sabato 19 aprile 2008

Politica. La vittoria del Centrodestra grazie a Paolo Tancredi e Carla Castellani, comunicato di Forza Italia


Capogruppo Forza Italia – Provincia di Teramo


COMUNICATO STAMPA


La vittoria del Centrodestra grazie a Paolo Tancredi e Carla Castellani


La storica vittoria del Centrodestra si deve a Paolo Tancredi e Carla Castellani. Non possiamo velare la nostra gioia per lo straordinario risultato politico-elettorale del Popolo della Libertà alle elezioni del 13 aprile 2008. Il Centrodestra ha vinto le Politiche 2008 grazie a Silvio Berlusconi ed al contributo determinante di Paolo Tancredi e Carla Castellani.
I cittadini hanno votato giustamente per la governabilità del Paese, pienamente consapevoli del significato della legge elettorale, spedendo decisamente a casa le sinistre estreme e mandando il Pd all’opposizione. Il contributo dell’Abruzzo e della Provincia di Teramo, è stato rilevante.
Il Centrodestra ora è chiamato a governare la Nazione e molto presto toccherà alla Provincia di Teramo e alla Regione Abruzzo nelle elezioni del 2009. Siamo pronti alla sfida. Sono grandi le aspettative per il successo del Popolo della Libertà in Val Vibrata: i cittadini ci hanno premiato per i successi del Governo Berlusconi, grazie alla Legge Obiettivo sblocca-cantieri, alle nuove reti infrastrutturali finanziate, alla messa in sicurezza ambientale del Sistema Integrato del Gran Sasso, alla Pedemontana Marche-Abruzzo in via di realizzazione e per tutta una serie di opere e progetti che ora potranno ridare fiducia, slancio e la giusta dignità a un territorio penalizzato in questi anni dal governo regionale di centrosinistra e dal fallimento di Prodi-Veltroni.
E’ indubbio che fattori e variabili indipendenti, connessi alla globalizzazione dei mercati, abbiano influito negativamente sul tessuto produttivo provinciale. Ma, se le infrastrutture, la sanità e l’industria sono ancora inadeguati ai tempi, se non riusciamo a governare la globalizzazione, se la Val Vibrata non riesce ancora a collegarsi con la viabilità veloce interregionale, le responsabilità sono imputabili politicamente a chi ha governato il territorio in questi ultimi anni, a chi non è stato in grado di “eleggere” interlocutori autorevoli, credibili ed affidabili che a Roma parlassero “teramano”.
I cittadini della Provincia di Teramo lo hanno capito benissimo, dando la fiducia e il mandato politico a Carla Castellani (Camera) e Paolo Tancredi (Senato), ai quali chiediamo fatti concreti: che si possa in breve tempo concludere la Pedemontana Marche-Abruzzo, nella speranza che gli altri tratti della Teramo-Val Vibrata vengano realizzati, nel pieno rispetto della legge, per soddisfare le esigenze dei cittadini e delle imprese del Teramano nel XXI° Secolo.
Chiediamo, inoltre, la totale messa in sicurezza della Sp 259 (Civitella-Alba Adriatica), l’arteria vitale dei Comuni della Val Vibrata, attualmente molto pericolosa e inadeguata; e la realizzazione della parallela, la 259 bis.
Il welfare e la cultura vanno finanziati in modo giusto e responsabile: fatti salvi i diritti dei cittadini meno fortunati, dobbiamo prima pensare a ridare lavoro agli italiani, a farli lavorare di più per essere meglio pagati, per pagare tutti meno tasse, per creare famiglie numerose fondate sul matrimonio di un uomo e di una donna. Per dare vita a un turismo non più di matrice “feudale”, bensì legato ai concreti bisogni dei cittadini per la valorizzazione dei nostri paesaggi nel pieno rispetto dell’ambiente. Basta con i soldi a pioggia elargiti dal pubblico al privato, senza se e senza ma. Occorre finanziare chi veramente se lo merita.
Più scuola pubblica ma anche più scuola privata. L’entusiamo e la soddisfazione per questa vittoria del Popolo della Libertà, non devono offuscare l’effettiva realizzazione dei nostri progetti educativi: bisogna ripartire dai giovani, dagli studenti, dagli insegnanti, premiando i meritevoli, garatendo a tutti le iniziali condizioni di effettiva parità di diritti e doveri. Si può studiare e contemporanemente lavorare nelle aziende. L’una cosa non esclude l’altra. I ricercatori e gli scienziati stranieri siano messi nelle condizioni di poter lavorare nel nostro territorio.
La speranza è che oggi l’Italia inizi un percorso virtuoso, interrotto due anni fa a livello nazionale. Oggi possiamo contare su due interlocutori davvero credibili ed autorevoli per il nostro territorio, Carla Castellani e Paolo Tancredi, che faranno molto bene il loro lavoro per la prosperità dei loro concittadini, in quanto hanno già ampiamente dimostrato la loro sensibilità per la risoluzione dei problemi della provincia di Teramo e, in particolare, della Val Vibrata, cuore pulsante dell’economia teramana.
Chiediamo concretezza e rapidità nella soluzione della crisi economica che ci sta investendo: occorre governare la globalizzazione e soprattutto la concorrenza spietata dei Paesi asiatici. Dobbiamo valorizzare i nostri prodotti nazionali per ridare fiato e sviluppo alle nostre imprese che in questi anni sono state tradite dal centrosinistra. Quindi, occorre creare i presupposti per far sì che la Val Vibrata possa tornare ad essere davvero la nostra “Florida”, un territorio per il turismo sostenibile e per l’industria hi-tech. Le basi esistono già, l’intrapredenza dei cittadini pure: occorre rispondere alla loro chiamata.
E, poi, bisogna puntare sulla sicurezza ai cittadini, sulle strutture sanitarie al servizio della gente, su una politica di dialogo responsabile con tutte le culture, con gli extracomunitari, nello spirito dell’amicizia, della responsabilità e della reciprocità: qui in Italia le leggi vanno rispettate da tutti. Chi, senza permesso di soggiorno e senza lavoro, commette dei reati sul nostro territorio, sia messo nelle condizioni di ritornare presto a casa per scontare la pena nel paese di provenienza.
Chiediamo, quindi, il rispetto delle regole di connivenza civile, valide per tutti.
Ci crediamo, si può fare.


Teramo, lì 19 Aprile 2008 Cons. Rando Angelini

( Forza Italia-Pdl )

Tibet. Dall'Associazione Culturale Impronte di Giulianova




ASSOCIAZIONE
IMPRONTE
GIULIANOVA


Avrà oggi inizio il “Festival Internazionale Bande Musicali”. Giunto quest’anno alla nona edizione, il Festival costituisce nel suo genere un evento senza eguali e, pertanto, anche motivo di orgoglio per Giulianova.
Tra le bande che parteciperanno al Festival c’è anche la Tianjin Yue Tu Arts Center, in rappresentanza della Repubblica Popolare Cinese, a cui va il nostro benvenuto. E’ in onore degli ospiti cinesi che crediamo sia stata issata la bandiera della R.P.C. sul Belvedere.
Un po’ più in là, sul Belvedere, sventola anche la bandiera con tutti i colori dell’arcobaleno, diventata emblema della Pace in tutto il Mondo.
Mai come in questi giorni, però, l’accostamento tra le due bandiere appare stridente. Mai come in questi giorni, tristi e sanguinosi per il Tibet, le due bandiere sembrano inaccostabili.
E’ di queste ore, infatti, la notizia diffusa dal Centro tibetano per i Diritti Umani e la Democrazia che oltre 100 tibetani, tra cui molti monaci buddisti, sono stati arrestati in seguito alle proteste esplose a Tongren, nella Provincia di Qinghai.
Nei giorni scorsi, avevamo fatto pubblicamente appello a tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, al Sindaco Ruffini ed al Presidente del Consiglio Comunale perché l’Assise Cittadina aderisse all’appello lanciato da Amnesty International per l’immediata cessazione delle violente repressioni poste in atto dal Governo Cinese e per il ritorno al dialogo.
Essendo rimasto finora inascoltato, forse complici le elezioni politiche, torniamo oggi, in un momento di festa per Giulianova ma di lutto per il Tibet, a richiamare l’attenzione di tutti sulla necessità di procedere ad un atto morale e politico, urgente e necessario.

Manifestazioni. Festival Internazionale Bande Musicali


Giulianova 19 aprile 2008
Festival Internazionale Bande Musicali
Giulianova dal 19 al 22 aprile 2008
Domenica la Messa per la Pace con tutti i musicisti
E poi Miss Italia e la moda con Barbara Chiappini

Ancora una giornata ricca di appuntamento e spettacolo per la 9° edizione del Festival Internazionale di Bande musicali in corso di svolgimento a Giulianova.
Domenica 20 aprile, alle ore 11.00 i gruppi bandistici presenti alla Rassegna prenderanno parte alla Messa per la Pace nel Mondo che viene celebrata nel piazzale del Santuario della Madonna dello Splendore.
Presieduta da S.E. Cardinale Sergio Sebastiani, la Messa vuole unire in un'unica voce le diverse culture presenti al Festival Internazionale per un messaggio di Pace Universale.
Il ritmo della festa riprende nel pomeriggio alle 16.00 quando a Giulianova Lido le bande sfileranno in Via Nazario Sauro, Viale Orsini e sul Lungomare Zara. Ad arricchire il programma la presenza di una Madrina d’eccezione ovvero la Regina di bellezza Silvia Battisti incoronata all’ultima edizione di Miss Italia.
La kermesse proseguirà in Piazza Buozzi dove, alle ore 21.00 le Bande accompagneranno con la loro musica la sfilata di abiti promossa da ARCAgency Fashion Art. la serata sarà presentata da Barbara Chiappini e vedrà la presenza dello stilista Loris. Si esibiranno in concerto le bande di Guadalupe, Messico e Repubblica Ceca.
Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale “Padre Candido Donatelli” di Giulianova e si avvale del patrocinio del Presidente della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo, del Comune di Giulianova e del Touring Club Italiano. Anche per questa edizione l’evento ha ottenuto la coppa d’Argento del Presidente della Repubblica e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei beni Culturali e del Ministero per gli Affari Esteri, oltre al Patrocinio del Touring Club Italiano e di UnionTurismo.
Ingresso libero a tutti gli spettacoli.

Domenica 20 aprile alle ore 15.00 il Festival Internazionale di Bande Musicali sarà trasmesso da RETE 8



Le bande in concorso

Delfines Marchino Band - Messico
Banda e Majiorettes Dixi – Repubblica Ceca
Moscow Cadet Music Corps - Russia
Tianjin Yue Artistica Vidim - Guadalupe Caraibi
Banda Civica di Kotor - Montenegro
Tianjin Yue Tu Arts Center - R.P. Cinese
Concerto Bandistico D. Fabii del Comune di Tossicia TE - ITALIA

Partecipano fuori concorso

Banda della Marina Militare Italiana
Bersaglieri Brigata "Garibaldi" dalla Provincia di Caserta
Premiato Gran Concerto bandistico Schipa D'Ascoli - Città di Lecce
Le TurinStars Majorettes della Città di Torino



Per ulteriori informazioni cliccare qui www.bandeinternazionali.it

Musica. Sandy Muller a Giulianova, il 20 Aprile 2008, C/o Piazza Dante
















Associazione Culturale “Piazza Dante”

Comunicato Stampa, 19 aprile 2008

Oggetto: Sandy Müller, incontro con la stampa.

