!
In Abruzzo le principali disgrazie iniziano con il precipitare della “questione morale. Anni e anni di malgoverno e intrallazzi vari hanno sprecato preziose risorse e svergognato buona parte della nostra classe dirigente nazionale, regionale e locale. Le drammatiche conseguenze dell'ultimo evento sismico che ha colpito il cuore della Regione, prevedibili nei loro effetti catastrofici, risultano aggravate da incuria, imprevidenza, diffuso disprezzo delle regole, della sicurezza dei cittadini e del comune patrimonio storico e culturale.
Gli amministratori della cosa pubblica che hanno consentito di costruire, senza controlli adeguati, edifici residenziali pubblici e abitazioni private in ZONE SISMICHE (classificate a volta di PRIMA, a volta di SECONDA CATEGORIA)portano sulle spalle pesanti responsabilità che la magistratura accerterà, si sperà, in breve tempo.
Da parte nostra denunciamo che, in Provincia dell'Aquila, Inquilini e Assegnatari di oltre 12.000 alloggi pubblici, economici e popolari, Cooperative di abitazione e Consorzi vari e ben 35.000 Inquilini di appartamenti privati, di fronte a prevedibile elevato rischio sismico, SONO STATI DI FATTO ABBANDONATI da quanti avrebbero dovuto controllare “atti, fatti, opere e omissioni” e tutelarli METTENDO IN SICUREZZA LA LORO VITA, I BENI E LA CASA .
La Conferenza stampa sarà preceduta da una Assemblea Popolare di Cittadini aquilani e famiglie terremotate, Inquilini e Assegnatari delle Case Popolari, Comunali ed ex Gescal. L'incontro pubblico si svolgerà nella stessa sala consigliare e avrà inizio alle ore 10.00 con la relazione introduttiva di Pio Rapagnà, ex Parlamentare e promotore della iniziativa in qualità di Coordinatore regionale del Movimento.

CONVIVIALE DEL CENTRO-DESTRA CON GIANCARLO CAMELI, IL SEN. FABRIZIO DI STEFANO, L'ON. RODOLFO DE LAURENTIIS E L'ASSESSORE GIANDONATO MORRA.


Grande partecipazione di simpatizzanti e sostenitori del centro-destra al Grand Hotel Don Juan di Giulianova Lido. Salone delle feste gremito dove hanno portato il loro saluto i rappresentanti delle quattro liste che appoggiano il candidato sindaco al Comune di Giulianova dott. Giancarlo Cameli. Si sono succeduti Enrico Robuffo (vice commissario provinciale dell'UDC), Mimì Di Carlo capolista del raggruppamento "il PDL per Giancarlo Cameli Sindaco", Paolo Vasanella coordinatore del Popolo della Libertà a Giulianova, Daniele Testardi e Lorena Branciaroli della lista "Al Centro della Città". Successivamente c'è stato il breve ed appluditissimo intervento del candidato sindaco dott. Giancarlo Cameli che ha ribadito con determinazione la volontà di tornare a governare la Città con una squadra giovane, coesa e carica di voglia di fare.
E' stata poi la volta dell'Assessore regionale ai Trasporti avv. Giandonato Morra che ha rimarcato "la necessità di un'affermazione del centro destra a Giulianova dove la coalizione ha dato prova di grande buon senso e di rispetto per il proprio elettorato". Hanno concluso la serata il sen. Fabrizio Di Stefano, vice-coordinatore regionale del PDL e l'on. Rodolfo De Laurentiis, responsabile regionale UDC e consigliere di amministrazione RAI

"L'Organizazione sanitaria sul territorio. Tornare al centro dei problemi" con Venturoni, Cameli e Ciccocelli.




Importante appuntamento previsto per lunedì 18 maggio 2009, ore 18:00 avente per tema la sanità sul territorio con particolare attenzione alle sorti dell'Ospedale Maria SS.ma dello Splendore di Giulianova. L'incontro, al quale sono stati invitati operatori sanitari e normali cittadini, si terrà presso la terrazza sul mare dello stabilimento balneare "Caprice" di Giulianova Lido, Lungomare Zara. Sono previsti gli interventi dell'Assessore Regionale alla Sanità dott. Lanfranco Venturoni, del candidato sindaco al comune di Giulianova dott. Giancarlo Cameli e del Presidente del Comitato per la Salvezza dell'Ospedale di Giulianova dott. Roberto Ciccocelli. Tema dell'evento: "L'Organizzazione Sanitaria sul Territorio. Tornare al centro dei problemi". L'argomento è molto sentito in Città anche per via dei tagli di reparto, di personale e di tecnologia operati nel 2007/2008 dalla giunta di centro-sinistra a guida Del Turco contro i quali si sono levate non poche grida di dolore soprattutto da parte dei cittadini coalizzatisi in comitati spontanei con la raccolta di oltre 20.000 firme di protesta per i vari provvedimenti che hanno penalizzato il nosocomio giuliese.

Scuola De Amicis e Zona Nord di Giulianova: il dott. Giancarlo Cameli ha affrontato i problemi con i cittadini. Morra: "Nuovo manto d'asfalto per via

Man mano che la campagna elettorale si avvicina al momento della verità, si cominciano a toccare con mano i problemi che a Giulianova sono ancora inesorabilmente sul tappeto e che non sono stati risolti in oltre quattro anni di governo dalla Giunta Ruffini di cui l'attuale candidato sindaco per il centro-sinistra Mastromauro era parte integrante con un ruolo non secondario. Da qui la richiesta, in questi giorni, di voler colloquiare con il candidato-sindaco del centro-destra dott. Giancarlo Cameli da parte di gruppi di persone costituitisi spontaneamente e portatori di legittimi interessi. Un incontro si è avuto con i rappresentati di classe della scuola elementare "Edmondo De Amicis" di piazza della Libertà. La delegazione dei genitori ha posto l'accento sulla vetustà del fabbricato (edificato nei primi anni dello scorso secolo), sulla precarietà della scala esterna antincendio, sul mancato posizionamento delle porte tagliafuoco e delle porte interne e sulla pericolosità delle scalinate interne (una delle due esistenti è stata dichiarata inagibile per via del distacco di alcune lastre di marmo). Il candidato sindaco dott. Giancarlo Cameli ha preso l'impegno di mettere a norma l'edificio concordando con i tecnici e rappresentanti di classe i tempi ed i modi degli interventi da portare a termine.
Altro incontro quello svoltosi con alcuni abitanti della zona nord di Giulianova per il disagio derivante dal pessimo stato di conservazione del manto stradale e dalla mancata creazione di idonei marciapiedi in gran parte inesistenti. Anche qui la Giunta Ruffini aveva promesso l'accoglimento delle istanze dei cittadini, ma i fondi stanziati per questi interventi sono stati dirottati altrove. A quest'ultima riunione era presente anche l'assessore regionale avv. Giandonato Morra che ha chiesto un aggiornamento a breve (entro il 22 maggio) al fine di poter verificare, tra le carte dell'assessorato, l'esistenza o meno di un vecchio provvedimento a favore della zona nord di Giulianova Lido. Oltretutto l'assessore Morra ha sottolineato: "Per il nuovo manto d'asfalto non ci sono problemi, mentre per la realizzazione dei marciapiedi si dovrà trovare una strada diversa, probabilmente fondi comunitari, non essendo di competenza della Regione Abruzzo".

Il Comitato per l'Imprenditorialità Femminile della Camera di Commercio di Teramo organizza una conferenza stampa

Il Comitato per l'Imprenditorialità Femminile della Camera di Commercio di Teramo organizza una conferenza stampa per lunedì 18 maggio 2009, alle ore 11.30, presso la sala Giunta dell'Ente camerale per la presentazione del bando "Premio nuove imprese al femminile".Le SS.LL. sono invitate a partecipare.Giustino Di Carlantonio Presidente Camera di Commercio di TeramoTiziana FidanzaCAMERA DI COMMERCIO TERAMO

Segreteria GeneraleUfficio Relazioni con il Pubblicoe la Comunicazione IstituzionaleTel. 0861.335243 - 335280

IMPORTANTE VETRINA PER TERAMO E L’ABRUZZO A NAPOLI CURATA DALLA CAMERA DI COMMERCIO DI TERAMO

Oggetto: Vitigno Italia - Cooking for Wine
NAPOLI - Castel dell’Ovo 17-18-19 maggio 2009
www.vitignoitalia.it
IMPORTANTE VETRINA PER TERAMO E L’ABRUZZO A NAPOLI CURATA DALLA CAMERA DI COMMERCIO DI TERAMO.

Tre giorni di appuntamenti prestigiosi, alla presenza di pubblico, operatori e stampa specializzata nella prestigiosa cornice di Castel dell’Ovo e nelle location collegate: il circolo nautico Savoia, gli hotel Excelsior e Vesuvio. In un proprio spazio la Camera di Commercio di Teramo presenterà e farà degustare alcuni tra i migliori prodotti enogastronomici del territorio: i salumi e gli insaccati di Castel Castagna e Sant’Egidio; gli squisiti bocconotti ‘Reali’ di Montorio al Vomano; le dolci specialità di sant’Egidio e la sua buonissima ventricina; i pecorini di Farindola prodotti a Bisenti e Arsita.
Numerose, poi, le iniziative collaterali, a testimoniare una realtà che con nuovo slancio e rinnovate energie si propone al turismo non solo enogastronomico, ma anche al tradizionale turismo estivo che l’Abruzzo, e l’Abruzzo teramano in particolare, è pronto ad accogliere con i suoi tanti chilometri di costa e le moltissime Bandiere Blu conferite anche per il 2009 alle sue località.
Domenica sera, grande vetrina per tre eccellenze abruzzesi: Nicola Fossaceca di San Salvo; Niko Romito di Rivisondoli e Daniele Zunica di Civitella del Tronto. Tre grandi cuochi, tre realtà e tre territori diversi. Tutti insieme, in una serata dedicata all’Abruzzo dagli organizzatori per stringere in un abbraccio una regione così profondamente colpita, ma anche e soprattutto per testimoniare la piena operatività e la grande vitalità di tutta l’imprenditoria, non solo turistica.
Ancora Teramo protagonista martedì 19 con degustazione verticale di varie annate di due tra i Montepulciano d’Abruzzo più prestigiosi: Zanna ed Escol delle aziende Illuminati e San Lorenzo. A condurre la degustazione due firme autorevolissime del giornalismo italiano: Antonio Paolini e Luigi Cremona, patron di ‘Cooking for Wine’.
“Grandi prodotti, grandi Chef, grandi Vini, grandi emozioni” questo lo slogan che il Presidente della Camera di Commercio di Teramo Giustino Di Carlantonio vuol lanciare alla stampa ed al pubblico che affollerà Castel dell’Ovo: “Una terra pronta ad accogliere e ad emozionare con ancora più slancio, più autenticità, più consapevolezza delle proprie bellezze naturali e delle proprie eccellenze enogastronomiche”.