In occasione del concerto-aperitivo di Sandy Müller a Giulianova (presentazione ultimo album, “LINHA”), Domenica 20 aprile 2008, ore 18:00 c/o Piazza Dante club, Piazza Dante Alighieri, 2 - Giulianova alta – (TE) - (cuore del centro storico giuliese), La cantante italo-brasiliana, incontrerà la stampa.

Per Informazioni 347/6366567 e 349/0500559 (Marco Di Martino e Livio Rapini) e.mail mailto:info@piazzadante.net%20%20- Sito Web: http://www.piazzadante.net/
Blog amici di Piazza Dante: http://www.piazzadante.blogspot.com/



Chi è Sandy Müller è una giovane autrice ed interprete nata in Italia da genitori brasiliani. Ha respirato da sempre in famiglia le melodie, i suoni, gli stati d’animo… della musica popolare brasiliana, e scopertasi presto una vena compositiva ed autorale istintiva, ha cercato di seguire e proteggere il proprio feeling, senza ispirarsi a nessun autore in particolare, anche se considera Caetano Veloso il suo padre musicale, per la genialità e la continua ricerca espressiva. Sandy parla del quotidiano con semplicità, della realtà cosi com’è, senza filtri, della propria vita in relazione a tutte le altre, cercando di trovare negli altri ciò che è simile a se stessa. Le sue tematiche, decisamente “al femminile”, riflettono un gesto semplice, un silenzio, ma anche una sensazione forte o una protesta portata avanti con dignità e rispetto. Con queste premesse l’artista ha costruito un progetto musicale dallo stile personalissimo nel quale determinante è stato sin dall’origine il connubio artistico con Claudio Pezzotta, autore, musicista ed arrangiatore italiano, da sempre affascinato dalla nostra musica d’autore e dal jazz più raffinato. Dopo alcuni anni passati ad affinare la vena compositiva e lo stile espressivo in viaggi, ascolti e concerti nei principali jazz-club, i due hanno impostato il loro primo elegante lavoro, affidandolo per la realizzazione finale alle mani… sapienti di Marcelo Costa, e immergendolo nei suoni e nelle atmosfere urbane di Rio de Janeiro. Dopo il disco di esordio (“Sandy Müller”) del 2006 le cui atmosfere soft e sognanti hanno contribuito, grazie soprattutto all’accattivante ed orecchiabile bossa cool del singolo “Nao tenho pressa”, a definirla la nuova brezza sonora del Brasile, esce il 18 maggio 2007 il suo nuovo album intitolato LINHA, distribuito da Sony BMG Music Entertainment, su licenza della Cozinheira Music s.r.l. attraverso Universo S.p.A. Fonte sito web ufficiale: www.sandymuller.it

In occasione dell’evento culturale, sarà distribuita la nuova rivista culturale: L’Urlo dell’editore Dimar Group di Giulianova. La rivista, da questo numero, esce in distribuzione nazionale (tranne le isole).

venerdì 18 aprile 2008

Cultura. Lungo “La linea di pace”, il Deposito dei Segni arriva in Libano




COMUNICATO STAMPA

comunicato relativo alla partecipazione dell'associazione culturale Deposito dei Segni al Janana Spring Festival.
L'associazione di Spoltore rappresenterà l'Abruzzo in Libano dal 18 aprile fino al 4 maggio. L’intervento al Janana Spring Festival fa parte del più vasto progetto “La linea di pace”, sostenuto dalla Regione Abruzzo, dalle Province di Pescara e di Teramo e dai Comuni di Pescara, Spoltore, Giulianova.
Lungo “La linea di pace”
il Deposito dei Segni arriva in Libano
Prosegue la cooperazione artistica tra l’associazione culturale Deposito dei Segni di Spoltore (Pe) e il Centro ARCPA/AL-JANA di Beirut. Dal 18 aprile fino al 4 maggio, infatti, Cam Lecce e Jörg Grünert rappresenteranno l’Abruzzo in Libano partecipando nuovamente al Janana Spring Festival. La manifestazione itinerante, organizzata in collaborazione con il Children - Friendly Library Networks, una rete che coinvolge 57 biblioteche, è rivolta soprattutto alle comunità dei profughi palestinesi presenti sul territorio libanese.

«Il Janana Spring Festival è pensato come avvenimento fortemente ludico – racconta Cam Lecce – e si annuncia nei campi attraverso un imbonitore speciale: un autobus da cui, come le carovane dei commedianti dell’arte, scende una tanto chiassosa quanto allegra compagnia che dispensa arte, clownerie, teatro di strada e divertimento, portando in parata colori e scompiglio nei campi, travolgendo per alcune ore la miseria di questi luoghi molto poveri».
Il Festival è preceduto da diverse attività e coinvolge centinaia di bambini e giovani delle comunità, che presentano lavori creativi preparati appositamente dalle Ong locali, già impegnate a promuovere, nelle singole biblioteche, letture espressive, narrazioni orali, proiezioni di film, giochi all’aperto, giochi di espressione corporea, drammatizzazioni di storie, percorsi didattico educativi di pittura e artigianato.
Durante la settimana precedente il Festival Cam Lecce e Jörg Grünert svolgeranno il workshop intitolato “Se l’altro fossi io”. «Il nostro – spiega Jörg Grünert - è un laboratorio di formazione in cui, sviluppando percorsi teatrali e proponendo interazioni, i partecipanti in prima persona apprenderanno metodi e strategie relazionali capaci di promuovere la gestione del conflitto e sostenere l’ascolto attivo. Il workshop è rivolto agli operatori locali che operano nei campi profughi e nelle aree svantaggiate ed emarginate del Libano. Durante le giornate del Festival, invece, interverremo con azioni di teatro di strada».

L’intervento al Janana Spring Festival fa parte del più vasto progetto “La linea di pace”, sostenuto dalla Regione Abruzzo, dalle Province di Pescara e di Teramo e dai Comuni di Pescara, Spoltore, Giulianova. “La linea di pace” gode del patrocinio della Presidenza della Giunta Regionale, della Presidenza del Consiglio Regionale; della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Teramo; della Facoltà di Scienze Sociali e della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università “G. d’Annunzio” di Pescara-Chieti; del Comune di Nereto; della CGIL Regionale; e delle Camere del Lavoro Territoriale di Pescara e Teramo.
Il progetto è a cura del Deposito Dei Segni (http://www.depositodeisegni.org/)

Ufficio stampa “La linea di pace”
Cristina Mosca

Cultura. Al Nome della Rosa dal 24 aprile 2008


Circolo virtuoso Il nome della Rosa

Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a

Info Line 338/9727534




  • Giovedì 24 ORE 21,30FOTOGRAFIAGiulianova com’eraIL LIDOA cura di BerardoMONTEBELLO

  • Sabato 26 ORE 21,30LETTERATURAManuel Graziani“La mia banda suona il (punk) rock”A cura di SimoneGAMBACORTA

  • Domenica 27 ORE 21,45NOTE DI CINEMAIl cinema erotico d’autore“Maîtresse”di Barbet SchroederA cura di RobertoIACONI

  • Da venerdì 11 a giovedì 24 aprilePITTURASILVIA SETTEPANELLAA cura di PinoD'IGNAZIO Sempre sorrisoChico, Lucrezia, Marisa, Paolo & Roberto

Forum. Mercoledì 23 aprile ore 21:00 riunione del direttivo Forum Giovanile


Mercoledì 23 aprile ore 21:00 riunione del direttivo Forum Giovanile
ordine del giorno:
- GiugnoGiovani 2008
- Proposta per nuova rotonda Annunziata
- Varie eventuali
Tutti sono invitati a partecipare
Per informazioni :
Forum Giovanile Piazza Buozzi, 43 64021 Giulianova (TE)
http://wpop1.libero.it/cgi-bin/vlink.cgi?Id=HnW0eD%2BJ7Q3T0q9gsJf8vrMrRuSPS6PMh%2BXndAtcS4kBP8OD4SH8URyuxk8dpFKyW2J04E6jTZA%3D&Link=http%3A//www.forumgiulianova.it/ - 085.8006006 - 340.2670874

Politica. RICHIESTA DI AIUTO” AGLI ORGANI DI INFORMAZIONE

Comitato promotore Referendum regionali abrogativi
responsabili: Pio Rapagnà e Giovanna Forti
Sede: Via Lombardia, 10 – Roseto degli Abruzzi (TE)
Tel. 085-8944932 – 330-431480
COMUNICATO STAMPA
“RICHIESTA DI AIUTO” AGLI ORGANI DI INFORMAZIONE: chiedete al Consiglio Regionale di modificare, con urgenza ed entro aprile, la lettera c) dell'art. 16 della L.R. 44/2007 che impedisce, di fatto, lo svolgimento di referendum regionali abrogativi in concomitanza con elezioni amministrative provinciali.
La nuova Legge Regionale 19 dicembre 2007, n. 44, che disciplina il referendum abrogativo, ha inserito un altro grave “ostacolo” allo svolgimento del referendum abrogativo, stabilendo che le operazioni e le attività relative alla indizione, allo svolgimento e alla proclamazione dei risultati, sono sospese “anche” nei tre mesi antecedenti e nei tre mesi successivi alla data fissata per le elezioni politiche o amministrative di almeno la metà dei Comuni o delle Province della Regione.
Questa “grave ed ingiustificata” limitazione non era presente nella precedente L.R. 86/87 e non è contemplata dall'art. 76 del nuovo Statuto il quale, al Comma 2 stabilisce soltanto che “Il referendum non può essere tenuto nei sei mesi precedenti la scadenza del Consiglio regionale e nei sei mesi successivi alla elezione del Consiglio”.
Ora, siccome i referendum abrogativi in Abruzzo si possono svolgere “solo” in una domenica tra il 15 aprile e il 30 giugno di ogni anno, osservando le scadenze elettorali dei prossimi anni, viene fuori che l'anno prossimo 2009 sono già previste elezioni Europee ed amministrative Provinciali; nel 2010 si terranno elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale.
Per questo combinato disposto un referendum abrogativo, così restando la Legge 44/2007, non si potrà svolgere l'anno prossimo e nemmeno l'anno successivo ma, eventualmente, salvo complicazioni, solo dal 2011 in poi.
Basterebbe che nella prossima seduta il Consiglio Regionale abroghi o modifichi la lettera c) dell'art. 16 della L.R. 44/2007, eliminando la sospensione delle operazioni del voto referendario in concomitanza con le elezioni amministrative provinciali, ed il Comitato potrà dare inizio in tempo utile rispetto alla scadenza dei termini, alla raccolta delle firme per i Referendum abrogativi sui costi e sugli sprechi della politica, con la certezza che i referendum eventualmente ammessi si potranno svolgere nella primavera del prossimo anno, in concomitanza con le Elezioni Europee o, meglio ancora, con il Referendum elettorale nazionale, se celebrato, con grande risparmio economico ed organizzativo da parte della Regione.
Roseto degli Abruzzi, 18.4.2008
if (navigator.appName.indexOf("MSIE") != -1) document.write("");

Politica. Coordinamento Provinciale Forza Italia - Teramo


Coordinamento Provinciale Forza Italia - Teramo


COMUNICATO STAMPA


La conferma al Centrodestra delle Amministrazioni Comunali di Notaresco e Castilenti, guidate dal Sindaco Valter Catarra e dal Sindaco Guerino Cilli, costituisce un palese apprezzamento delle popolazioni locali verso un modo di governare trasparente e attento ai bisogni popolari.
Il successo elettorale poi del Centrodestra nei Comuni di Atri e Civitella del Tronto, che hanno eletto rispettivamente il Sindaco Gabriele Astolfi e il Sindaco Gaetano Luca Ronchi, costituisce una significativa novità politica che dimostra la grande crescita, nella considerazione e nella stima della opinione pubblica, dei gruppi dirigenti di importanti e prestigiose realtà locali.
Il Coordinamento Provinciale di Forza Italia esprime pertanto il proprio compiacimento per il lavoro politico svolto a tutti i livelli e rivolge agli Elettori dei Comuni dove si è votato un sentito ringraziamento per il largo consenso espresso a tutte le Forze coinvolte nelle liste del Centrodestra.
L’intero Popolo della Libertà augura a tutti gli Amministratori eletti un lavoro attento ed assiduo a favore delle loro Comunità, un lavoro creativo che esprima una grande capacità realizzativa.


Teramo, lì 17 Aprile 2008 Paolo Tancredi

Manifestazioni. Adotta una Banda a cura della Proloco di Giulianova


Adotta una Banda a cura della Proloco di Giulianova

1) Via dello Splendore : Allestimento banchetto all’ospedale vecchio. Percorso V.le dello Splendore, Corso Garibaldi, Banda del Messico 180 elementi
2) Torrione il Bianco- Largo della Marmora Partenza e banchetto Banda della Russia 50
3) Via del campetto- Parco: Partenza e Banchetto al parco. Percorso via del campetto, via del popolo , Piazza della libertà, Piazza belvedere. Banda dei carabi 60
4) Bar Lory - Parcheggio Liceo scientifico: Partenza e banchetto. Percorso tutta via Gramsci fino al belvedere. Banda Montenegro 50
5) Piazza Salvo D’Acquisto: Banchetto e partenza. Percorso via Tancredi, via Pellicciardi, via fermi, sosta al bar american e poi diritto per via Migliori fino al belvedere. Banda Cina 50
6) Tigre-Piazza del tribunale-area verde. Banchetto e partenza. Percorso via Oberdan, fino al Conad poi si scende per via Cesare Battisti- belvedere. Banda R.ceca 40
La manifestazione avrà inizio alle ore 16,00 e si concluderà a Piazza belvedere alle ore 18,30.Ogni banda sarà cooordinata da 3 membri della proloco. Tutte le bande confluiranno in Piazza del belvedere intorno le ore 18.30.
Chiunque ha voglia di aiutarci a rendere questa manifestazione più ricca e gradevole preparando un semplice dolce o altro si può mettere in contatto con noi all’email : proloco.giulianova@gmail.com o al numero 3408427134 Luigi Biondi

Politica. Coordinamento Provinciale Forza Italia - Teramo, a firma del Coordinatore, Sen. Paolo Tancredi


Coordinamento Provinciale Forza Italia - Teramo


COMUNICATO STAMPA


Dopo aver sopportato per tre anni, senza mai rispondere, le folli intemperanze di Mimì Di Carlo, mi è d’obbligo, a difesa dei tanti militanti e dirigenti del Partito provinciali e soprattutto giuliesi che, con abnegazione, senza mai chiedere nulla in cambio, hanno costruito questa grande vittoria, puntualizzare alcune questioni:

1. A Giulianova si è ottenuto un buon risultato per la maturità dei nostri dirigenti, grazie anche al fatto che Mimì Di Carlo è scomparso dalla campagna elettorale.

2. Il rinnovamento che lui stesso invoca può cominciare ad ottenerlo facendosi, una volta per tutte, da parte e liberando il Partito giuliese e provinciale, della sua ingombrante ed egocentrica presenza.

3. I successi che abbiamo costruito in questi anni sono frutto di un lavoro di squadra intelligente e lungimirante, che qualcuno sempre in cerca di visibilità personale, pensando erroneamente di essere indispensabile, ha costantemente minato.

Di questi soggetti non ha bisogno né il nostro Partito né la politica provinciale in genere.



Teramo, lì 17 Aprile 2008 Paolo Tancredi

Politica. SE LA DOGANA ANDRA' A ROSETO NON SARA' PER UNA FATALITA'

ASSOCIAZIONE DI CULTURA POLITICA IMPRONTE GIULIANOVA SE LA DOGANA ANDRA' A ROSETO NON SARA' PER UNA FATALITA' Infatti, di riordino strutturale delle agenzie doganali, di nuove strategie organizzative e di costituzione di Grandi Uffici e di Uffici Unici delle Dogane e delle Accise se ne parla almeno da due anni a questa parte. Per quanto riguarda Giulianova, nel corso di un incontro che si tenne in Comune il 5 giugno 2006, presenti gli ex parlamentari Crisci e D'Elpidio ed i rappresentanti di Cgil e Cisl, dopo aver respinto l'ipotesi di ridimensionamento della sede operatavia territoriale di Giulianova, il Sindaco Ruffini propose, con il plauso di tutti i presenti, la creazione proprio a Giulianova di un Ufficio Unico Regionale delle Dogane. Dopo le notizie pubblicate sulla stampa, oggi chiediamo al Sindaco Ruffini se quella sua proposta abbia mai avuto un seguito sui "tavoli" romani e in che modo l'Amministrazione Comunale abbia operato per scongiurare che avvenga ciò che la stampa locale oggi dà quasi per certo.

Musica. Chet Baker day a Teramo

Chet Baker day
Torna il Winter Festival con una produzione evento: il Chet Baker day curato da Nicola Stilo - musicista e collaboratore del grande jazzista scomparso - e da Emiliano Di Serafino di Musica e Parole. La manifestazione, che si svolgerà il prossimo 12 maggio a Teramo, è finanziata dalla Fondazione Tercas, dalla Provincia e dal Comune di Teramo. leggi il comunicato: http://www.provincia.teramo.it/sala-stampa/winter-festival-il-12-maggio-a-teramo-il-chet-baker-day

per la prevendita :
Infoline: 0861.787258 - 339.7236045

Politica. Un milione di grazie, dalla Destra provinciale


Un milione di grazie

La Destra, a soli cinque mesi dalla sua nascita, ha dimostrato di avere voti e affidabilità.
Il fatto che un milione di persone, elettori de La Destra – Fiamma Tricolore, non abbia diritto di tribuna in Parlamento a causa dei veti posti da forze politiche concorrenti è un fatto gravissimo, ma che non ci scoraggia.
Abbiamo superato tutte le sfide, tutti i tribunali, attraverso le insidie e le trappole che, in questi mesi, i nostri nemici e avversari avevano disseminato lungo la strada.
La Destra in provincia di Teramo ha raccolto 6546 voti: il 3,5% - un dato, in percentuale, oltre la media nazionale, in risposta a chi ci dava allo 0,…
È dunque un ottimo risultato di cui tutti noi possiamo andare fieri.
Non siamo in Parlamento ma faremo sentire la nostra voce sul territorio.
Il nostro dovere lo abbiamo fatto tutto e fino in fondo.
Siamo giunti a questi risultati senza un euro di contributo pubblico e con i poteri forti contro.
Il risultato uscito dalle urne e gli ottimi esiti alle amministrative, dimostrano inequivocabilmente che alle prossime competizioni elettorali del 2009, in provincia di Teramo, La Destra sarà determinante per far vincere il centro destra in ogni comune, in provincia e in regione.
Lo hanno capito i cittadini di Alba Adriatica dove, con l’ esclusione de La Destra, il centro destra è stato sonoramente sconfitto.
Lo hanno capito il neo eletto sen. Paolo Tancredi e la riconfermata on. Carla Castellani che, nelle loro dichiarazioni televisive, hanno già fatto appello all’ UDC e a La Destra per convenire alla formazione di un programma e di liste comuni per una piena affermazione del centro destra in provincia.
Un Grazie dunque a tutti i dirigenti, ai militanti, ai simpatizzanti e ai cittadini che ci hanno dato fiducia e hanno consentito a La Destra di continuare a combattere la battaglia del cuore.
La Destra c’è e continuerà ad esserci.


Marina Rotini
Portavoce provinciale de La Destra

Rifiuti. CIRSU IN SILENZIO, PARLA SOGESA , comunicato dell'Associazione Impronte Giulianova


ASSOCIAZIONE DI CULTURA POLITICA
IMPRONTE
GIULIANOVA


Dopo le dimissioni della Cerquoni e l’avviso di garanzia ad un esponente di Sogesa
CIRSU IN SILENZIO, PARLA SOGESA …

… per bocca del suo Presidente, Gabriele Di Pietro, per dirci che nella discarica di Grasciano sono disponibili 27.182 mc. che pur facendo da sempre parte della volumetria della discarica, non erano stati finora utilizzati.
Nonostante l’ottimismo di facciata manifestato dagli amministratori di casa nostra e dai vertici della Sogesa, a nostro avviso la situazione resta critica.

Constatiamo innanzitutto l’anomalia di un progetto di recupero dei 27.182 mc. presentato dal Cirsu, la cui approvazione viene resa nota dalla Sogesa e non dal Cirsu che, evidentemente, dopo le dimissioni ormai irrevocabili della Cerquoni, è rimasto senza voce e senza “testa”.
Nel frattempo nessuno si è degnato di spiegare ai cittadini dei 6 Comuni soci i gravi motivi che hanno indotto la Cerquoni a dimettersi né come l’Assemblea dei Sindaci (Ruffini, Di Bonaventura, Filipponi, ecc.) pensano di fare uscire il Cirsu da questo vuoto di potere.

In secondo luogo ci sembra fuori luogo dichiarare, come invece ha fatto il Presidente della Sogesa, che ora i Comuni soci possono tirare un sospiro di sollievo. Infatti, i “nuovi” 27.182 metri cubi consentiranno di tirare avanti per qualche mese – non più di 5 se mettiamo in conto i rifiuti dei Comuni del Consorzio Piomba-Fino- e poi saremo punto e a capo.

Se poi qualcuno ancora si illude che ampliare il sito di Grasciano o aprire una seconda discarica Cirsu sempre a Notaresco possa servire a risolvere il problema rifiuti in Provincia di Teramo, si sbaglia di grosso. Innanzitutto non è questa la ricetta per venir fuori da una situazione così ingarbugliata e, inoltre, bisogna che tutti prendano atto della volontà contraria dei cittadini di Notaresco che, sia attraverso il Comitato per la Tutela del Tordino sia per voce del neo-rieletto Sindaco Catarra, hanno affermato la loro netta contrarietà a fare di Notaresco la capitale teramana dei rifiuti.
La discarica di Grasciano ha enormi problemi dal punto di vista della sicurezza ambientale e, per chi lavora, anche personale e professionale. Da qui, come noto, hanno tratto spunto inchieste, avvisi di garanzia ed un processo che è tuttora in corso. Perché, dunque, gli amministratori di casa nostra continuano a puntare ostinatamente su improbabili ampliamenti, pur in assenza della messa in sicurezza del sito e nonostante l’opposizione di larga fetta dell’opinione pubblica teramana, quando il buon senso suggerirebbe l’esatto contrario?

Ormai all’ampliamento della discarica di Grasciano sembrano crederci soltanto 5 Sindaci su 6 (quello di Notaresco si è sempre dichiarato contrario); lo stesso Franco Gerardini, mercoledì mattina, nel corso di un incontro che si è svolto nella sede della Provincia di Pescara e cui hanno preso parte i Presidenti delle Provincie di Teramo e Pescara ed i Comuni Soci di Ambiente S.p.a., ha assicurato che nel Teramano si sta lavorando sia per la riapertura delle discariche di Atri e Tortoreto sia per l’individuazione di nuove soluzioni per lo smaltimento dei rifiuti. Su Grasciano, invece, il Dirigente Regionale, non ha speso nemmeno mezza parola. Più chiaro di così!