Le news della giuliese Annarita Petrino

Carissimi,
anche questo mese sembra che ce l’abbiamo fatta! Non senza la speciale benedizione della Madonna sotto la quale Voci cresce e si sviluppa. Marija a Medjugorje ha ricordato che la Madonna vuole darci le Grazie in questo mese a Lei dedicato, e ci ha esortato a chiederle.
Stupendo! Io ho da chiedere tante grazie in questo mese che mi vede compiere un passo importantissimo per la mia vita: il mio matrimonio! Mentre sto scrivendo queste righe mancheranno sì e no una decina di giorni. Infatti mi sposo il 24 maggio! Davvero sono profondamente grata alla Madonna per avermi instancabilmente accompagnata in questi mesi di preparazione. Avrò modo di raccontarvi, amici miei, sappiate solo che affidare la propria vita a Maria è quanto di più bello si possa fare, lasciarsi condurre dolcemente sulla strada che porta a Cristo. È quanto di più forte Ella possa desiderare e non smette di ripeterlo a Medjugorje.
C’è un bellissimo speciale a Lei dedicato “Nove liriche Mariane”. Il nostro poeta Domenico Turco con le sue intense poesie ha commentato le più belle immagini dedicate a Maria dagli artisti di Voci dell’Anima.
Annarita Petrinowww.mooncity.

"Allora ho voluto far abitare la mia anima in Cielo, perché guardasse le cose della terra solo da lontano."Teresa di Lisieux
"Ti stimo collaboratrice di Dio stesso e sostegno delle membra vacillanti del suo ineffabile corpo"Santa Chiara D'Assisi

[Riserva del Furlo] 24 maggio Un Giorno da Rapaci

Riserva Naturale Statale Gola del FurloGiornata Europea dei ParchiDomenica 24 Maggio
Un Giorno da Rapaci Alla scoperta dei rapaci del Furlo
Guarda la locandina in formato PDF
Come osservare e imparare a riconoscere gli uccelli, studiarne l’ecologia e le caratteristiche comportamentali,sapere come tutelarli ed aiutarli a sopravvivere. Programma .Ore 8.30 Ritrovo Presso centro visitePresentazione della Riserva Naturale Statale Gola del Furlo Partenza Escursione, Osservazione dei Rapaci Rientro Centro visite Lezione Teorica ed Ecologia Dei Rapaci Attrezzatura indispensabile:Scarponcini da trekkingAcqua Cappello Impermeabile Si consigliano binocolo e macchina fotografica.PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA AI SEGUENTI RECAPITITel 0721.700041Fax 0721.700057e-mail riservafurlo@provincia.ps.it

venerdì 15 maggio 2009

Evento a Montorio al Vomano il 22 e 23 maggio 2009


Nota degli Amicacci Giulianova

Gentilissimi,desidero comunicare che la Polisportiva Amicacci non ha ancora ricevuto il plico riguardante il concorso"giornalista per un giorno", abbinato alla manifestazione All Star ,basket in carrozzina.Pertanto non appena in nostro possesso tutti gli elaborati saranno esaminati dalla commissione di giornalisti e saranno individuati i vincitori. La premiazione,di conseguenza avverrà alla ripresa del prossimo anno scolastico,durante una gara del campionato di A1.Questo ritardo del Provveditorato (inagibilità parziale dello stabile),nonostante gli sforzi del Prof.Mauro Serroni,è da addebitare al terremoto dell'Aquila,che ha sconvolto l'intera Regione.Siamo dispiaciuti di quanto accaduto ma non vogliamo assolutamente che la nostra proverbiale serietà possa essere in qualche modo messa in discussione.Ringraziamo tutti voi e porgiamo distinti saluti.marchionni peppino

Venerdì prossimo, 15 Maggio 2009 alle ore 18.30 (diciotto e trenta), il Commissario Cittadino dell’UDC Alfonso (Dodo) Di Sabatino Martina inaugurerà l

Segreteria Provinciale Di Teramo
Segreteria comunale di Teramo

Teramo, lì 14 Maggio 2009.
Agli Organi di Informazione
Venerdì prossimo, 15 Maggio 2009 alle ore 18.30 (diciotto e trenta), il Commissario Cittadino dell’UDC Alfonso (Dodo) Di Sabatino Martina inaugurerà la nuova sede del Partito, sita in Via Irelli n.° 6 a Teramo (Te). Nell’occasione dell’inaugurazione, il Commissario dell’UDC teramano avrà il piacere di presentare i candidati di lista per il rinnovo del Consiglio Comunale e Provinciale.
Dodo Di Sabatino sarà particolarmente lieto della partecipazione degli organi di informazione, che vorrà considerare per l’intera durata della campagna elettorale, come referenti costanti per l’analisi delle situazioni, la valutazione degli avvenimenti e l’approfondimento di questioni e tematiche inerenti alle politiche cittadine del Partito.

Il Commissario Cittadino dell’UDC
Il Vice Commissario Provinciale dell’UDC
Alfonso Di Sabatino Martina

WWF Teramo, domenica 17 maggio

Domenica 17 maggio, nuova escursione del programma escursionistico WWF.

Domenica 17 maggio ci sarà un nuovo appuntamento del programma “Dal verde al blu”, il calendario escursionistico 2009 del WWF Teramo.
Questa volta si tratta di un’escursione storico-paesaggistico-musicale nel Parco nazionale dei Monti Sibillini, nelle vicine Marche.
Il tracciato ripercorre un’importante via di comunicazione storica tra Visso e Norcia, attraverso uno degli ambienti meno frequentati del Parco, la verde e silenziosa valle di Visso dove, elusivo, si muove ancora il Lupo appenninico.
L’escursione termina a Campo Vecchio, suggestivo borgo medioevale arroccato su un colle con una magnifica veduta sulla Valle Campiana, ricco di storia con i suoi palazzetti splendidamente restaurati e con la chiesa del XIV secolo dedicata a Sant’Andrea.
Nel pomeriggio breve spostamento nella vicina Ancarano dove, nella chiesa romanica della Madonna Bianca, si terrà uno spettacolo musicale del gruppo “Errabundi musici”, giovani musicisti che si esibiscono in costume utilizzando copie di antichi strumenti: eseguiranno un vasto repertorio che comprende brani del Medioevo, del Rinascimento e del Barocco.

Per informazioni e prenotazioni: teramo@wwf.it.

Gianni Chiodi con Giancarlo Cameli e Valter Catarra: sabato 16 maggio 2009 presso Kursaal Lido di Giulianova. Presenti tutti i big regionali.




Una giornata densa di appuntamenti a Giulianova quella di sabato 16 maggio 2009. Infatti, oltre alla normale attività di campagna elettorale che vede i candidati delle liste di centro-destra impegnati tra la gente come non mai per strappare consensi e preferenze, c'è da considerare anche l'aspetto legato alla comunicazione ed alla giusta visibilità. Per la giornata di sabato appunto è prevista per le ore 18:00 l'inaugurazione della sede in via XXIV Maggio, n. 41 del candidato a Consigliere Provinciale dott. Flaviano Montebello. Al taglio del nastro tricolore presenzieranno il sen. Paolo Tancredi ed il candidato sindaco al comune di Giulianova dott. Giancarlo Cameli.



Poco dopo, alle ore 19:00, presso il terrazzo del Kursaal Lido sempre di Giulianova ci sarà l'apertura della campagna elettorale del candidato alla presidenza della Provincia di Teramo dott. Valter Catarra che sarà affiancato, quale padrone di casa, dal dott. Giancarlo Cameli, candidato sindaco alla carica di primo cittadino giuliese.
A supportare Valter Catarra e Giancarlo Cameli ci sarà il Governatore dell'Abruzzo dott. Gianni Chiodi e buona parte del suo esecutivo: gli assessori Lanfranco Venturoni, Giandonato Morra, Paolo Gatti e Mauro Di Dalmazio. Saranno presenti anche l'on. Carla Castellani ed il sen. Paolo Tancredi. Non è esclusa la partecipazione dei coordinatori regionali del Popolo della Libertà sen. Fabrizio Di Stefano e sen. Filippo Piccone.

DOMENICA 17 MAGGIO 2009 - ORE 10.30, PRESSO IL GRAND HOTEL DON JUAN - GIULIANOVA , INIZIATIVA POLITICA della lista SINISTRA E LIBERTA'



DOMENICA 17 MAGGIO 2009 - ORE 10.30,

PRESSO IL GRAND HOTEL DON JUAN - GIULIANOVA , INIZIATIVA POLITICA della lista SINISTRA E LIBERTA' con MARCO DI LELLO (candidato alle Europee), ERNINO D'AGOSTINO (candidato Presidente della Provincia) e FRANCESCO MASTROMAURO (candidato Sindaco di Giulianova)-- Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo - Coordinamento Provinciale di Teramo

Le news del Cittadino Governante Giulianova



Il Cittadino Governante
associazione di cultura politicavia Nievo 33/B, 64021 Giulianova (TE)info@ilcittadinogovernante.it tel.3461035861
Newsletter n.25 di giovedi 14 maggio 2009


Violato il diritto all'informazioneDomenica 10 maggio 2009 nelle pagine de “ Il Messaggero” cronaca abruzzese speciale elezioni è stato pubblicato l’ articolo “ sfida a quattro per il comune di Giulianova”. Nell’articolo, venivano riportati tutti i nomi dei candidati sindaci e dei candidati consiglieri, esclusi ovviamente quello del Dott. Franco Arboretti e quelli dei componenti della lista civile “ Il cittadino governante per cambiare” .
leggi tutto


Al Kursaal la nostra Lista Civile si presenta ai cittadiniSabato 9 maggio alle ore 17.30, al Centro Convegni Kursaal, la lista “Il cittadino governante per cambiare” ha presentato alla cittadinanza il suo candidato Sindaco e i suoi candidati consiglieri.
leggi tutto


Su Teleponte il primo confrontoSu Teleponte è andato in onda venerdì 8 maggio il primo confronto a cinque tra i canditai Sindaci al Comune di Giulianova
leggi tutto

PER RIAPRIRE L’IZS A GIULIANOVA ATTINGERE FONDI DALLE ROYALTIES PETROLIFERE


PER RIAPRIRE L’IZS A GIULIANOVA
ATTINGERE FONDI DALLE ROYALTIES PETROLIFERE


E così la sede giuliese dell’L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale chiude definitivamente i battenti e porta via con sé, in altra sede, il Laboratorio di Biologia Marina.
L’addio dell’I.Z.S. a Giulianova è legata a doppio filo alla mancanza delle risorse necessarie per garantire la necessaria operatività alla struttura, risorse che, dopo avere ripristinato l’obbligo di rendicontazione alla Regione Abruzzo, potrebbero essere attinte dalle royalties che le compagnie petrolifere Eni ed Edison versano ogni anno a titolo di compensazione ambientale.
Soltanto lo scorso anno la Regione Abruzzo ha introitato 231mila euro. Una cifra leggermente superiore finirà nuovamente nelle casse regionali prima del 30 giugno prossimo e così anche negli anni a venire.
Un primo stanziamento regionale dovrebbe finanziare la progettazione di un sistema di monitoraggio in continuo dello stato di salute delle acque marine oggi interessate da attività di ricerca e di estrazione del petrolio.
La nostra proposta, che porteremo in Consiglio Regionale, mira a far sì che in una seconda fase il sistema di monitoraggio venga realizzato e fatto funzionare attingendo alle compensazioni ambientali versate allo Stato ed alla Regione dalle compagnie petrolifere.