Provincia. Martedì torna a riunirsi il Consiglio provinciale


Martedì torna a riunirsi il Consiglio provinciale

Tornerà a riunirsi martedì 22 aprile, alle ore 17, il Consiglio provinciale.

Tra i punti all’ordine del giorno, due provvedimenti urbanistici riguardanti il piano demaniale marittimo di Martinsicuro e un piano di lottizzazione presentato a Giulianova dalla ditta Mare Blu e la composizione delle commissioni consiliari permanenti alla luce del nuovo assetto dei gruppi consiliari.

Il Consiglio sarà anche chiamato ad approvare il programma degli incarichi di studio, ricerca e consulenza che la Provincia prevede di affidare nell’anno in corso ad esterni, un adeguamento all’ultima legge Finanziaria. Per quanto riguarda il limite di spesa, secondo quanto fissato dal regolamento recentemente approvato dalla giunta, questo non deve superare il 2% delle spese correnti del bilancio di previsione.

Si procederà inoltre alla sostituzione all’interno della Commissione provinciale Pari Opportunità di Laura Ciampetti, componente dimissionaria.

Ci sono infine due interrogazioni a firma del consigliere Carlo Taraschi (An): la prima rivolta all’assessore all’Ambiente, Antonio Assogna, e riguardante lo stato dell’arte sull’emergenza rifiuti; la seconda, rivolta all’assessore alla Cultura, Rosanna Di Liberatore, in ordine alle ragioni per le quali la Provincia non ha partecipato alla manifestazione nazionale“ Settimana della Cultura”.

Teramo, 18 aprile 2008

Provincia. “Ruote sicure”, a Milano l’esperienza della Provincia di Teramo


“Ruote sicure”, a Milano l’esperienza della Provincia di Teramo
Il vice presidente Sottanelli invitato dall’Università Cattolica ad illustrare
il progetto nell’ambito di un convegno su prevenzione e sicurezza

Il progetto “Ruote sicure”, così come realizzato a livello locale, un modello per attuare politiche di educazione alla sicurezza stradale soprattutto nei confronti dei più giovani. Dell’esperienza attuata dalla Provincia di Teramo è stato invitato a parlare a Milano, domani, nell’ambito di un convegno organizzato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore e dall’Ordine degli psicologi della Lombardia, il vice presidente e assessore alla Viabilità Giulio Sottanelli.

Il convegno, dal titolo “Lo psicologo del traffico: teorie, esperienze, prospettive”, è rivolto principalmente a psicologi in quanto momento di riflessione e discussione circa i modi in cui la psicologia può offrire il suo contributo al sistema traffico. L’attenzione è focalizzata sulla nascente figura dello psicologo del traffico, di cui saranno analizzati le prospettive di applicazione.

“Ruote sicure”, progetto nato nei primi anni Novanta per iniziativa dell’Associazione Unitaria Psicologi Italiani (Aupi), è stato realizzato in provincia di Teramo su iniziativa dell’assessorato alla Viabilita e ai Trasporti. L’obiettivo è quello di contribuire a far nascere e crescere una cultura della sicurezza e della prevenzione dell’incidentalità stradale, attraverso un percorso per l’acquisizione di comportamenti più funzionali e rispettosi di se stessi e degli altri.

A Teramo l'Aupi ha sperimentato insieme alla Provincia un modello nuovo con la partecipazione attiva degli agenti di Polizia Stradale e Provinciale, degli istruttori di guida e degli stessi psicologi e un approccio incentrato sull’educazione e il coinvolgimento. Un progetto in corso che coinvolge oltre cinquemila ragazzi.

“Siamo onorati – è il commento del vicepresidente Giulio Sottanelli – di aver ricevuto l’attenzione dell’Università Cattolica di Milano, un segno della bontà del lavoro svolto sul fronte dell’educazione alla sicurezza stradale oltre che un riconoscimento al nostro impegno. La formula che abbiamo adottato ha funzionato anche e soprattutto perché tiene conto della necessità di lavorare in sinergia con tutti gli enti e i soggetti interessati”.


Teramo, 18 aprile 2008

Manifestazioni. Festival Internazionale Bande Musicali



COMUNICATO STAMPAGiulianova 18 aprile 2008

Festival Internazionale Bande Musicali
musica e coreografie a Giulianova dal 19 al 22 aprile 2008
la Coppa D’Argento di Napolitano
e il Patrocinio del Presidente del Consiglio

Sarà il Sindaco Claudio Ruffini, domani mattina alle 11,30, a dare il benvenuto alle delegazioni dei gruppi che partecipano alla 9° edizione del Festival Internazionale di Bande Musicale, la grande rassegna ideata e promossa dall’Associazione “Padre Candido Donatelli” guidata da Mario Orsini.
L’ appuntamento, fissato a Palazzo di Città, a cui saranno presenti anche gli Assessori, sarà caratterizzato dallo scambio dei doni come segno di amicizia e fratellanza.
Ma l’apertura ufficiale dell’evento è fissato per le ore 16.00 allo stadio comunale, quando tutte le bande in gara offriranno al pubblico una spettacolare parata in musica che si concluderà con la cerimonia dell’alza bandiera a suono dell’inno nazionale delle rispettive nazioni di provenienza.
La manifestazione proseguirà in serata con i concerti sul grande palco allestito in Piazza Buozzi. Alle 20,45 il cuore del centro storico di Giulianova si animerà con le note della Fanfara dei Bersaglieri “Brigata Garibaldi”. Seguirà il Concerto Bandistico D. Fabii di Tossicia ( la banda che ha vinto il Concorso indetto dalla Provincia di Teramo) accompagnato dal gruppo di Majorettes TurinStars.
La serata si concluderà con l’esibizione delle bande di Messico e Russia.
Anche questa edizione del Festival Internazionale si pregia della Coppa D’Argento del Presidente della Repubblica. Si ricordano inoltre il sostegno di Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Comune di Giulianova e il Patrocinio di: Presidenza del Consiglio, Ministero della Cultura, Ministero degli Esteri, Touring Club Italiano, UnionTurismo.

La manifestazione giunta alla sua 9^ edizione, propone quest’anno gruppi provenienti da Cina, Messico, Caraibi, Repubblica Ceca, Montenegro, Russia, e naturalmente Italia.

Le bande in concorso

Tianjin Yue Tu Arts Center - Repubblica Popolare Cinese
Delfines Marchino Band - Messico
Banda e Majiorettes Dixi – Repubblica Ceca
Moscow Cadet Music Corps - Russia
Associazione Artistica Vidim - Guadalupe Caraibi
Banda Civica di Kotor - Montenegro
Concerto Bandistico D. Fabii del Comune di Tossicia TE - ITALIA

La manifestazione, propone quattro giornate di grande spettacolo con concerti, sfilate, evoluzioni e caroselli.

Ingresso libero a tutti gli spettacoli.



I PREMI

1) Migliore banda ( 1°, 2°, 3° classificata)
2) Migliore banda da sfilata
3) Costumi più belli
4) Miss majiorettes
5) Premio Giuria popolare
6) Premio della stampa
7) Premio per la migliore coreografia
8) Premio al maestro della Banda vincitrice

Per ulteriori informazioni cliccare qui http://www.bandeinternazionali.it/

Provincia. La Provincia a Ecotur presenta l’esperienza della “Borghi Scarl” ; un modello per il recupero e la gestione del “prodotto borghi”


La Provincia a Ecotur presenta l’esperienza della “Borghi Scarl” ; un modello per il recupero e la gestione del “prodotto borghi”
Un’agenzia di sviluppo nata per promuovere il recupero, e la gestione a fini turistici, del “prodotto borghi”. Il modello “Borghi Scarl”, realizzato dalla Provincia di Teramo che ne ha promosso la costituzione, sarà presentato a Ecotur, sabato prossimo, nell’ambito del conferenza nazionale, “I borghi più belli d’italia; l’unicità della marca Italia” (in programma alle ore 11 nella Sala del mare, al Palacongressi di Montesilvano)
“Rispetto ad altre esperienze abruzzesi – dichiara il presidente D’Agostino - il progetto della Borghi scarl si distingue per l’ampia partecipazione del territorio, la forte connotazione pubblica, la sinergia fra pubblico e privato nella fase di realizzazione e gestione. Il nostro obiettivo non è quello di recuperare il singolo borgo, operazione di per sé già significativa, ma di promuovere iniziative diffuse su tutto il territorio provinciale offrendo strumenti operativi, competenza, analisi del prodotto, canali di finanziamento, marketing territoriale: La nostra attenzione non è rivolta solo ai borghi montani ma a tutte quelle realtà che hanno una potenzialità di sviluppo turistico”.
La Borghi scarl è stata costituita a dicembre 2006; al momento vi hanno aderito 24 Comuni, tre Comunità Montane la Camera di Commercio. A febbraio 2007 è stato approvato lo studio di fattibilità che ha mappato i borghi (oltre 120) studiandone le caratteristiche urbanistiche e le potenzialità turistiche e ha individuato 21 progetti da presentare a finanziamento. L’insieme dei progetti sviluppa un investimento di 163 milioni di euro. Sulla base delle indicazioni emerse dallo studio sono già stati individuati 3 progetti pilota e si sta procedendo agli incarichi di progettazione.
L’agenzia è presieduta da Ernino D’Agostino e diretta da Claudio Di Gennaro.
Per rendere appettibile l’investimento sul “prodotto borghi” la Provincia, inoltre, sta predisponendo un Piano di recupero, strumento urbanistico di pianificazione, sulla base del quale sarà possibile stringere accordi di programma in maniera da codificare incentivi e facilitazioni a favore dei privati.



Teramo 17 aprile 2008

mercoledì 16 aprile 2008

Scuole. Oggetto: Bando di gara servizio ristorazione scolastica scuole materne, anni 2008-2012.

Agli Organi di Stampa locali

e.p.c. Al Sindaco della Città di Giulianova
Claudio Ruffini

e.p.c. All’Assessore alla Pubblica Istruzione
Laura Ciafardoni



Giulianova lì, 15 aprile 2008

Oggetto: Bando di gara servizio ristorazione scolastica scuole materne, anni 2008-2012.


Si è tenuta, lunedì 14 aprile, presso il Comune di Giulianova, l’incontro tra la delegazione dei genitori del 1° Circolo Didattico di Giulianova e il Sindaco della Città di Giulianova, Claudio Ruffini; l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Laura Ciafardoni e il Dirigente del 2° Settore, il dott. Paolo Costantini, con la presenza del Dirigente Scolastico, la Prof. Berarda Ciccocelli.

All’ordine del giorno, la richiesta di annullamento del bando di gara per il servizio di ristorazione scolastica che avevano inoltrato al Sindaco di Giulianova, con circa 8oo firme. L’incontro ha portato il Comune ad accogliere i seguenti punti, con l’impegno che nei prossimi giorni si tradurranno in atti amministrativi:

Annullamento del bando attualmente in essere;
Individuazione di un tecnico per stimare l’impegno finanziario necessario per alcuni interventi di adeguamento delle cucine presenti al fine di mantenere l’attuale sistema di ristorazione (interno ai plessi);
La costituzione di un Tavolo di concertazione (tecnici, istituzioni e rappresentanti dei genitori) che possa definire i passaggi per l’elaborazione di una nuova soluzione per le mense scolastiche;
Un incontro per la valutazione della sostenibilità finanziaria delle soluzioni prodotte;
Un incontro pubblico di illustrazione e condivisione delle soluzioni;
L’indizione di un nuovo bando di affidamento del servizio che preveda una specifica tutela al personale attualmente in servizio.