Giulianova, 15 maggio 2009


VICE COMMISSARIO PROVINCIALE U.D.C. – Enrico Robuffo
CANDIDATO ELEZIONI PROVINCIALI GIULIANOVA 2° - Enrico Gagliano

Giulianova. Giulianova perde tutto.La marineria merita rispetto, lettera aperta di Walter Squeo


La cieca illusione della politica che mira a realizzare grandi opere è in contrapposizione con quello che Giulianova perde ogni giorno, per non parlare dei servizi non efficienti.


Purtroppo, dopo le inutili battaglie contro la chiusura del laboratorio di biologia marina, lunedì scorso è stato soppresso il servizio della motovedetta dei carabinieri, nonostante la sua utilità per la sicurezza in mare e contro la pesca di frodo.

Così oggi ci ritroviamo una sola unità della guardia costiera in un porto come quello di Giulianova che conta 300 natanti tra diporto e pesca.

In qualità di Presidente del Circolo Giulianova Gentis ho scritto al Prefetto e al Governatore Chiodi per chiedere quali azioni possano essere messe in campo contro i tagli operati dal Governo.

Inoltre sempre parlando del porto di Giulianova ritengo scandaloso che i natanti di grande capotaggio debbano rifornirsi di benzina con le taniche, così come trovo penosa la situazione dei pescatori sul porto costretti a vendere il pesce sui carretti quando da anni esiste una struttura che non viene utilizzata.


Associazione Giulianova Gentis

Walter Squeo

giovedì 14 maggio 2009

Giulianova. PRESENTATA LA LISTA DEL PDL PER LE COMUNALI DI GIULIANOVA.


Alla presenza del candidato sindaco dott. Giancarlo Cameli, è stata presentata ufficialmente, presso il ristorante Bellavista di Giulianova Paese, la lista "Il Popolo della Libertà - Berlusconi per Cameli". A fare gli onori di casa i coordinatori locali del partito Flaviano Montebello e PaoloVasanella che hanno introdotto la serata con una breve presentazione. Poi è stata la volta dei candidati che hanno dato voce al loro comprensibile entusiasmo. Sono intervenuti Pier Francesco Manisco, Roberto Di Bonaventura, Piergiorgio Casaccia, Tulliola Aloè, Carmine Martelli e Orsini Luigi. Alla fine ha concluso i lavori il candidato sindaco dott. Giancarlo Cameli che ha indicato i punti salienti del suo programma elettorale condiviso dalle quattro liste che
formano la coalizione di centro-destra.
Questi i candidati: Paolo Vasanella, Tulliola Aloè, Gianluca Antelli, Piergiorgio Casaccia, Rosalba D'Alfonso, Maurizio De Dominicis, Roberto Di Bonaventura, Pasquale Di Canzio, Mauro Di Cicco,
Matteo Di Michele, Romolo Lanciotti, Pier Francesco Manisco, Luigi Marsella, Carmine Martelli, Antonio Montebello (ind.), Michele Maruccia, Luigi Orsini, Flaviano Poliandri, Andrea Rota, Gabriele Scalzi.

Candidati elezioni provinciali:
Collegio n. 1 Flaviano Montebello - Collegio n. 2 Claudio Posabella.

mercoledì 13 maggio 2009

Giulianova. Elezioni comunali: elenco posizione dei candidati sindaci sulla scheda elettorale

Elisa Braca (manca la sua foto)




Franco Arboretti






Giancarlo Cameli



Gianfranco Francioni





Francesco Mastromauro









      1. Gianfranco Francioni, lista civica “Giuliesi”.





      2. Giancarlo Cameli, centrodestra (4 liste collegate: lista civica "Al centro della città", UDC, PDL, lista civica PDL per Giancarlo Cameli).





      3. Francesco Mastromauro, centrosinistra (5 liste collegate: Sinistra e libertà, IdV, PD, lista civica “Per Francesco Mastromauro Sindaco” e Comunisti Italiani).





      4. Elisa Braca, PRC





      5. Franco Arboretti, lista Civile “Il cittadino governante per cambiare”.

      Provincia-Elezioni, Presentazione candidato del centrosinistra

      Mercoledì 13 ore 18.30 presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo. Presentazione del Programma del Candidato Presidente E. D'Agostino e delle liste che lo sostengono PD - lista D'Agostino Presidente - Rifondazione Com. - Com. Italiani - Sinistra e libertà - Italia dei val.Partecipate tutti!

      Giulianova. Riapre il Molikè sabato 16 maggio 2009

      l'appuntamento di questo sabato al molikè.Sarà il primo di tre sabati in successione che precederanno lo schiuma party di metà giugno. Tre eventi a cui non puoi mancare!-sabato 16 maggio Molikè, Caffè 900 e Le Dome.... in consolle Manoo, Samir, Cilli e libero in voce Augusto 900-sabato 23 maggio Molikè e Zen....... in consolle:Manoo dj, Samir, Cilli, Alessandrino dj e Oriano the voice-sabato 30 maggio Molikè e Gattopardo......in consolle: ?????Scrivo questo invito personale perchè gli impegni che la struttura prevede in questi giorni non mi permettono di riuscire ad arrivare personalmente e fisicamente ad ogni mio amico.Abbiamo fatto in modo di collocare molti inviti nei posti più frequentati a Giulianova e nei paesi limitrofi e c'è la possibilità di usare le liste presso i nostri ragazzi o tramite me.Quindi a nome della proprietà del locale rinnovo il mio INVITO PERSONALE a Sabato 16 Maggio 2009 per dare il benvenuto alla Prima del Molikè.info tel: 085 8005459 cell: 349 6340084

      CICCOCELLI ATTACCA RUFFINI: "MA COSA HAI FATTO PER L'OSPEDALE DI GIULIANOVA?".


      L’ex Sindaco di Giulianova Claudio Ruffini, oggi Maggio 2009, si preoccupa sull’attuazione della prevista UTAP (Unita’ Territoriale Assistenza Primaria): voglio ricordare a tutti i cittadini di Giulianova che la ASL di Teramo nel 2007 destino’ 500.000 euro per realizzare la UTAP a Giulianova, cosi anche nel 2008, ma il nostro ex Sindaco Ruffini nonche’ ex Presidente del Comitato Ristretto dei Sindaci non riusci’( forse sarebbe meglio dire "non volle") a trovare una destinazione, vi ricordate si doveva fare nell’ex mercato coperto ( locali non della ASl, ma si potevano vendere o fare una convenzione o…) e cosi abbiamo perso anche i soldi destinati per il 2009 perche’ il Commissario li ha dirottati per le zone terremotate. Grazie all’operato dell’ex Sindaco Ruffini abbiamo perso la bella somma di 1.500.000 euro e non abbiamo l’UTAP mentre a Scafa a Guardiagrele tali strutture si sono realizzate!!!
      L’ex Sindaco Ruffini si preoccupa dei 15.000.000 di euro per la ristrutturazione dell’Ospedale di Giulianova, e’ una vergogna che tali personaggi prendano in giro i cittadini e poi gli stessi lo votano per fargli fare carriera politica : cari giuliesi, ma ricordate al Kursal il 21 Ottobre 2006 quando la Dott .ssa Bosco Presidente Commissione Regionale Sanita’ ci promise che entro 30 giorni sarebbero arrivati i soldi? Vi ricordate il 12 Dicembre 2006 a Pescara con l’Ass. Mazzocca, Ruffini ed altri ancora promesse e poi il 24 luglio 2007 quando partì da Giulianova per L’Aquila un pulman con l’intera amministrazione di Giulianova, ricevuti dal Presidente Del Turco, dall'Ass. Mazzocca ed altri ci promisero che l’atto aziendale veniva rivisto, dopo 6 giorni e precisamente il 30 luglio la Direzione Sanitaria Regionale approvava l’atto aziendale senza nessuna modifica? Oggi l’ex Sindaco Ruffini si preoccupa, ma prima di dimettersi con le tante osservazioni al P.R.G. aveva pensato al cambio di destinazione d’uso dell’ospizio marino???? Vendita importante per la ristrutturazione del nosocomio. Cosa ha fatto da Sindaco??

      Roberto Ciccocelli
      Presidente Comitato Salvezza
      Ospedale di Giulianova

      SABATO 16 MAGGIO – alle ore 10.00 - ASSEMBLEA REGIONALE presso la Sala Consigliare del Comune di PESCARA:

      Unione degli Inquilini e Assegnatari Ater
      Coordinamente riegionale Mia Casa d’Abruzzo
      Sede di Roseto degli Abruzzi - Via Lombardia, 10
      Dal Coordinamento regionale:
      A tutti gli Organi di Informazione
      con preghiera di pubblicazione
      COMUNICATO STAMPA
      SABATO 16 MAGGIO – alle ore 10.00 - ASSEMBLEA REGIONALE presso la Sala Consigliare del Comune di PESCARA:
      “La forza e il coraggio per ricostruire L'Aquila
      e per non dimenticare il terremoto, mai!”.
      Proposte e impegni concreti degli Inquilini delle case popolari abruzzesi per la ricostruzione della Città dell'Aquila e per il recupero del patrimonio abitativo pubblico distrutto e danneggiato dal terremoto.
      Gli edifici ex-IACP ed ex-GESCAL, gestiti dalle ATER della Regione Abruzzo sono un patrimonio pubblico realizzato con il contributo economico dei lavoratori dipendenti e delle famiglie assegnatarie. Su di essi non è possibile alcun intervento privato di recupero e di manutenzione da parte degli inquilini i quali però non ne sono gli effettivi proprietari e quindi, per qualsiasi intervento di ricostruzione e recupero della agibilità dipendono in tutto e per tutto dall'ATER, dalla Regione e dalla Protezione Civile.
      Oltre 4.000 alloggi pubblici DOVRANNO ESSERE RICOSTRUITI, RECUPERATI E MESSI IN SICUREZZA dei quali circa 2.945 nel Comune di L'Aquila e nei Comuni del cratere maggiormante colpiti dal sisma.
      Altri alloggi di edilizia popolare ed ex-GESCAL, situati in zone classificate a rischio sismico di prima categoria, hanno subito crolli, lesioni e seri problemi strutturali per esempio nei Comuni di Avezzano e della Marsica e nei Comuni di Sulmona e della Valle Peligna..
      L'Unione degli Inquilini-Mia Casa d'Abruzzo, terrà una ASSEMBLEA REGIONALE – SABATO 16 MAGGIO prossimo – alle ore 10.00 - presso la Sala Consigliare del Comune di PESCARA, con relazione introduttiva di Pio Rapagnà – ex-Parlamentare abruzzese - e la partecipazione delle famiglie provenienti dalle zone terremotate e ospitate nelle Città della fascia costiera.
      Le famiglie, gli inquilini e gli assegnatari sono chiamati all'impegno ed alla lotta per la a tutela del proprio diritto alla casa e la salvaguardia del patrimonio abitativo pubblico pesantemente danneggiato dal terremoto.
      Roseto degli Abruzzi, 11.5.2009
      INFO: 330.431480