La delegazione dei genitori si ritiene soddisfatta da questo primo incontro che vede un generale accoglimento delle nostre richieste. Si vuole comunque sottolineare come tutta questa iniziativa sia stata legittima e sostenuta con onestà da tutte e da tutti, nel chiaro intento di voler migliorare la vita dei nostri figli. Quindi, abbiamo sospeso l’attuale raccolta delle firme, sicuri delle proposte positive nate dal tavolo delle trattative.

Ci sentiamo quindi “promossi” anche dal consenso che l’Amministrazione Comunale ha espresso con il riconoscimento delle segnalazioni prodotte.

I genitori primi firmatari.
Del 1° Circolo Didattico di Giulianova alta (TE)





I genitori del 1° Circolo Didattico di Giulianova

Giornalismo. Carteggio Moro, il giornalista Gabriele Mastellarini fa ricorso alla Presidenza del Consiglio

CARTEGGIO MORO: RICORSO ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO
Con istanza protocollata stamattina ho impugnato presso la Commissione per l'accesso ai documenti amministrativi di Palazzo Chigi, la comunicazione ricevuta l'11 aprile scorso dal Presidente del Consiglio, on. prof. Romano Prodi con la quale si respingeva la mia istanza di prendere visione della documentazione sul sequestro e l'uccisione di Aldo Moro che era sotto segreto di Stato, ormai caduto dopo 30 anni, come da legge 124/2007.
La Commissione per l'accesso è presieduta dal sottosegretario dimissionario Enrico Letta ed è composta da consiglieri e avvocati dello Stato, docenti universitari e esperti di diritto amministrativo. Si riunisce ogni mese e deve comunque pronunciarsi entro 30 giorni dalla domanda. L'istanza alla commissione non preclude comunque un ricorso al Tar Lazio sul quale stanno già lavorando alcuni legali.
Infatti, la risposta fornitami dalla Presidenza del Consiglio è del tutto evasiva, perchè rinvia ad un regolamento (non ancora pubblicato) che non riguarda l'interpello ma l'apposizione del segreto. Le disposizioni sulla richiesta dei documenti sono chiarissime e spiegate nella legge stessa. Inoltre, è ormai scaduto il termine (180 gg dall'entrata in vigore della legge 124/07) per l'approvazione dei regolamenti attuativi e non si può rinviare sine-die un'istanza così importante.
A tal proposito ho allegato al ricorso uno studio del magistrato Giovanni Salvi sul segreto di Stato, apparso su "Guida al diritto", nel quale si confermano le mie tesi.

Musica. CHET BAKER day, Teramo, Teatro Comunale, 12 maggio 2008, "I REMEMBER YOU" …20 years after


CHET BAKER day
Teramo, Teatro Comunale, 12 maggio 2008
"I REMEMBER YOU" …20 years after

L’evento-tributo al grande musicista, nel ventennale della scomparsa, s’inserisce nell’ambito del Winter Festival edizione 2008 organizzato dalla Provincia di Teramo, la rassegna che negli anni passati ha ospitato tra gli altri Lou Reed, Paolo Conte e Jethro Tull.
L’iniziativa è sostenuta anche da Comune di Teramo, Regione Abruzzo e Fondazione Tercas.

La serata, alla quale parteciperanno alcuni dei più grandi musicisti jazz che con Chet Baker suonarono ed incisero, è in programma a Teramo, al teatro Comunale, lunedì 12 maggio, con la direzione artistica del musicista Nicola Stilo, anche lui tra gli artisti che si esibiranno.

La produzione e l’organizzazione tecnica sono invece affidate all’associazione Musica e Parole Eventi e Service Time.

L’evento
Venti anni esatti sono trascorsi da quella notte tra il 12 e il 13 di maggio 1988 quando Chet Baker cessò di vivere .
Chet è una pietra angolare nell'arte del jazz, un artista unico, inconfondibile e universale. L'immagine geniale e problematica, la figura quasi mitica sotto il profilo musicale, la bellezza androgina, la particolare "boheme" a cui il suo stile di vita è stato spesso accostato, ecco, tutto ciò, negli anni ha talvolta oscurato e deformato la comprensione dell'universo musicale e umano che Baker ha espresso.
Ciononostante, la sua arte resta limpidamente scolpita nella storia musicale, contribuendo, con l'unicità dei suoi colori e assieme all'opera di altri giganti, alla bellezza e allo sviluppo di quella 'tavolozza' infinita e in continua trasformazione che è il linguaggio del jazz.
La più importante eredità che Baker lascia è tutta nella musica. Quel suono, la sua voce,il suo stile continuano ad affascinare gli appassionati di tutto il mondo e ad informare ed influenzare tutti i musicisti che vengono a contatto con quell'"universo" musicale.
Nicola Stilo, il flautista italiano che ha collaborato assiduamente per tutti gli anni '80 con Baker, e che con lui ha intrecciato anche un intenso rapporto personale, ha immaginato un evento musicale che renda omaggio alla grande arte di Chet, artista molto amato, fin dagli anni '50, da tutti i jazz lovers sparsi sul pianeta e memoria imprescindibile nella formazione musicale di differenti generazioni di musicisti.
Il concerto è pensato come tributo corale all'interesse e all'amore ancora vivi per Chet Baker.
Un lungo lavoro di preparazione e cura ha permesso di riunire assieme un cast davvero interessante composto da musicisti di rilievo internazionale.

Il programma
Ore 17,00 - Proiezione del film "Let's Get Lost" di Bruce Weber
Ore 18,45 - "Chet, un uomo e la su musica” – incontro artisti/pubblico moderato dal giornalista Adriano Mazzoletti con la partecipazione di Luigi Onori e Franco Fayenz.
Ore 21,15 - Concerto

Il concerto
Il cast è di valore assoluto e tutti i musicisti sono singolarmente e profondamente legati alla figura di Chet Baker. La serata seguirà un percorso musicale assai vario permettendo ai singoli artisti di potersi esprimere in configurazioni diverse.
Sul palco a fare da padrone di casa e a cucire i differenti momenti musicali ci sarà il giornalista Dario Salvatori.

Questi i musicisti che si esibiranno:

Elisabeth Kontomanou voice
Philip Catherine guitars
Riccardo Del Fra acoustic bass
Maurizio Giammarco saxes
Simon Goubert drums
Alain Jeanmarie piano
Eric Le Lann trumpet
Nicola Stilo flutes, art director


Infoline: 0861.787258 – 339.7236045
http://www.ticketone.it/; http://www.servicetime.it/; http://www.provincia.teramo.it/; http://www.comune.teramo.it/

Il costo del biglietto è di 37 euro (platea), 27 euro (galleria primo settore), 23 euro (galleria secondo settore) + diritti di prevendita.


Il docu-movie

L'idea, collegata all’evento, è quella di documentare il concerto di Teramo non solo nel momento vero e proprio della performance in teatro, ma anche seguendo la loro preparazione (l'arrivo dei musicisti, le prove, l'incontro con giornalisti e pubblico, etc.), immaginando che ai distinti momenti musicali si alternino singole interviste fatte agli artisti, agli operatori, agli appassionati ed eventualmente frames e spezzoni video di archivio.
L'obiettivo principale è testimoniare quanto attuale e potente sia ancora l'arte e il ricordo di Chet Baker e quanto numerosa e varia sia la schiera di musicisti che da lui continuano ad essere ispirati .
L'ambito artistico ed umano in cui Baker si è mosso negli ultimi 10 anni della sua vita è sicuramente in larga misura europeo e in particolare italiano.
Il concerto di Teramo riunisce eccezionalmente molti di quei musicisti che con Baker hanno lavorato intensamente durante tutto quell'arco di tempo.
Alcuni dei musicisti di Teramo si esibiranno il giorno dopo, 13 maggio, a Roma, all’Alexander Platz, in un’analoga serata-tributo a Chet Baker.


Teramo, 16 aprile 2008

Enogastronomia-Jazz. Serata con il Jazz e il Pesce dell'Adriatico

Appuntamento con il Jazz e la cena a tema, organizzato DOMANI SERA ORE 21 da Borgo Spoltino Country House (Mosciano Sant'Angelo, contrada Selva de' Colli) in collaborazione con l'associazione culturale Trem Azul. (info: info@borgospoltino.it )

Giovedì 17 Aprile 2008, ore 21,00
Eventi Di…Vini


Caterina Palazzi Quartet
Alfredo Sciocchetti sax tenore & soprano
Giacomo Ancillotto chitarra
Caterina Palazzi contrabbasso
Maurizio Chiavaro batteria

A Tavola: Il Pesce Azzurro
Lesso e Marinato
Chitarra con “Piccato” di Sgombro
Suri “Mollicati” con Misticanza
Dessert, In Abbinamento i Vini dell’ Az. Di Giovampietro di Colleranesco (Giulianova)
Cena e Concerto con 3 Vini abbinati: € 25,00
Cena e Concerto (Vini esclusi): € 20,00
Per chi preferisce scegliere dalla nostra Cantina:
Bianchi Calice Bottiglia
-Pecorino “Tollo” 2,00 10,00
-Pecorino “Chiarieri” 2,00 10,00
Rossi
-Montepulciano d’Abruzzo “Cerulli-Spinozzi” 2,00 10,00
-Montepulciano d’Abruzzo “Cataldi Madonna” 2,00 10,00
-Le Volte “Ornellaia” 3,00 15,00
-Cabernet Sauvignon Elianto “Moncaro” 2,00 10,00
-Liquori Nazionali 2,00
-Cena e Concerto €20,00 (vini esclusi)
-Acque e Caffè offerti

Provincia. Edilizia Scolastica, impianti Fotovoltaici in 10 Istituti Superiori


Edilizia scolastica, impianti fotovoltaici in dieci istituti superiori
Parte il progetto della Provincia finanziato dal Ministero dell’Ambiente

Sono pronti i progetti esecutivi che consentiranno di installare dieci impianti fotovoltaici in altrettanti istituti superiori della provincia. Per tale iniziativa la Provincia si avvale di un contributo del Ministero dell’Ambiente che ammonta a 87 mila 726 euro. Della progettazione si è occupata Agena, l’Agenzia per l’energia e l’ambiente della provincia di Teramo.

Il finanziamento è stato concesso alla in base alla partecipazione al bando “Il sole a scuola”, rivolto a Comuni e Province e finalizzato appunto alla realizzazione di impianti fotovoltaici negli edifici scolastici e all’avvio simultaneo, tramite il coinvolgimento degli studenti, di una attività didattica volta ad effettuare analisi energetiche e interventi di razionalizzazione e risparmio.

I progetti finanziati riguardano dieci scuole: a Teramo l’istituto tecnico commerciale Pascal e il liceo artistico, a Giulianova il liceo scientifico e l’Ipsia, a Roseto l’istituto magistrale Saffo e l’Ipsia, ad Atri il polo scolastico e l’Ipsia, a Montorio l’istituto tecnico commerciale ed a Castelli l’istituto d’arte.

I lavori per installare gli impianti fotovoltaici inizieranno entro la fine del prossimo mese nel rispetto del termine fissato dal bando ministeriale (21 maggio).

“Si tratta di un progetto - è il commento dell’assessore all’edilizia scolastica Nicola Di Marco – dalla duplice finalità: da una parte quella di attuare nel nostro territorio una politica basata sull’utilizzo sostenibile delle risorse naturali e, dall’altra, quella di sensibilizzare le giovani generazioni alla tutela dell’ambiente e al risparmio energetico. La Provincia ha già attuato alcuni anni fa un progetto analogo, coinvolgendo cinque istituti scolastici del territorio. Ci auguriamo di poter continuare su questa linea anche in futuro”.


Teramo, 16 aprile 2008

Città di Giulianova PRESENTAZIONE DEI LAVORI DI RESTAURO del Palazzo del Comune


CITTA’ DI GIULIANOVA
PROVINCIA DI TERAMO
UFFICIO DEL SINDACO segreteriasindaco@comune.giulianova.te.it num.0858021264 fax 0858021268, La S.V. è invitata a partecipare alla: PRESENTAZIONE DEI LAVORI DI RESTAURO DEL PALAZZO COMUNALE
CORSO GARIBALDI
Sabato 19 APRILE 2008 Ore 20,00
ACCENZIONE ILLUMINAZIONE EDIFICIO
Interverranno:Gli Amministratori Comunali di Giulianova, Il Sindaco Claudio Ruffini

Cultura. Al Nome della Rosa di Giulianova


Circolo virtuoso Il nome della Rosa

Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a

Info Line 338/9727534



Venerdì 18 ORE 21,30

FOTOGRAFIAGiulianova com’eraIL PAESEA cura di BerardoMONTEBELLO Com'era da "piccola" Giulianova...tanti anni orsono, fanciulla dentro e sotto le antiche mura? Com'è cambiata...

martedì 15 aprile 2008

eletti alla Camera e Senato per L'UDC


UNIONE DI CENTRO alla CAMERA


CASINI PIER FERDINANDO
Eletto
*ADORNATO FERDINANDO, riserva
*DE LAURENTIIS RODOLFO, riserva


UNIONE DI CENTRO, AL SENATO

*D'ONOFRIO FRANCESCO, riserva
*AMICONE MARIO, riserva
*SILVINO LINO, riserva

Italia dei Valori-Di Pietro, eletti Senato e Camera



DI PIETRO ITALIA DEI VALORI al SENATO


MASCITELLI ALFONSO
Eletto

*MANCINI FIORAVANTE, riserva



DI PIETRO ITALIA DEI VALORI alla CAMERA
DI PIETRO ANTONIO
Eletto
*COSTANTINI CARLO, riserva
*DI STANISLAO AUGUSTO, riserva (TERAMO)

eletti alla Camera e Senato per il PD in Abruzzo





ALLA CAMERA
1 TURCO LIVIA Eletto
2 LOLLI GIOVANNI Eletto
3 TENAGLIA LANFRANCO Eletto
4 GINOBLE TOMMASO Eletto (TERAMO)
5 D'INCECCO VITTORIA Eletto
6 *LORETONE EMANUELA (TERAMO), *riserva


PARTITO DEMOCRATICO al SENATO

MARINI FRANCO
Eletto

LEGNINI GIOVANNI
Eletto

FASCIANI GIUSEPPINA PINA * riserva

Eletti alla Camera dei Deputati e Senatori, Abruzzo









Eletti alla Camera dei Deputati del PDL
Nome e Cognome
1) Silvio Berlusconi
2) Gianfranco Fini
3) Maurizio Scelli
4) Carla Castellani (TERAMO)
5) Sabatino Aracu
6) Paola Pelino
7) Marcello De Angelis
* 8) Daniele Toto , riserva
* 9) Giovanni Dell’Elce , riserva

Gli eletti al Senato del Popolo della Libertà in Abruzzo
Eletti al Senato della Repubblica in Abruzzo
Nome e Cognome
1) Andrea Pastore
2) Fabrizio Di Stefano
3) Filippo Piccone
4) Paolo Tancredi (TERAMO)

Politiche 2008. Risultati, dati del Ministero dell'Interno, elezioni a Giulianova

Elezioni politiche 2008, SENATO a Giulianova

http://politiche2008.interno.it/politiche/senato080413/S130790240.htm

Elezioni Politiche 2008, Camera a Giulianova


http://politiche2008.interno.it/politiche/camera080413/C170790240.htm

Agriturismi. Conferenza Stampa della CIA di Teramo


Confederazione italiana agricoltori
della provincia di Teramo
Teramo lì, 15.04.2008
Ufficio: Giunta
Settore: Economico - Servizi alle imprese per le attività produttive e commerciali

Oggetto: Convocazione coferenza stampa.


Agli organi di stampa


La CIA di Teramo unitamente all’associazione Turismo Verde presenta alla stampa il programma della seconda giornata nazionale dell’Agriturismo il giorno 18 aprile alle ore 11,00 presso la Sala Riunioni della CIA di Teramo in Via P. Gammelli, 8. Iniziativa nazionale giunta alla seconda edizione dal titolo "Agriturismo: la tua casa in campagna". In Abruzzo l'iniziativa coinvolgerà oltre 30 aziende agricole e agrituristiche in tutta la Regione, di cui 13 in provincia di Teramo in una sorta di viaggio nella campagna abruzzese alla scoperta del paesaggio, della alimentazione naturale, dei semi e dei frutti antichi, ecc.

In attesa di incontrarVi, salutiamo cordialmente.



Turismo Verde Abruzzo CIA - Teramo

Il Presidente Il Presidente

Donato Di Marco Giorgio De Fabritiis




--------------------------------------------------------------------------------

Confederazione italiana agricoltori - CIA Teramo

Pasquale Cantoro
Via P. Gammelli, 8 - 64100 Teramo
Tel. +390861245432
Fax +390861253793
Cell. +393292603492
Cell. +393488816666
e.mail: p.cantoro@cia.it
e.mail: p.cantoro@tiscali.it
nick name Skype: p.cantoro65

Città di Giulianova. I lavori in via Ippodromo


CITTA’ DI GIULIANOVA
PROVINCIA DI TERAMO



In merito all’articolo apparso sul quotidiano “Il Tempo” di martedì 15 aprile 2008 dal titolo “Giulianova, la rotonda delle beffe”, l’Amministrazione Comunale di Giulianova intende riferire quanto segue con preghiera di integrale comunicazione:
“Riteniamo non corrispondente alla realtà il quadro a tinte fosche che esce fuori dall’articolo di stampa. Per dimostrare questo, invitiamo i cittadini a visitare Via Ippodromo e le zone limitrofe per giudicare da soli il processo di trasformazione che stiamo attuando in quella parte della Città.
Una trasformazione totale che prevede la concomitanza di più cantieri per arrivare alla conclusione dei lavori prima dell’inizio della stagione estiva.
Nei prossimi giorni verranno effettuati i lavori di canalizzazione di Via Ippodromo e, finalmente dopo decenni, quella via non si allagherà più.
E’ utile precisare, anche in questo caso, per ripristinare la verità dei fatti, che i lavori di canalizzazione di Via Ippodromo dovevano essere effettuati dal B.I.M..
Ricevuta la notizia del possibile ritardo nell’appalto ed esecuzione degli stessi abbiamo ritenuto opportuno provvedere direttamente con fondi di bilancio affidando contestualmente i lavori che verranno effettuati e conclusi nei prossimi giorni.
Successivamente si provvederà al rifacimento dei tappeti di asfalto in tutta la zona nord di Viale Orsini.
Molti residenti, esprimono, al contrario di quanto riferito nell’articolo, soddisfazione per gli interventi pubblici nella zona nord della Città per troppi anni lasciata nell’abbandono e nell’incuria.”.



Giulianova, 15 aprile 2008

Cultura, al Nome della rosa giovedì 17 aprile


Circolo virtuoso Il nome della Rosa
Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a

Info Line 338/9727534

Giovedì 17 ORE 21,30
CORTOMETRAGGIO
VOLA VOLA 2007
A cura di DaniloTORZOLINI

http://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=97

Politiche 2008. Comunicato de La Destra di Giulianova


Grazie giuliesi: la fiamma de La Destra arde ancora!

In una campagna elettorale caratterizzata dall’egemonia mediatica dei due maggiori partiti e dagli appelli al voto utile, ha del miracoloso vedere che alla Camera la lista de LA DESTRA-FT, partito nato da appena 5 mesi, ha raccolto nella nostra cittadina ben 482 voti!
Con il 3,3% ci collochiamo, nella rossa Giulianova, al 5° posto, ad una manciata di voti dalla Sinistra Arcobaleno e prima di tutte le falci e martello e socialisti vari..

Un GRAZIE sincero va a tutti i cittadini che hanno voluto premiare la scelta coraggiosa di chi non ha voluto svendere la propria Storia e i propri Valori per un posto sicuro in Parlamento.

Un GRAZIE di cuore a chi si riconosce ancora in quella fiamma che arde nel nostro simbolo e che continuerà sempre ad ardere a dispetto di chi ha voluto cancellarla.

Un commosso GRAZIE ad ognuno di quelle 482 persone che con la loro matita ci hanno dato la fiducia e la forza per andare avanti nella certezza di essere in tanti: noi ci saremo, sempre, con la nostra identità!

Per noi è uno splendido inizio..
rispetto al 2006 i voti delle forze di destra sono raddoppiati, d’ora in poi a Giulianova tutte le forze politiche non potranno non tenere conto di questa “miracolosa” realtà, saremo sempre presenti, attenti, critici verso tutti ma sempre propositivi.

Invitiamo tutti a condividere con noi questa passione per permettere al nostro “miracolo” di affermarsi sempre di più e..

..se son fiamme, bruceranno!



Piergiorgio Casaccia, portavoce locale de La Destra – Giulianova

lunedì 14 aprile 2008

Video. Nao tenho pressa, il brano più famoso di Sandy Muller, ospite a Piazza Dante Giulianova




nao tenho pressa

Invito e Comunicato Stampa, 13 aprile 2008

Oggetto: aperitivo concerto di Sandy Müller e presentazione ultimo album, “LINHA”.