      PRC. Sabato 16 Maggio, alle ore 11:30, presso la sala stampa della sede del circolo“Pasquale DI Massimantonio” Corso Garibaldi,43/45 – GIULIANOVA

      Circolo di GIULIANOVA
      “ Pasquale Di Massimantonio “
      del Partito della Rifondazione Comunista
      Corso Garibaldi,43/45 – 64021 GIULIANOVA
      www.rifondazionegiulianova.too.it






      AGLI ORGANI DI STAMPA
      E DI INFORMAZIONE

      Oggetto: conferenza stampa


      Sabato 16 Maggio, alle ore 11:30, presso la sala stampa della sede del circolo“Pasquale DI Massimantonio” Corso Garibaldi,43/45 – GIULIANOVA

      Si terrà la conferenza stampa per “La presentazione del Progetto/programma elettorale della candidata a sindaco ELISA BRACA congiuntamente la presentazione alla stampa dei candidati alle elezioni Comunali e Provinciali.”

      Alla conferenza interverranno:
      il Segretario Regionale Marco FARS
      il Segretario Provinciale del PRC Elisa BRACA,
      il Segretario del PRC di Giulianova Marcello MARCELLI.



      Fraterni saluti.
      Il segretario
      Marcello Marcelli



      Giulianova mercoledì 13 maggio 2009

      TANTA GENTE ALLA INAUGURAZIONE DELLA SEDE ELETTORALE DI GIANCARLO CAMELI E VALTER CATARRA.




      Tanta gente ha affollato gli ampi locali che ospitano le sedi elettorali del candidato sindaco di Giulianova dott. Giancarlo Cameli e del candidato alla Presidenza della Provincia di Teramo dott. Valter Catarra. La partecipazione di pubblico è stata non soltanto vasta, ma anche accompagnata da lunghi applausi per i due esponenti di centro-destra.

      Mercoledì 13 maggio siete tutti invitati, cena della Lista Civile Il Cittadino Governante

      Il Cittadino Governante
      associazione di cultura politica
      via Galvani, 53 64021 Giulianova (TE)
      info@ilcittadinogovernante.it tel.3461035861
      Newsletter n.24 di martedi 12 maggio 2009

      Mercoledì 13 maggio siete tutti invitati
      Mercoledì 13 maggio alle ore 20,30 presso il Ristorante Pizzeria Mastr' Andrè in Via laconi, 27 a Colleranesco di Giulianova, la Lista Civile Il Cittadino Governante per cambiare invita tutti, soci, sostenitori e simpatizzanti per una cena di autofinanziamento. Saranno presenti il Candidato Sindaco Franco Arboretti ed i candidati al Consiglio Comunale. Veranno servite bruschette focacce bevande varie ed i rinomati arrosticini della casa, la quota di partecipazione è fissata in € 20 a persona.Si prega cortesesemente di confermare la propria presenza ai seguenti numeri3461035861 / 3288279775 / 0858002372 oppure via mail info@ilcittadinogovernante.it.
      Contiamo sulla tua presenza e su quella dei tuoi amici, grazie

      Editoria. Nuova rivista, Rivista IL FILO D'ARIANNA (n. 1 - 2009)


      Rivista IL FILO D'ARIANNA (n. 1 - 2009)

      Trimestrale di Cultura


      Comitato direttivo: Renato Besana, Franco Cardini e Lucio D'Arcangelo


      S O M M A R I OEDITORIALE



      PER UNA POLITICA DELLA LINGUALucio D'Arcangelo, Un paese senza linguaFranco Cardini, L'imperialismo culturale italianoRenato Besana, Lingua nel caosMaurizio Dardano, La lingua si difende da sé?Antonio Sorella, L'italiano? Lo salverà la scuolaMassimo Arcangeli, Tutti per uno, uno per tuttiDOCUMENTILa bella linguaL'italiano in EuropaIl nuovo analfabetismoUNA VALANGA DI LIBRIConversazione con Ferruccio ParazzoliDOSSIER BORGESDa Buenos Aires a BabiloniaBorges e l'infamiaTre ineditiAntologiaCIVILTA' DELLE LETTERELucio D'Arcangelo, Ricordo di Luciano AnceschiGiuseppe Conte, Reinventare il mondoGiulio Rasi, Savinio e gli dèiMarco Delleani, LigheaPaolo Pinto, La vita altrovePaolo Pinto, Francesco Petrarca peregrinus ubiqueMonica Farnetti, Felicità di Katherine Mansfield ARCHIVIO DI POESIANARRATIVAMarco Delleani, Racconto fra le righeRenato Besana, Quattro righe, ma buonisteRolando D'Alonzo, La sigarettaLINGUISTICALucio D'Arcangelo, La foresta di suoniArmando Francesconi, Tradurre o non tradurreEUROPA E OLTREAlberto Rosselli, Turanismo e Panturanismo



      Pagg. 128 - ? 8,00Abbonamento a 4 numeri

      30,00

      Per acquisto copie scrivere a

      Presentazione del nuovissimo libro sui quarant'anni di progressive-rock nel mondo a Giulianova

      Presentazione del nuovissimo libro sui quarant'anni di progressive-rock nel mondo: la giornalista Francesca Grispello intervista Donato Zoppo, partecipano all'evento tanti giovani gruppi abruzzesi
      Prog 40: un incontro sul rock progressivo a Giulianova


      Il Circolo Virtuoso Il Nome della Rosa
      presenta:

      PROG 40
      QUARANT'ANNI DI PROGRESSIVE-ROCK NEL MONDO
      (Applausi Editore)

      Un libro a cura di Maurizio Galia,
      testi di Claudio Aloi, Giuseppe Di Spirito,
      Roberto Vanali, Franco Vassia, Donato Zoppo

      Incontro a cura di Francesca Grispello e Donato Zoppo

      Venerdì 15 maggio 2009
      ore 21.30

      Il Nome della Rosa
      Giulianova alta
      Via Gramsci 46/A
      Giulianova (TE)


      Con la partecipazione dei seguenti gruppi:
      Areknamés
      Clepsydra
      Distillerie Di Malto
      Insider
      Unimother 27
      Xenitia


      Pubblicato dalla torinese Applausi e aperto dalla prefazione del grande Aldo Tagliapietra, cantante e bassista delle Orme, Prog 40 - Quarant'anni di progressive-rock nel mondo è un nuovo, imperdibile testo dedicato al rock progressivo internazionale. Curato da Maurizio Galia (musicista e grafico), con testi di Claudio Aloi, Giuseppe Di Spirito, Roberto Vanali, Franco Vassia e Donato Zoppo, ripercorre tutta la storia del prog dalla fine degli anni '60 ad oggi.
      Per la prima volta tutte le schede sui più importanti gruppi progressive, dalle origini del genere ad oggi: 1.100 artisti e 2.200 immagini in un'opera di 456 pagine decisamente imperdibile. Dai prodromi del prog ai gruppi fondamentali per lo sviluppo del genere, alle formazioni della rinascita new prog fino ai più interessanti esponenti dell'attualità art-rock, il libro espone anche correnti spesso ignorate quali Zeuhl, Rock In Opposition, chamber-rock etc.
      Venerdì 15 maggio 2009 a Giulianova (TE) si svolgerà il primo showcase ufficiale del libro (dopo le anteprime di Ferrara e Rovereto), con la partecipazione di Donato Zoppo (giornalista, scrittore, nonchè uno degli autori di Prog 40) e la presentazione della giornalista Francesca Grispello. L'incontro sarà anche un confronto con giovani gruppi locali di area progressive: Areknamés, Clepsydra, Distillerie di Malto, Insider, Unimother 27 e Xenitia.

      Info:
      Circolo Virtuoso Il Nome della Rosa:
      http://www.ilnomedellarosa.com
      Donato Zoppo:
      http://www.donatozoppo.blogspot.com
      Donato Zoppo
      Via A. Moro 159
      82018 S. Giorgio del Sannio (BN)Tel: 349/4352719 - 0824/49990Donato Zoppo: http://www.myspace.com/donatozoppo
      Chi va con lo Zoppo...: http://www.donatozoppo.blogspot.com

      Presentazione Candidati alle Elezioni Provinciali 2009

      Con la presente siete invitati tutti a partecipare Sabato 16 maggio alle ore 19.00, presso IL CENTRO CONGRESSI KURSAAL DI GIULIANOVA Lido, alla presentazione del candidato alla Presidenza della Provincia di Teramo, Valter Catarra, e delle liste dell'intera coalizione del Centro-Destra . Interverra' il governatore della Regione Abruzzo Gianni Chiodi.Cordiali saluti.

      Luigi Orsini PDL Giulianova.

      Teramo. TAPPA di MAGGIO 2009 – “100a TAPPA” di Agritour

      TAPPA di MAGGIO 2009 – “100a TAPPA”
      Lo Staff di Agritour Teramo è lieto di comunicare a tutti i soci che la 100a tappa, quella di Maggio 2009 si svolgerà venerdì 29 maggio 2009 presso “La Pecora Nera” (Tel. 085.8648234) sita in C.da Colle Cerreto, 7 a Mosciano Sant’Angelo (TE)!
      [Durante la serata, visto che la centesima tappa dell’Agritour si svolgerà nel mese in cui si stà celebrando il centenario del Giro d’Italia verrà organizzato un gioco dell’oca dal titolo: “Giro Eno-Gastronomico d’Italia” in cui saranno messe in palio le mitiche maglie del Giro: la “maglia rosa”, la “maglia verde”, la “maglia ciclamino”, la “maglia bianca” e la “maglia nera”]

      Questo il menù di massima della serata:
      ü Antipasti a base di:
      - Lonza, spalletta, pecorino, ricotta, insalata di zucchine e parmigiano, frittata con fiori di zucchine, bruschette con pomodoro di campo;
      ü Primi:
      - Tagliatelle alla “pecora nera” con salsiccia e marroni;
      - La “gricia” (piatto da cui ha avuto origine la amatriciana, inventata dai pastori quando ancora non si conosceva il pomodoro, veniva cucinata facendo uso del guanciale come sostituto del più ricco prosciutto);
      ü Secondi e contorni:
      - Gambuccio di maiale e capocollo;
      - Insalata di campo e piatto di verdure cotte a base di fave, piselli, carciofi e cipolla fresca;
      ü Bis di dolci:
      - panna cotta della casa;
      - pizza tradizionale con succo d’uva;
      ü Frutta di stagione: amarene, ciliegie, albicocche e fragole.
      ü Vino sfuso della casa, caffè ed amari.
      Prezzo riservato ai soci € 25,00 circa.