Domenica 20 aprile 2008, ore 18:30 c/o Piazza Dante club, Piazza Dante Alighieri, 2 - Giulianova alta – (TE) - (cuore del centro storico giuliese)

Informazioni e prenotazioni tavoli: 347/6366567 e 349/0500559 (Marco Di Martino e Livio Rapini) e.mail mailto:info@piazzadante.net
Sito Web: http://www.piazzadante.net/
Blog amici di Piazza Dante http://www.piazzadante.blogspot.com/

Chi è Sandy Müller è una giovane autrice ed interprete nata in Italia da genitori brasiliani. Ha respirato da sempre in famiglia le melodie, i suoni, gli stati d’animo… della musica popolare brasiliana, e scopertasi presto una vena compositiva ed autorale istintiva, ha cercato di seguire e proteggere il proprio feeling, senza ispirarsi a nessun autore in particolare, anche se considera Caetano Veloso il suo padre musicale, per la genialità e la continua ricerca espressiva. Sandy parla del quotidiano con semplicità, della realtà cosi com’è, senza filtri, della propria vita in relazione a tutte le altre, cercando di trovare negli altri ciò che è simile a se stessa. Le sue tematiche, decisamente “al femminile”, riflettono un gesto semplice, un silenzio, ma anche una sensazione forte o una protesta portata avanti con dignità e rispetto. Con queste premesse l’artista ha costruito un progetto musicale dallo stile personalissimo nel quale determinante è stato sin dall’origine il connubio artistico con Claudio Pezzotta, autore, musicista ed arrangiatore italiano, da sempre affascinato dalla nostra musica d’autore e dal jazz più raffinato. Dopo alcuni anni passati ad affinare la vena compositiva e lo stile espressivo in viaggi, ascolti e concerti nei principali jazz-club, i due hanno impostato il loro primo elegante lavoro, affidandolo per la realizzazione finale alle mani… sapienti di Marcelo Costa, e immergendolo nei suoni e nelle atmosfere urbane di Rio de Janeiro. Dopo il disco di esordio (“Sandy Müller”) del 2006 le cui atmosfere soft e sognanti hanno contribuito, grazie soprattutto all’accattivante ed orecchiabile bossa cool del singolo “Nao tenho pressa”, a definirla la nuova brezza sonora del Brasile, esce il 18 maggio 2007 il suo nuovo album intitolato LINHA, distribuito da Sony BMG Music Entertainment, su licenza della Cozinheira Music s.r.l. attraverso Universo S.p.A. Fonte sito web ufficiale: www.sandymuller.it

In occasione dell’evento culturale, sarà distribuita la nuova rivista culturale: L’Urlo dell’editore Dimar Group di Giulianova. La rivista, da questo numero, esce in distribuzione nazionale (tranne le isole).



______________________________________________________________________________________

UFFICIO STAMPA:Walter De Berardinis,

Montagna. Riceviamo dal CAI Abruzzo - Castelli



20 aprile 2008 - Giornate Cai Abruzzo - Il sentiero dei Trabocchi alle capanne di pietra
Educazione Ambientale Castelli

Gallrie fotografiche: Pagliara e Convegno AE
Novita e news
20 aprile 2008 - Giornate Cai Abruzzo - Il sentiero dei Trabocchi alle capanne di pietra
Domenica 20 aprile il Cai Abruzzo propone, rivolgendosi a tutti gli interessati a scoprire le meraviglie dell’ambiente, la percorrenza del tracciato escursionistico della costa teatina, in provincia di Cheti, che da Ortona giunge fino a Vasto. Si tratta di un lungo tracciato ferroviario dimesso che il Cai invita a recuperare per finalità culturali e naturalistiche, impegnato anche nella stesura di un mirato disegno di legge, per trasformare le ferrovie dismesse in percorsi verdi a disposizione di chi cammina. L’obiettivo è quello di inserire tra i beni paesistici del nostro Paese anche ambiti dismessi del sistema ferroviario, come avviene in altri paesi quali Spagna, Gran Bretagna e America. Elemento distintivo del sentiero sono i “trabocchi”, macchine da pesca che assegnano il nome alla costa e ci raccontano, sotto il cielo e tra le onde del mare, della vita e della società che non abbiamo conosciuto. Così come la capanna con pietra a secco in montagna per gli agricoltori della Maiella, il trabocco diventa oggetto evocativo di un’intera Regione...nel sito la locandina e gli approfondimenti
Educazione Ambientale Castelli
La Sezione Cai di Castelli e il Centro di Educazione Ambientale “gli aquilotti” sono impegnati in un’intensa attività di sensibilizzazione ambientale e di avvicinamento alla montagna con le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Castelli. L’attenzione, rivolta inizialmente ai giovani della Scuola elementare, coinvolti da diversi anni in più iniziative, si è estesa a macchia d’olio agli studenti della Scuola media ed a quelli dell’Istituto Statale d’Arte. I progetti di riferimento sono: “Parco in Aula”, del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; “Di Scuola in Cea” della Regione Abruzzo – Assessorato all’Ambiente ed un Progetto di Scienze Motorie con un calendario di escursioni in ambiente

Galleria fotografica: Escursione Castelli – Castello di Pagliara del 30 marzo 2008
Nel sito è presente la Galleria fotografica dell’’escursione da Castelli al Castello di Pagliara con i diversi momenti che l’hanno caratterizzata. In evidenza la sosta al mulinetto degli smalti lungo il Leomogna – località Ponte Grue – che il Cai è impegnato a recuperare, risalendo il corso d’acqua con la visita ad altri mulini. E’ stato percorso un tratto dell’Ippovia giungendo al Castello di Pagliara - singolare sito da valorizzare per l’importanza storica, religiosa e paesaggistica. Il Cai ha partecipato alla festa popolare organizzata in onore della Madonna a Pagliata. Tornando a Castelli, con un percorso ad anello, è stato seguito il Sentiero Italia. Per consentire la migliore percorrenza del sentiero i soci del Cai di Castelli, nei giorni precedenti, sono intervenuti sul tracciato ripulendolo e riaprendo alcuni tratti chiusi dalla vegetazione...continua nella galleria fotografica per sito
Galleria fotografica: Convegno degli A.E. del 5 e 6 aprile 2008
La presenza di Luigi Cavallaro, presidente della Commissione Centrale Escursionismo ed i suoi interventi puntuali e chiarificatori sono stati un corroborante sostegno alle numerose attività in programma in Abruzzo, in vista anche della Settimana nazionale dell’Esursionismo del 2009. Gli AE presenti numerosi hanno svolto le attività previste in ambiente e nel chiuso dell’accogliente Rifugio Casale dal Monte. Il presidente del Parco regionale Sirente-Velino, Nazareno Fidanza, ha contribuito alla riuscita dei lavori, rivolgendosi ad Eugenio Di Marzio, presidente del Cai Abruzzo ha chiesto di incontrarlo, sia per iniziative di Educazione Ambientale, sia per pianificare nel migliore dei modi la Rete Escursionistica del Parco. Le foto riportate nel sito illustrano i vari momenti di queste due intense giornate di lavoro...continua nella galleria fotografica per sito

Aggiornamenti - news
Diverse novità nel sito con una nuova Sezione dedicata all’Escursionismo, il documento Terre Alte, presentato dal Cai Abruzzo, al premio Pelmo d’Oro ed una serie di nuovi documenti: Rifugi e bivacchi, Carta dell’Aquila per la Tutela della Biodiversità nelle Aree Montane, le Linee Programmatiche del Cai nell’Assemblea dei Delegati del 1999 all’Aquila
___________________________________________________________
Per scaricare il file zippato clicca sul link: newsletter n.6

Enrico Faiani: 3683054720, Giancarlo Di Pietro: 3391419402, Filippo Di Donato: 3397459870 http://www.caicastelli.it/index.php?option=com_contact&task=view&contact_id=2&Itemid=3
Per cancellarsi dalla mailing list "In montagna con il Cai" devi semplicemente inviare un messaggio info @ caicastelli . it all'indirizzo specificando nell'oggetto del messaggio l'indirizzo e-mail da rimuovere

Libri. Montesilvano, Sabato 19 Aprile 2008 - Ore 18,00, Libreria Book Café - Via Vestina n. 130

Montesilvano, Sabato 19 Aprile 2008 - Ore 18,00Libreria Book Café - Via Vestina n. 130
Tel. 085 4680949http://www.bookcafe.it/presentazione del libro di Emiliano D'AlessandroLA COLLINA DEI FUOCHI FATUIcon la partecipazione dell'Autore
e dell'editore Marco Solfanelli
Emiliano D’Alessandro, attraverso una narrazione concreta, racconta l’oscura tragedia che ha visto come protagonisti dodicimila ragazzi del nostro regio esercito, i “figli di mamma” della Divisione Acqui del generale Antonio Gandin stanziata sull’isola di Cefalonia in Grecia.Era il mese di settembre del 1943 quando si doveva decidere se cedere le armi ai tedeschi o “resistere” per onorare la Patria: prevalse l’idea che “sull’arma si cade ma non si cede”, e così avvenne!Un affascinante reportage sul nostro passato, un’utile retrospettiva per mettere a fuoco un avvenimento che attende ancora di definire il proprio ruolo nella storia di quegli anni, ma anche la vicenda personale e umana di Salvatore Di Rado, ancora troppo giovane per morire, forse l’unico “superstite fucilato” della seconda guerra mondiale, testimone della propria odissea illuminata da un imprevisto amore tormentato, da un’amicizia che si consolida giorno dopo giorno e dalla visione di luoghi incantati. Attraverso il protagonista, simbolo della gioventù sacrificata, abbandonata e infine dimenticata, il romanzo rievoca la storia italiana e una guerra sciagurata che il mondo sembra aver voluto dimenticare. Una singolare narrazione dove ogni vicenda ne ingoia un’altra, per poi precipitare e ribollire tutte insieme nel calderone caricaturale della storia ormai defraudata da un qualunquismo dilagante.Un testo coinvolgente, che risveglia la coscienza civile, a tratti brillante e ironico, ma soprattutto un atto di verità che ricostruisce da un’angolazione inedita una tragedia mai abbastanza indagata. Emiliano D'Alessandro (1973), giornalista e scrittore. Vive in Abruzzo, a metà tra il mare Adriatico e la maestosa Maiella. Collabora con riviste e quotidiani ove ha pubblicato centinaia di articoli di denuncia e insegna Lingua e Cultura Italiana agli stranieri.Emiliano D'AlessandroLA COLLINA DEI FUOCHI FATUIEdizioni Solfanelli[ISBN-978-88-89756-35-5]Pagg. 160 - € 12,00Copertina di Tanino Liberatorehttp://www.edizionisolfanelli.it/collinafuochifatui.htm

AGRITURISMO, LA TUA CASA IN CAMPAGNA!

AGRITURISMO, LA TUA CASA IN CAMPAGNA!