      Le prenotazioni si chiuderanno alle ore 21 di mercoledì 27 maggio 2009!
      Per le adesioni confermare tramite e-mail (info@agritour.te.it o tappamensile@agritour.te.it) o tramite SMS (cell. 328.8977652)!
      Appuntamento direttamente al locale, alle ore 20 e 15.
      A venerdì, lo Staff di Agritour Teramo.
      www.agritour.te.it

      Il verde e la memoria. Al via un corso di giardinaggio organizzato dall’Oasi WWF dei Calanchi di Atri

      Il verde e la memoria
      Al via un corso di giardinaggio organizzato dall’Oasi WWF dei Calanchi di Atri


      Quattro incontri per apprendere i segreti del giardinaggio. È questo lo scopo del corso “Il verde e la memoria” organizzato dall’Oasi WWF dei Calanchi di Atri nei Giardini Sorricchio in Vico De Donatis ad Atri (TE).
      Si tratta di una delle tante iniziative che l’Oasi ha programmato per la primavera 2009, mentre procedono i lavori di sistemazione degli spazi verdi esterni al centro visita della riserva posto sul Colle della Giustizia.

      Il corso prenderà il via il prossimo venerdì 15 maggio e proseguirà sabato 23 maggio, venerdì 29 maggio, per concludersi venerdì 5 giugno.
      Il fine del corso è quello di diffondere le tecniche basilari e le conoscenze necessarie per avvicinare gli operatori del campo, i cittadini e gli impiegati di enti pubblici e privati ad un utilizzo intelligente e consapevole delle piante nel nostro vivere comune.
      Le piante, come gli animali, possono essere selvagge, ma possono instaurare (con le dovute precauzioni) anche simbiosi con l’uomo: rispettarle e cercare di comprenderle ecologicamente è la strategia giusta.
      Nel corso delle lezioni si approfondiranno temi inerenti le varie fasi della progettazione del giardino e si impareranno tecniche e strategie per ottenere il “massimo” dal verde, sempre prestando particolare attenzione all’ambiente.
      Per informazioni ed iscrizioni si può visitare il sito www.riservacalanchidiatri.it oppure telefonare agli uffici dell’Oasi al numero 085.8780088.

      Film in tendopoli per iniziativa della Commissione Pari Opportunità

      • Film in tendopoli per iniziativa della Commissione Pari Opportunità

        La Commissione Provinciale per le Pari Opportunità della provincia di Teramo e Cittadinanzattiva-Assemblea Territoriale di Teramo informano che venerdì 15 maggio, alle ore 21,30, a L'Aquila, presso il campo Collemaggio, in accordo con il Comitato spontaneo di giovani per la ricostruzione della città, offriranno agli ospiti della tendopoli del campo la proiezione del film "La Siciliana ribelle" di Marco Armenta, coproduzione Istituto Luce-RAI, proiezione precedentemente fissata per l’8 maggio e poi rinviata.


        Il film rievoca la storia vera di Rita Atria, diciassettenne ragazza siciliana che ebbe il coraggio di denunciare i mafiosi che avevano ucciso suo padre e suo fratello e che pagò il suo comportamento di cittadina non omertosa con l'ostracismo da parte dei paesani e persino da parte dei familiari. Presa sotto la sua protezione da Paolo Borsellino, poco tempo dopo aver saputo del tragico attentato di via Amelio nel quale fu ucciso il magistrato, si tolse la vita come a significare, con questo gesto, che la via della ribellione alla mafia criminale passa attraverso l'impegno civico e che la legalità, e quindi la libertà, meritano di essere perseguite e difese ad ogni costo.

        La proiezione sarà preceduta da un dibattito sulle problematiche riguardanti la ricostruzione de L'Aquila, promosso dal comitato spontaneo dei giovani del campo.

      UDC. Giovedìprossimo, 14 Maggio 2009 alle ore 17.00 (diciassette), il Commissario Cittadino dell’UDC Alfonso (Dodo) Di Sabatino Martina inaugurerà la

      Segreteria Provinciale Di Teramo
      Segreteria comunale di Teramo

      Teramo, lì 13 Maggio 2009.
      Agli Organi di Informazione
      Giovedì prossimo, 14 Maggio 2009 alle ore 17.00 (diciassette), il Commissario Cittadino dell’UDC Alfonso (Dodo) Di Sabatino Martina inaugurerà la nuova sede del Partito, sita in Via Irelli n.° 6 a Teramo (Te). Nell’occasione dell’inaugurazione, il Commissario dell’UDC teramano avrà il piacere di presentare i candidati di lista per il rinnovo del Consiglio Comunale e Provinciale.
      Dodo Di Sabatino sarà particolarmente lieto della partecipazione degli organi di informazione, che vorrà considerare per l’intera durata della campagna elettorale, come referenti costanti per l’analisi delle situazioni, la valutazione degli avvenimenti e l’approfondimento di questioni e tematiche inerenti alle politiche cittadine del Partito.

      Il Commissario Cittadino dell’UDC
      Il Vice Commissario Provinciale dell’UDC
      Alfonso Di Sabatino Martina

      OdG d'Abruzzo. 12/05/2009 - Consiglio regionale, riprende l'attività

      12/05/2009 - Consiglio regionale, riprende l'attivitàLa voglia di riprendere al più presto l'attività nella città dell'Aquila. E'il senso trasmesso a tutti i colleghi abruzzesi dalla riunione tenuta lunedì 11 maggio, all'Aquila, del Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti. L'organismo è tornato a riunirsi nel capoluogo quaranta giorni dopo la tragedia del terremoto del 6 aprile scorso, che ha raso al suolo gran parte del centro cittadino, provocato centinaia di morti, messo in gionocchio attività produttive e strutture civili. Un incontro, quello tenuto nell'aula consiliare di palazzo dell'Emiciclo, che è servito anche a "certificare" - se mai ce ne fosse stato ulteriore bisogno - l'attenzione del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti sulla vicenda abruzzese: alla riunione erano infatti presenti il segretario del Consiglio nazionale, Enzo Iacopino, il tesoriere nazionale Nicola Marini, i consiglieri nazionali Domenico Marcozzi e Luigi Marra. A loro è toccato comunicare al Consiglio regionale il raggiungimento di quota 200mila euro del contributo realizzato grazie alla straordinaria campagna di solidarietà promossa nei confronti dell'Ordine abruzzese da tutti gli organismi italiani della categoria: Consiglio nazionale e Consigli regionali dell'Odg, Fnsi, Inpgi. Un contributo finalizzato proprio alla ricostruzione di una nuova "casa dei giornalisti abruzzesi". Nel suo intervento introduttivo, il presidente dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta, ha ricordato le prossime tappe che portano alla ripresa dell'attività: la prima - che è forse la più attesa - è l'utilizzo di un container, piazzato innanzi alla sede del Consiglio regionale, che fungerà da sede provvisoria. Un momento, quest'ultimo, particolarmente atteso da tutti i colleghi, ma soprattutto il segno evidente e tangibile della voglia di tutti di cambiare pagina.sda

      Riceviamo dal Candidato Flaviano Poliandri

      Con la presente si rilevano diversi problemi presenti a Giulianova Paese e nello specifico si riscontrano:
      § Nella zona adiacente al parco comunale, alla Via del Campetto, nell’unica area verde di Giulianova Paese, è presente, da più di venti giorni, una discarica abusiva composta di ammassi di rifiuti di qualsiasi natura (es. elettrodomestici, pezzi di automobili ecc), i quali non solo creano problemi ambientali, visto che non sono rifiuti né organici né riciclabili, ma possono arrecare gravi danni alla salute del cittadino. E’ una situazione vergognosa dal momento che la raccolta differenziata e quindi una maggior tutela ambientale, costituiva uno dei punti cardine del programma dell’amministrazione Ruffini;

      § Il parco giochi è ,lasciato allo stato brado,sporco e i giochi presenti sono oggetto di atti vandalici. Inoltre i cani vagano liberamente senza museruola e guinzaglio con alto rischio per i bambini di essere aggrediti. Tutto questo non è concepibile all’interno di un’area riservata agli infanti i quali dovrebbero avere non solo un ambiente pulito e con giochi funzionanti ma anche un parco sicuro e custodito;

      § Infine si evidenzia un ulteriore problema sempre alla Via Del Campetto e nelle vie vicine, nelle quali la viabilità non è affatto controllata, infatti automobili e motocicli percorrono le suddette ad alta velocità e non rispettando i segnali stradali costituendo in tal modo un grave pericolo per i pedoni. Per risolvere le su esposte violazioni sarebbero opportuni dei rallentatori, nonché necessario rendere le suddette vie a senso unico rendendole così più sicure per i perdoni.
      Flaviano Poliandri P.D.L Giulianova

      Elezioni Giulianova. La lista del PDL incontra la stampa

      Con la presente siete invitati tutti a partecipare, in data odierna, Mercoledì 13 maggio alle ore 20:00, presso il ristorante Bellavista di Giulianova, alla presentazione dei candidati appartenenti alla lista del Popolo della Libertà. Sarà un'occasione per poter ascoltare, davanti una buona pizza, tutti i punti di vista degli aspiranti consiglieri, offerta dagli stessi ai membri degli organi mediatici. Non mancate.

      Cordiali saluti.Luigi Orsini
      PDL Giulianova.

      martedì 12 maggio 2009

      La Casa Editrice Tabula fati indice la 7ª Edizione del Premio Nazionale di Narrativa Inedita "Tabula fati

      Casa Editrice Tabula fati indice la 7ª Edizione del Premio Nazionale di Narrativa Inedita
      "Tabula fati",
      riservato a racconti di autore italiano o di madre lingua italiana residente all'estero.

      I riconoscimenti per i tre autori finalisti, fra i quali sarà scelto il vincitore, sarà l'assegnazione di un Diploma con la motivazione del Premio e la pubblicazione delle Opere finaliste dalla Casa Editrice Tabula fati.Altri riconoscimenti (agli stessi finalisti o ad altri partecipanti), con assegnazione di un Diploma con la relativa motivazione, potranno essere assegnati per le seguenti Sezioni:- Premio Speciale "Nino Badano" per il miglior racconto a tema religioso- Premio Speciale "Giorgio Cicogna" per il miglior racconto di fantascienza- Premio Speciale "Donatello D'Orazio" per il miglior racconto di autore abruzzese- Premio Speciale "Franco Enna" per il miglior racconto giallo- Premio Speciale "Riccardo Leveghi" per il miglior racconto dell'orrore- Premio Speciale "Giuseppe Mezzanotte" per il miglior racconto non di genere- Premio Speciale "Emma Perodi" per il miglior racconto fiabesco- Premio Speciale "Anna Rinonapoli" per il miglior racconto fantasticoRegolamento:1) Le opere, dattiloscritte su una sola facciata numerata, vanno inviate in sette copie, per mezzo di posta ordinaria, alla Segreteria del Premio "Tabula fati" (Via Colonnetta n. 148 - C.P. 62 - 66100 Chieti Scalo (CH) - Tel. 0871 561806).2) Le opere devono essere inedite, non aver ricevuto premi e/o segnalazioni in altri concorsi. I dattiloscritti non verranno in alcun caso restituiti.3) Non si versarsano quote di partecipazione.4) Ciascuna Opera inviata al Concorso deve essere corredata di: a) scheda di adesione (da richiedere alla Segreteria del Premio o scaricabile dal sito www.premiotabulafati.it); e ciascuna copia dell'Opera con: b) titolo; c) firma dell'autore; d) nominativo, indirizzo e numero telefonico.5) Le Opere inviate potranno riguardare ogni genere letterario. Premi speciali saranno riservati ai racconti di genere fantastico, fantascientifico, orrorifico, fiabesco, giallo e di autore abruzzere.6) I componenti della Giuria sono: Lucio D'Arcangelo (Presidente), Fulvio Castellani, Stefania Ciacci, Silva Ganzitti, Fulvia Serpico, Renato Sigismondi, e il vincitore della Edizione del 2008.7) Le opere inviate a concorso devono essere di lunghezza tra le 20 e le 30 cartelle (30 righe per 65 battute); ogni concorrente può presentare al massimo due opere.8) Le opere possono essere inviate a partire dal 1° maggio 2009. Il termine ultimo per la presentazione è fissato per le ore 24,00 del 31 maggio 2009, farà fede la data e l'ora del timbro postale di spedizione.9) I tre autori finalisti del Premio Tabula fati, o insigniti degli altri Premi Speciali, riceveranno un Diploma con la motivazione del Premio. Le tre Opere finaliste del Primo Premio "Tabula fati" verranno pubblicate singolarmente in volumetti dalla Casa Editrice Tabula fati entro il mese di Marzo 2010. Gli autori cedono il diritto di pubblicazione (per due anni dalla data di pubblicazione) a titolo gratuito, riceveranno gratuitamente dieci copie della edizione.10) La partecipazione implica l'accettazione piena ed incondizionata di questo Regolamento, la cui violazione comporta la esclusione dal Premio. Il giudizio della Giuria è insindacabile ed inappellabile.11) La comunicazione ai finalisti e vincitori avverrà il 30 Settembre 2009.

      lunedì 11 maggio 2009

      Teramo. Venerdì la scadenza delle iscrizioni/reiscrizioni

      Venerdì la scadenza delle iscrizioni/reiscrizioni
      negli Asili e nella Scuola dell’Infanzia comunali


      Si ricorda che, venerdì prossimo 15 maggio 2009 scade in il termine di presentazione delle domande di iscrizione/reiscrizione ai servizi di "Asili Nido", "Scuola dell'Infanzia Comunale" e "Refezione Scolastica", già prorogato a seguito delle conseguenze degli eventi sismici.


      Le domande dovranno essere compilate su appositi moduli disponibili presso i Nidi e la Scuola dell’Infanzia o nello stesso Ufficio Pubblica Istruzione (temporaneamente ubicato al primo piano della sede comunale di via della Banca), e dovranno essere presentate all’Ufficio Archivio del Comune di Teramo entro e non oltre il termine perentorio del 15 maggio 2009, pena l’esclusione .
      Ogni altra informazione può essere richiesta all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Teramo ( Tel. 0861.324230) o direttamente alle scuole.


      Si invitano gli interessati ad affrettarsi.

      INAUGURAZIONE SEDE DEL CANDIDATO SINDACO GIANCARLO CAMELI: VIA G. GALILEI, 60 - GIULIANOVA LIDO -


      Domani martedì 12 aprile 2009, ore 19:00, verrà inaugurata ufficialmente la sede del Comitato Elettorale "Giancarlo Cameli Sindaco di Giulianova" situata sulla via G. Galilei, al civico 60. Praticamente sono gli stessi locali della ex Casa del Ciclo di Pierino Stacchiotti.
      E' prevista la partecipazione di tutti i candidati delle quattro liste che sostengono Giancarlo Cameli, oltre a numerosi simpatizzanti del raggruppamento di centro destra.
      Presenzierà l'Assessore regionale ai Trasporti l'avv. GiandonatoMorra.
      Seguirà un rinfresco per i graditi ospiti.

      Gianni Chiodi e Giancarlo Cameli intervengono sul Piano Spiaggia di Giulianova. Il centro-destra: "Le solite piroette di Ruffini".




      Il Piano Demaniale Marittimo Comunale di Giulianova, più conosciuto come Piano Spiaggia, torna alla ribalta ed attira l'attenzione degli addetti ai lavori. Il crescente interesse scaturisce dalla notizia secondo cui il Comune di Giulianova, attraverso il Commissario Prefettizio, vorrebbe applicare sic et simpliciter lo strumento demaniale approvato dalla maggioranza di centro-sinistra che sosteneva la Giunta Ruffini e duramente osteggiata in tutte le sedi dall'allora gruppo di opposizione di cedntro-destra. Un'applicazione puntuale della delibera a suo tempo assunta dal Consiglio Comunale senza attendere la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale per l'Abruzzo che il 25 marzo 2009, dopo tre rinvii (ottobre, dicembre, febbraio), è entrato nel merito del ricorso prodotto dalle associazioni dei balneatori che nutrono fondate speranze di vedere accolte le loro argomentazioni. La sentenza è attesa per il mese di luglio prossimo. I titolari delle concessioni demaniali mettono le mani avanti: "Applicare oggi il Piano Spiaggia significherebbe, in piena stagione balneare, produrre dei danni irrimediabili alla categoria in considerazione soprattutto dei costosi adempimenti tecnici ed amministrativi necessari per la ridefinizione di tutti i confini legati alle concessioni".
      Per questi ed altri motivi una delegazione di balneatori si è incontrata a Giulianova con il Presidente della Giunta regionale abruzzese dott. Gianni Chiodi per illustrare la problematica. Il Governatore ha preso l'impegno di interessarsi della questione nell'immediato facendosi carico, qualora possibile in tempi stretti, di cercare una soluzione condivisa che possa essere di soddisfazione per tutti".
      Anche il candidato sindaco al comune di Giulianova dott. Giancarlo Cameli ha assunto una precisa posizione al riguardo: "Quando torneremo a governare la Città avvieremo velocemente, con l'ausilio della Regione, una profonda rivisitazione del Piano Spiaggia tenendo conto però delle normative esistenti in gran parte ignorate dalla precedente maggioranza di centro-sinistra. Opereremo per un giusto, moderno e trasparente provvedimaneto senza creare i presupposti per ricorsi giudiziari che alla fine produrrebbero dei costi per l'Ente e per i cittadini giuliesi".
      Unanime la presa di posizione da parte del Comitato Elettorale "Giancarlo Cameli Sindaco": "A fronte del problema legato al Piano Spiaggia non può non constatarsi l'ennesima piroetta del consigliere regionale Claudio Ruffini il quale, dopo avere, la sua amministrazione, proposto, adottato ed approvato il Piano Spiaggia di Giulianova suscitando molte disapprovazioni e pochi assenzi da parte dei soliti privilegiati, ha preso l'impegno -non si sa a nome e per conto di chi- di modificare il provvedimento deliberativo. Con ciò smentendo il suo candidato sindaco che del Piano Spiaggia è stato promotore ed artefice. Ma il geom. Ruffini -che sarà ricordato a Giulianova per avere inserito al primo punto del proprio programma lo sfalciamento delle erbe e per avere abbandonato anzitempo la Città per mere necessità di carriera- non avrebbe fatto meglio ad intervenire sul Piano Spiaggia quando l'impegno istituzionale glielo consentiva?".

      Pubblicati di interessanti (e desueti) testi cattolici

      Dalla piccola casa editrice chietina, Amicizia Cristiana
      Pubblicati di interessanti (e desueti) testi cattolici

      Interessanti libretti di testi ormai desueti, se non addirittura espulsi dal patrimonio culturale e religioso del cattolicesimo moderno, vengono riproposti dalla casa editrice chietina Amicizia Cristiana, del gruppo editoriale Tabula fati.
      Tra i tanti libri recentemente editi ne segnaliamo tre:

      Giovanni Bosco, UNA DISPUTA TRA UN AVVOCATO ED UN MINISTRO PROTESTANTE Dramma - [ISBN-978-88-89757-28-4] - Pagg. 64 - € 5,00
      San Giovanni Bosco (1815-1888), fondatore della Congregazione dei Salesiani, pubblicò numerose opere rivolte al popolo e ai giovani per divulgare la dottrina cattolica. In molte di esse Don Bosco attinse ai temi tradizionali dell'apologetica della Chiesa, in particolare per contrastare la penetrazione dell'eresia protestante in Italia, favorita dagli ambienti liberali fautori del Risorgimento.
      A Torino il Santo aveva frequentato il "Convitto Ecclesiastico" di san Giuseppe Cafasso, dove non si era persa l'eredità delle "Amicizie" del ven. Pio Bruno Lanteri, la cui azione era protesa alla diffusione della buona stampa cattolica contro gli errori del tempo. L'oratorio salesiano di Valdocco, dove fu poi costruita la chiesa in onore di Maria "Auxilium Christianorum", divenne il punto di riferimento dei cattolici antiliberali della città, tra cui una delle più importanti benefattrici di Don Bosco, la vandeana Giulia Colbert, Marchesa di Barolo.
      Nel 1853, con l'aiuto di mons. Moreno, vescovo di Ivrea appartenente all'ala intransigente dell'episcopato, Don Bosco iniziò la pubblicazione delle "Lettere Cattoliche", efficace mezzo di istruzione popolare, edificante e devota, che avranno una altissima tiratura di copie in tutta Italia.
      L'operetta teatrale "Una disputa tra un avvocato ed un ministro protestante" rientra in questo genere di letteratura; nell'operetta Don Bosco, in modo divertente, illustra le "note della Chiesa", mette in berlina i ministri protestanti e smaschera i mezzi di corruzione da essi utilizzati per adescare nuovi adepti. Durante le famose "passeggiate autunnali" nelle parrocchie piemontesi, le popolazioni attendevano con impazienza la recita di queste operette da parte degli alunni di Don Bosco nei teatri comunali.
      Il testo, in controtendenza rispetto all'ecumenismo imperante, permette di apprezzare lo zelo apostolico che infiammava san Giovanni Bosco, il quale utilizzava ogni mezzo per preservare i giovani e i ceti più popolari dalle insidie dell'eresia. Ritornano alla mente le parole che gli alunni dei collegi salesiani cantavano a squarciagola: "Don Bosco ritorna!".
      Silvio Riva, PICCOLO CATECHISMO DEL SOLDATO - IL LIBRO DELLA FEDE
      [ISBN-978-88-89757-29-1] - Pagg. 64 - € 5,00
      Si narra che un giorno fu chiesto a Michelangelo: "Come fate a produrre statue così piene di vita?" L'artista rispose: "Le statue sono già nel marmo. Tutto sta a cavarle fuori". I giovani, come il marmo, sono della materia grezza: se ne può ricavare dei buoni cristiani, delle anime generose, perfino dei santi. I catechismi sono dei preziosi strumenti che consentono agli educatori - genitori, sacerdoti, religiose - di modellare l'anima del giovane secondo le verità che ha insegnato Gesù Cristo.
      Lo sforzo della Chiesa, per assicurare il massimo risultato nel campo catechistico, ha portato alla pubblicazione di numerosi testi "cuciti su misura" delle persone a cui sono rivolti: catechismi per le scuole dei diversi gradi, catechismi per gli adulti, catechismi per i lavoratori, ecc. Non poteva mancare un testo rivolto ai giovani impegnati nel servizio militare.
      Il "Piccolo catechismo del soldato" fu concepito alla vigilia della seconda guerra mondiale, rivolto ai giovani, cresciuti nelle famiglie e nelle parrocchie dell'Italia Cattolica, che la leva obbligatoria (di origine napoleoniche) aveva arruolato in vista della guerra. Gli uffici ecclesiastici predisposti all'assistenza religiosa nelle Forze


      >>>

      ABRUZZOpress –N. 154 del 10 maggio ’09 Pag 2

      Armate diffusero in modo capillare questo genere di catechismi, che furono usati dai cappellani militari per mantenere viva la Fede delle truppe.
      Il testo, malgrado il linguaggio che risente della retorica del tempo, mantiene il suo interesse e può essere un valido aiuto per tutti coloro che indossano un divisa o per coloro che desiderano rispolverare le nozioni principali della religione con un'impostazione militare. Del resto, come ricorda sant'Agostino nella lettera 189, riprendendo il Libro di Giobbe, la vita dell'uomo sulla terra non è forse una milizia?
      Alfonso Maria de' Liguori, NON PUO' ESSER VERA LA RELIGIONE GIUDAICA
      [ISBN-978-88-89757-25-3] Pagg. 96 - € 7,00

      "Verità della Fede" (di cui "Non può esser vera la religione giudaica" è un piccolo estratto) è lo sviluppo dei due trattati "Breve dissertazione contro gli errori de' moderni increduli e Verità della fede fatta evidente", apparsi nel 1756 e 1762. Il primo è ripreso e completato nelle due prime parti da quest'opera; il secondo nella terza parte.
      Sant'Alfonso dichiara che si è molto servito "Dei Fondamenti della Religione e dei fonti dell'Empietà" del P. Valsecchi (1764); nonostante ciò, questo libro, a suo dire, "è costato sudori di sangue". Vi si trovano 480 citazioni d'autori senza contare i testi della bibbia. "Pregate Dio - scriveva il 7 gennaio 1766 al P. Sapio - che io scriva in maniera da poter disingannare tanti poveri giovani infettati oggigiorno da questi errori, specialmente a seguito di numerose pubblicazioni avvelenate che ci giungono dalla Francia."
      Dapprima fece stampare questo libro in pochi esemplari, a Napoli nel 1767, per paura che si perdesse l'originale e per avere maggiore facilità di correggere il testo. L'opera piacque non solo a Napoli, ma anche a Roma. Remondini la ristamperà nell'anno stesso della sua approvazione. Il papa Clemente XIII, a cui venne dedicato il lavoro, l'onorò con un Breve il 4 agosto 1767. Ignazio Neubauer, S. J., nella sua "Vera Religio Vindicata" (Wurzbourg, 1771) cita a più riprese la "Verità della Fede" come un'opera di valore.

      domenica 10 maggio 2009

      WWF. Convocazione conferenza stampa

      conferenza stampa

      Le lezioni della Facoltà di Scienze Ambientali dell'Università de L'Aquila riprendono nell'Oasi WWF - Riserva regionale del Lago di Penne.Si ricorda che domani, lunedì 11 maggio, alle ore 11, presso il Caffè Letterario del Museo delle Genti d'Abruzzo in via delle Caserme a Pescara si terrà una conferenza stampa di presentazione dell'avvio delle lezioni dei corsi di laurea in Scienze ambientali di L'Aquila presso i locali dell'Oasi WWF - Riserva regionale del Lago di Penne.Grazie alla collaborazione tra WWF, Università degli Studi di L'Aquila, Legacoop, Regione Abruzzo e Cooperativa COGECSTRE per 4 settimane l'Oasi di Penne diventerà un Campus universitario ed ospiterà studenti ed insegnanti della Facoltà di Scienze Ambientali per completare la sessione interrotta dai tragici eventi del 6 aprile scorso.

      Il porto di Giulianova: Oggi, 10 maggio 2009















































































      Ultimi eventi al Nome della Rosa, prima della pausa estiva, il 14 e 15 maggio , Via Gramsci, Giulianova alta

      Giovedì 14 ORE 21,30LETTERATURA ED ARTEPresentazione della rivista"PARALLELO 42"Incontro con:Mariantonietta FirmaniA cura di:Luca MAGGITTISimone D'ALESSANDRO Parallelo42 nasce nel 2005 con l'intento di dare una chiave di lettura sincera ed immediata dei percorsi dell'arte e della cultura contemporanea, attraverso l'intervento diretto gli artisti...http://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=252

      ----------------------------------------------------------------------

      Venerdì 15 ORE 21,30LETTERATURA E MUSICA"PROG 40"Quarant'anni di rock progressive nel mondoIncontro con:Donato ZoppoGiornalista e scrittoreA cura di:Francesca GRISPELLO Un grazie particolare a Luciano Crescentini per...l'occasione!Nel 1969, esattamente quarant'anni fa, i King Crimson pubblicavano In The Court Of The Crimson King, il loro disco d'esordio ma soprattutto il manifesto di quel nuovo linguaggio musicale che sarà battezzato "progressive"...http://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=253

      Giulianova. Le foto della 1° parte della 2° edizione giuliese















      CENTO STRADE PER GIOCARE
      del Circolo Legambiente.


      La manifestazione sarà un'opportunità per restituire la bellezza del nostro lungomare ai cittadini e ai turisti, per ripensare gli spazi pubblici in modo che siano più fruibili da tutti, per promuovere ed incentivare una mobilità più sostenibile che tenga conto anche delle esigenze dei più piccoli.Quest'anno -dichiara il presidente del Circolo Legambiente Francesca Morgante - l'iniziativa assumerà un carattere di solidarietà per la presenza in città di numerose famiglie aquilane che stanno trasformando l'assetto sociale e così abbiamo pensato di coinvolgere anche queste persone offrendo loro la possibilità di una giornata di incontro attraverso momenti ludici che soddisfano il bisogno del rientro alla normalità.L'idea di raddoppiare la nostra campagna con quella promossa dalla FIAB BIMBIMBICI, che si svolgerà contemporaneamente in 250 città d'Italia, è scaturita anche grazie al servizo di bike sharing solidale che offriamo gratuitamente come Circolo Legambiente da un mese.Sulla scia di questi intendimenti domenica 10 maggio ci sarà una biciclettata alle ore 10,00 con partenza da Piazza Dalmazia, il pomeriggio sul Lungomare Monumentale tante associazioni sportive, che hanno risposto con entusiasmo all'appello, saranno lì per far divertire grandi e piccini.Ci saranno l'Osservatorio Astronomico di Colle Leone, l'associazione Ambientiamoci che organizzerà percorsi a premi per i piccoli ciclisti, l'Associazione Golf Club Giulianova, la Lega Navale e poi tanti giochi dal minibasket all' hockey.

      Un vivo ringraziamento agli sponsor :

      COGEVO capitanato da mitico Walter Squeo e la TOMMY ITTICA.

















      1ª Edizione del Premio Nazionale "A lume spento" 2009

      1ª Edizione del Premio Nazionale "A lume spento" 2009

      per sillogi poetiche inedite(Scadenza 31 maggio 2009)La casa editrice Tabula fati, indice la 1ª Edizione del Premio Nazionale "A lume spento" per sillogi poetiche inedite riservato a raccolte poetiche di autore italiano o di madre lingua italiana residente all'estero.I riconoscimenti per i tre autori finalisti, fra i quali sarà scelto il vincitore, sarà l'assegnazione di un Diploma con la motivazione del Premio e la pubblicazione delle opere dalla casa editrice Tabula fati.Altri riconoscimenti (agli stessi finalisti o ad altri partecipanti meritevoli) saranno assegnati con la relativa motivazione.Regolamento1) Le sillogi poetiche, dattiloscritte su una sola facciata numerata, vanno inviate in cinque copie, per mezzo di posta ordinaria, alla Segreteria del Premio "A lume spento" (c/o Edizioni Tabula fati - Via Colonnetta n. 148 - C.P. 62 - 66100 Chieti Scalo - Tel. 0871 561806).2) Le sillogi poetiche devono essere inedite, non aver ricevuto premi e/o segnalazioni in altri concorsi. Le singole poesie che le compongono possono essere edite e/o premiate. I dattiloscritti non verranno in alcun caso restituiti.3) Non si versano quote di partecipazione.4) Ciascuna silloge inviata al concorso deve essere corredata di: a) scheda di adesione (da richiedere alla Segreteria del Premio: premioalumespento@yahoo.it); e ciascuna copia della silloge (rilegata e/o spillata) con: b) titolo; c) firma dell'autore; d) nominativo, indirizzo e numero telefonico.5) I nominativi dei componenti della Giuria compariranno nel verbale di premiazione.6) Le sillogi inviate al concorso devono comprendere dalle 20 alle 30 poesie; ogni concorrente può presentare una sola silloge poetica.7) Il termine ultimo per la presentazione delle Opere è fissato per le ore 24,00 del 31 maggio 2009, farà fede la data e l'ora del timbro postale di spedizione.8) I tre autori finalisti del Premio "A lume spento", o insigniti degli altri Premi Speciali, riceveranno un Diploma con la motivazione del Premio. Le tre Opere finaliste verranno pubblicate singolarmente in volume dalla Casa Editrice Tabula fati, entro il mese di Dicembre 2009. Dalle pubblicazioni potranno essere escluse, d'intesa con il Presidente della Giuria, alcune poesie sia per motivi stilistici che editoriali. Gli autori cedono il diritto di pubblicazione (per due anni dalla data di pubblicazione) a titolo gratuito, riceveranno gratuitamente dieci copie della edizione, senza obbligo di acquisto di copie.9) La partecipazione implica l'accettazione piena ed incondizionata di questo Regolamento, la cui violazione comporta la esclusione dal Premio. Il giudizio della Giuria è insindacabile ed inappellabile.10) La comunicazione dei vincitori avverrà entro il 30 Settembre 2009.http://premioalumespento.blogspot.com/premioalumespento@yahoo.it

      Giulianova. L'Associazione per la lotta contro i Tumori "Giovanna Savini" - centro oncologico di Giulianova (TE)

      il 10 maggio, festa della mamma, la "Giovanna Savini" in piazza









      Tutti i candidati al Comune di Giulianova (TE) - Abruzzo

      Tutti i candidati al Comune di Giulianova

      Elezioni a Giulianova: 5 sindaci e 240 candidati alla carica di Consigliere comunale. Elettori a Giulianova 20.659 (dato regionali del 2008); 23 sezioni; nell’ultima consultazione elettorale votarono solo 11.138, con 226 schede bianche e 348 nulle. Il 50% dei giuliesi non votò.



      1) Candidato Sindaco Francesco Mastromauro (centro-sinistra) 5 liste

      Pd. D’Antonio Berardo, Conte Simona, Ruffini Fabio, Filipponi Gabriele, Ciafardoni Laura, Mastrilli Roberto, Andrenacci Emidio, Morè Giuliana, Cerasari Alfredo, Sacconi Roberto, Cicioni Andrea, Ridolfi Vinicio, Maddaloni Massimo, Pepe Albert, Pomante Patrizia, Promenzio Pietro, Ruffini Fabrice, Giorgini Alessandro, Forcellese Dino, Marcattilli Simone.

      Per Mastromauro sindaco. Di Giacinto Nello, Morgante Francesca, Mellozzi Marcello, Ettorre Luisiana, Torresi Gaetano, Cartone Jurgens, Cianella Danilo, Canazza Domenico, Barlafante Danilo, Capriotti Fabio, Di Marcantonio Alberto, Luciani Marco, Di Teodoro Lorenzo, De Ascentis Gabriella, Valentini Luigi, Amatucci Vincenzo, Traini Antonio, Palmieri Monia, Delli Compagni Enrico, Giampaolo Eva.

      Italia dei Valori. Addesso Francesco, Angelini Paolo, Cartone Giancarlo, Ciafardoni Lucrezia, Cinaglia Raffaele, Di Bonaventura Elena, Marini Carino, Melasecca Bruno, Mercante Riccardo, Petrini Antonio, Ragni Luigi, Ranalli Nadia, Santuomo Vincenzo, Sfretta Gianni, Staffilano Luca, Tirone Maria Cristina, Trifoni Margherita, Vagnoni Marco, Ventura Giacomo.

      Partito dei comunisti italiani. Caruso Francesco (detto Franco), Macera Dino, Felix Fernando, Laurenzi Aldo, Di Berardino Flavio, Marinucci Ezio, Maloni Giammario, Macci Giovanni, Ridolfi Diego, D’Elia Orante, Melasecca Eva, Leone Simona, Petrella Monica, Di Canzio Romana, Onelli Ugo, Saia Roberto, Parisse Giorgio, Di Frischia Antonio, Palestini Alessandro, Cilli Milagros (detta Mila).

      Sinistra e libertà: Appolloni Daniele, Bandiera Pierluigi, Buonpadre Maria Livia, Centinaro Fabrizio, Ciccolone Giammarco, Crescentini Luciano, Iaconi Cinzia, Innamorato Cristina, Martinelli Vincenzo, Mastrilli Moreno, Mazzoni Giovanni (detto Gianni), Pellicano Michele, Pigliacampo Alfredo, Pulcini Patrizia, Rastellini Leo, Romani Mauro, Samì Martina, Tentarelli Francesco, Tosti Vittorio, Vella Alfonso. Provincia: Alfonso Vella al Paese, Goffredo Capurri al Lido.

      2) Candidato Sindaco Elisa Braca (PRC) 1 lista

      Rifondazione comunista: Di Massimantonio Daniele, Ippoliti Simona, De Benedictis Aldo, Andrenacci Luana, Damiani Roberto, Ulissi Oriana, Gramenzi Marco, Salvatore Rinaldo, Di Giosia Giovanna, Innocenti Paolo, Polilli Orlando, Daniele Biagio, Bellaspica Ubaldo, Marcelli Marcello, Ambrosi Roberto, Innamorati Guerino, Cianella Giuliana, De Vincentis Antonio, Battaglino Vincenzo,Di Giosafat Francesco.

      3) Candidato Sindaco Giancarlo Cameli (centro-destra) 4 liste

      Udc: Andreani Marilena, Calvarese Emidio, Cameli Nausicaa, Ciferni Loris, D’Aprile Andrea, D’Ascenzo Giuliano, Di Filippo Paolo, Di Pasquantonio Michele, Di Sante Nicola, Maiorani Josè, Mancino Leonardo, Maraessa Sandrino, Marzapani Mario, Pacitti Guido, Palladini Sara, Patacca Massimiliano, Piccioni Riti, Scilli Domizio, Sugaroni Nino, Tenerelli Giuseppe. Provincia: Peppino Laudadio al Lido, Enrico Gagliano al Paese

      “Pdl per Giancarlo Cameli sindaco”, Domenico Di Carlo (detto Mimì), Laurenzi Bruno, Rotini Marina, Ciafardoni Ernesto, Mastrilli Gianni, Nicoletti Walter, Zaccagnini Sandro, Gozzi Giulio, D’Emilio Danilo, Di Giampietro Marco, Palestini Stella (detta Marina), Canzari Antonella, Masci Concetta (detta Ketty), Di Virgilio Marco, Germini Roberto, Puglia Massimiliano, Angelozzi Nadia, Massara Roberto, Di Tonno Donato, Di Giovannantonio Renato.

      “Al centro della città” Balestrieri Franco, Bellini Gianfelice, Branciaroli Lorena, Casalena Simona, Ciccocelli Roberto, Corradetti Susiana, Corropolese Pasqualina, Daccò Silvia, Di Felice Alfonso, Di Filippo Giuseppe, Di Salvatore Sandro, Flagnani Domenico, Fulgenzi Flavio, Leteo Lorenzo, Marà Antonella, Pistilli Maurizio, Poltrone Flaviano, Splendiani Carmine, Testardi Daniele, Vetrano Cinzia.

      PDL. Paolo Vasanella Lanciotti Romolo, Aloè Tulliola, Manisco Pier Francesco, Antelli Gianluca, Marsella Luigi, Casaccia Piergiorgio, Martelli Carmine, D’Alfonso Rosalba, Maruccia Michele, De Dominicis Maurizio, Montebello Antonio, Di Bonaventura Roberto, Orsini Luigi, Di Canzio Pasquale Poliandri Flaviano, Di Cicco Mauro, Rota Andrea Nino, Di Michele Matteo e Scalzi Gabriele.

      4) Candidato Sindaco Franco Arboretti (lista civile) 1 lista

      Antonio Acquaviva, Daniele Adriani, Amalia Bianchetto, Valeria Cantarini, Enilde Cavallini, Giancarlo De Falco, Daniela Di Carlo, Giovanna Ginoble, Amedeo Lattanzi, Irene Lattanzi, Alessia Malatesta, Gaetano Marà, Leo Marchetti, Maurizio Nazionale, Alberta Ortolani, Andrea Palandrani, Giuseppe Rosa, Enza Rosi, Claudio Tarquini, Pierluigi Tribuiani

      5) Candidato Sindaco Gianfranco Francioni (lista civica) 1 lista

      Albani Riccardo, Di Stanislao Ottavio, Marziani Antonio, Marozzi Patrizio, Cappelletti Matteo, Di Bonaventura Romolo, Damiani Elena, Mustone Carlo, Leone Cinzia, Capone Nicola Domenico, Calvarese Valeria, Bellagamba Francesco, Faraone Dora, Vitaliani Antonio, Bonaduce Ernesto, Benassi Caterina, Chieti Caleb, Massetti Stefano, Montese Paola, Di Diodoro Giovanni.

      Presentazione del Candidato Sindaco di Giulianova per il centro-destra, Giancarlo Cameli e le liste che lo sostengono


































































































      3) Candidato Sindaco Giancarlo Cameli (centro-destra) 4 liste

      Udc: Andreani Marilena, Calvarese Emidio, Cameli Nausicaa, Ciferni Loris, D’Aprile Andrea, D’Ascenzo Giuliano, Di Filippo Paolo, Di Pasquantonio Michele, Di Sante Nicola, Maiorani Josè, Mancino Leonardo, Maraessa Sandrino, Marzapani Mario, Pacitti Guido, Palladini Sara, Patacca Massimiliano, Piccioni Riti, Scilli Domizio, Sugaroni Nino, Tenerelli Giuseppe. Provincia: Peppino Laudadio al Lido, Enrico Gagliano al Paese

      “Pdl per Giancarlo Cameli sindaco”, Domenico Di Carlo (detto Mimì), Laurenzi Bruno, Rotini Marina, Ciafardoni Ernesto, Mastrilli Gianni, Nicoletti Walter, Zaccagnini Sandro, Gozzi Giulio, D’Emilio Danilo, Di Giampietro Marco, Palestini Stella (detta Marina), Canzari Antonella, Masci Concetta (detta Ketty), Di Virgilio Marco, Germini Roberto, Puglia Massimiliano, Angelozzi Nadia, Massara Roberto, Di Tonno Donato, Di Giovannantonio Renato.

      “Al centro della città” Balestrieri Franco, Bellini Gianfelice, Branciaroli Lorena, Casalena Simona, Ciccocelli Roberto, Corradetti Susiana, Corropolese Pasqualina, Daccò Silvia, Di Felice Alfonso, Di Filippo Giuseppe, Di Salvatore Sandro, Flagnani Domenico, Fulgenzi Flavio, Leteo Lorenzo, Marà Antonella, Pistilli Maurizio, Poltrone Flaviano, Splendiani Carmine, Testardi Daniele, Vetrano Cinzia.

      PDL. Paolo Vasanella Lanciotti Romolo, Aloè Tulliola, Manisco Pier Francesco, Antelli Gianluca, Marsella Luigi, Casaccia Piergiorgio, Martelli Carmine, D’Alfonso Rosalba, Maruccia Michele, De Dominicis Maurizio, Montebello Antonio, Di Bonaventura Roberto, Orsini Luigi, Di Canzio Pasquale Poliandri Flaviano, Di Cicco Mauro, Rota Andrea Nino, Di Michele Matteo e Scalzi Gabriele.