SECONDA GIORNATA NAZIONALE DELL’ AGRITURISMO20 aprile 2008“Agriturismo è Benessere Naturale”.Domenica 20 aprile 2008.Siamo giunti alla seconda edizione della manifestazione nazionale "Agriturismo: la tua casa in campagna". In Abruzzo l'iniziativa coinvolgerà circa 30 aziende agrituristiche in tutta la regione, in una sorta di viaggio nella campagna abruzzese alla scoperta del paesaggio, della alimentazione naturale, dei semi e dei frutti antichi. La giornata sarà caratterizzata da un’apertura speciale di aziende che per l’occasione proporranno menù particolari, spuntini, vendita di prodotti tipici e biologici e ospitalità a prezzi favorevoli. Ma non solo. Tra le aziende che aderiscono all’iniziativa, sono diverse quelle che hanno puntato sull’innovazione, sul recupero delle antiche varietà vegetali o animali, sulla valorizzazione delle tradizioni enogastronomiche, sull’impegno verso le nuove generazioni con l’obiettivo di formare consumatori più consapevoli, sul rispetto ambientale, sulle agrienergie, sull'architettura rurale con la riscoperta della terra cruda come materiale da costruzione. Domenica 20 aprile, allora, tutti in campagna, con i mercatini per fare la spesa direttamente dal produttore, per visitare chiese campestri, per ascoltare la musica popolare, per una giornata di festa contadina.In allegato, il programma completo dell'iniziativa.Ulteriori informazioni presso tutte le sedi Cia sul territorio nazionale e sul sito www.turismoverde.it che, in prossimità dell’evento, pubblicherà l’elenco delle aziende che parteciperanno all’iniziativa. Altre informazioni sull'Abruzzo si possono avere consultando il sito www.abruzzo.cia.it Programma manifestazione ed aziende aderentiProvincia L'AquilaLa Canestra di Giuseppe CommentucciC.da Aglioni - Capitignano Lacanestra@Tel. 0862/901243 - 340/3889340ProgrammaMusica popolareMercatino dei prodotti localiPasseggiate con gli asiniPranzo archeologico - buffet con prodotti autoctoniI poeti a braccioArte e cultura contadina: artisti ed artigianialla frutta anticaVallecupa diTarquini Cesidio C/da Vallecupa – PescasseroliCell.333-2517855 (Lucia) 0863/910444centroippicovallecupa@interfree.it - www.pescasserolionline.it/vallecupa - www.agriturismomaneggiovallecupa.itItinerari a cavallo nel bosco della Difesa alla faggeta secolareTrekking al bosco della Difesa alla faggeta secolareMenu degustazione a base di prodotti tipiciMercatino dei prodotti tipiciLe Acacie di Lorenza Marcellitti Loc. Corcumello di Capistrello Tel. 0863/54490 - 347-9243189francesco.eligi@poste.it - www.agriturleacacie.comProgrammaBuffet degustazione prodotti tipiciMusica popolareMercatino prodotti localiEscursione al Castello di monte GirifalcoMasseria San Iorio di Giuliette Grosso (dalle ore 10.00 alle ore 18.00)C/da San Iorio - 67031 Castel Di SangroTel e fax 0864/841037 - 335-7567895masseriasaniorio@tiscalinet.it - www.masseriasaniorio.dimmidove.comProgrammaMusica popolare e balli in campoBuffet con prodotti tipici biologiciMercatino dei prodotti localiVisita ai campi di frutti di boscoVisita al vecchio ciliegioLa Locanda di Gabriele Ciotti Largo Giardino - Cerchio Tel. 0863/78214 - 333-8747098frida.cio@tiscalinet.itlalocanda@prodottibio.comwww.prodottibio.comweb.tiscali.it/lalocanda/ProgrammaMenu degustazione Il pane con i semi antichi di grano solina e le erbe di montagnaMercatino prodotti localiMusica popolareProvincia di PescaraPietrantica di Camillo Sanelli Loc. Decontra - Caramanico Tel. 085/922188 - 338/4045008www.agripietrantica.comProgrammaMusica popolareMenu degustazione a base di erbe selvatiche della maiellaTrekking all'eremo di San BartolomeoMercatino dei prodotti biologici localiTholos di Maria MarsiliiC.da Collarso - Roccamorice Tel. 085/8572590 – 335/8272210tholos@email.it - www.agriparktholos.itProgrammaMenu degustazione con prodotti tipici localiMercatino con degustazione e vendita prodotti della MaiellaMusica popolareAlla scoperta del Tholos: la capanna in pietra dei pastoriEscursione all'eremo di San BartolomeoFonte Vecchia di Luciano Cilli - (pomeriggio dalle 16.00 in poi)C/da Fonte Vecchia - Città Sant'AngeloTel 085/9690302 - 348/8816247ProgrammaMusica popolare con il du botteTeatro dialettaleArrosticini e pizze fritte sull'aiaProvincia di ChietiCampoletizia di Nicola PiattelliC.da Elcine – 66010 Miglianico (CH)Strada provinciale per Giuliano TeatinoTel/fax 0871.951225 - Cell. 335.7839722info@campoletizia.it -www.campoletizia.itProgrammaMenù degustazione con i prodotti dell’aziendaMercatino dei prodotti tipiciDegustazione di vino della Cooperativa la CastellinaPer la sezione Arte in campagna: Mostra d’Arte “Le nature morte e i paesaggi di Agata Maida”Per i bambini passeggiate con gli AsiniMusica popolareFattoria dell’Uliveto di Antonio Di LelloC.da Ragna, 59 - Scerni Tel./Fax. 0873/914173 - 365677 - 339-3086378www.ventricina.com - uliveto@ventricina.comProgrammaMercatino dei prodotti localiDegustazione vino azienda cristino d'ercoleDegustazioni ventricina e salumi localiVisita alla chiesa di San Michele Arcangelo a Liscia (Culto Micaelico)L’Antico Tratturo di Nico Ciavalini (sabato 19 - pomeriggio)Via Piana della Masseria - Fara Filorum Petri Tel. 0871/70107 - 340/3341518ProgrammaDegustazione prodotti tipiciL'antica tradizione della FarchiaMostra di pittura sulla Farchia di Fara Filiorum PetrriMusica popolare e danze tradizionaliCasale San Giovanni di Natale AurelioSan Giovanni in Venere – Fossacesia 347/6362574 - 0872-607353www.agriturismocasalesangiovanni.itinfo@agriturismocasalesangiovanni.itcasalesangiovanni@virgilio.itProgrammaMenu degustazione Musica popolareArte in campagna - Visite all'Abazia di San Giovanni in VenereMercatino prodotti localiIl Maggese, Borgo Capo e Associazione Case di TerraVia maiella 149 - casalincontrada - 335-7596015Fatti di terraBuffet degustazione prodotti biodinamiciMercatino contadinoVisita al primo agriturismo in terra crudaLa costruzione di una casa in terra crudaDegustazione vino cotto con l'associazione del vino cotto di RoccamontepianoMusica popolare e balloVisite al Ced terra cruda - Centro di documentazione della terra cruda di CasalincontradaProvincia di TeramoLa Quercia di Teresa di Sabatino C.da Cretara, 4 - Colledara Tel. 0861/698350ProgrammaSeminario sulla nuova legge regionale dell'agriturismo con la presenza dell'assessore all'agricoltura della Regione Abruzzo, Marco Verticelli.Menu degustazione piatti tipiciMercatino prodotti localiMusica popolareScaricasale di Stefania LiberatiC/da Santa Maria del Poggio - 64031 ArsitaTel 0861/998012 - 333-1853805Menu degustazione piatti tipici localiPasseggiata nelle colline e nei boschi del parco nazionale del Gran Sasso-LagaColle San Giorgio di Rino Di Vitantonio Loc. Colle S. Giorgio - Castiglione Messer RaimondoTel. 0861/990492collegiorgio@tin.itProgrammaMenu degustazione piatti tipici localiEsposizione e vendita prodottiPasseggiata panoramica in collinaLe Macine di Severino Capece Loc. Poggio ConoTel./Fax. 0861/555227 info@agrilemacine.it - www.agrilemacine.itProgrammaMenu degustazione piatti tipici teramaniVisita al museo contadino Mercatino prodotti localiLa Dea dei Campi di Patrizia Di DomenicoC.da Vorghe - Castiglione Messer RaimondoTel. 0861/909030 - 990562 - 339/5407684patriziadidomenico@libero.it - www.ladeadeicampi.itProgrammaMenu degustazione piatti tipici teramaniMercatino prodotti localiDegustazione e vendita olio extravergine d'oliva varietà locale di olivo "castiglionese"Passeggiata negli oliveti secolari Capodacqua di Annamaria Di FuriaC.da Scanzature - Cermignano Tel. 0861/66678aziendacapodacqua@virgilio.it - www.agriturismocapodacqua.itMenu degustazione piatti teramaniDegustazione conserve e confetture e ventricina teramanaLa Tana del Lupo di Maria Falasca Loc. Poggio Umbricchio - Crognaleto Tel. 0861/95460 - 347/1098700latanadellupo@virgilio.itwww.agriturismolatanadellupo.itProgrammaMenu degustazione piatti tipici localiMercatinoPasseggiata nei boschi di Poggio UmbricchioVisita al frutteto dei frutti dimenticatiTaverna degli Antichi Sapori di Lucia PavoneC/da Feudo 1 - Cellino AttanasioTel 0861/668333 - 333-2143222Pranzo con degustazione dei prodotti tipiciMusica popolareLa Collina dei Fichi di Elena Di LoretoC/da Troiano - BisentiTel 0861/995418Pranzo con menu particolare Col Morino Di Daniele PiloneC/da Collemorino - Pineto085-9493141 - 333/7452698www.colmorino.comPranzo con menu particolare Degustazione vino, liquori e grappe aromatizzateDomus di Narcisi RosaC/da Troiano - 64033 Bisenti (TE)Tel 0861/997409 - 338/2866900Pranzo con menu particolare La Quercia di Riccardo Di Rocco Loc. Vicenne - Castiglione Messer RaimondoTel. 0861/990639 Info@agri-laquercia.comwww.agri-laquercia.comPranzo con menù particolariPanorama di Solidea Marini C.da De Contro - TeramoTel. 0861/242690Pranzo con menu particolari

domenica 13 aprile 2008

Sport. Calcio, il Giulianova vince la sfida contro il Cuoiopelli, 2 a 1

Sport. Calcio, il Giulianova vince la sfida contro il Cuoiopelli, 2 a 1. Era passato in vantaggio il Giulianova alla fine dei primi 45 minuti di gioco. Poi nel secondo tempo è arrivato il pareggio della squadra toscana. Poi, n zona "cesarini", il Giulianova segna portandosi a 36 punti.

31ª Giornata - Partite del 13/04/08 (14ª giornata del girone di ritorno)

Giornalismo. Lo scoop giornalistico di Gabriele Mastellarini

Non è passata inosservata (per poco!) la lettera che ho ricevuto venerdì 11 aprile dall'on. Romano Prodi e della quale ho dato conto nei precedenti comunicati. Il Presidente del Consiglio mi comunicava di aver approvato il regolamento sul segreto di stato annunciandone la pubblicazione in Gazzetta. Notizia ripresa solo dall'Ansa con un dispaccio dell'11 aprile alle 19,07. Gli altri giornalisti (tranne alcuni amici che le riportano sui propri siti) l'hanno sottovalutata ma non l'ha fatto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Enrico Micheli che sabato al Gr1 ha confermato ciò che Prodi mi aveva scritto e che ho puntualmente anticipato. La notizia di Micheli è stata ripresa dall'Ansa (vedi dispaccio sotto) e, finalmente, il mondo sonnacchioso della stampa italiana ne ha dato risalto (alla faccia dell'immediatezza della notizia). Oggi, domenica, prima giornata elettorale, Il Corriere e la Repubblica dedicano una pagina alla vicenda, il Messaggero mezza e altri riportano ampiamente ciò che vi ho anticipato, copiando e ampliando quanto riferito dal sottosegretario Micheli (e ripreso da loro sull'Ansa) che (novità!) ha fissato al 20 aprile il termine per la pubblicazione in Gazzetta del regolamento. Spero sia così, voglio però fare un piccolo excursus su questa strana storia.

- 19 febbraio 2008 - Agr - Il sottosegratario Micheli annuncia che il regolamento sul segreto di stato verra' pubblicato con Dpcm in Gazzetta Ufficiale. Lo ha detto il sottosegretario dimissionario alla Presidenza del consiglio con delega per i servizi segreti, Enrico Micheli. (Agr)

- 29 febbraio 2008. Enrico Micheli a margine della presentazione della relazione annuale sulla politica dell'informazione per la sicurezza ha anche fatto sapere che il regolamento sul segreto di stato sarà in vigore entro il 12 aprile. Ai segreti di stato più vecchi di 30 anni potranno accedere anche i familiari e gli studiosi, spiega Micheli, aggiungendo che il regolamento che sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale spiegherà chi e come potrà chiedere di accedere alle carte. (repubblica.it)
- 7 marzo 2008 - Giovanni Fasanella e Mario Sechi pubblicano su Panorama un articolo-intervista a Giovanni Pellegrino (ex presidente comm. stragi) che rivela l'esistenza di oltre 100 faldoni sul caso Moro, attendendone la desecretazione prevista dalla legge del 2007. L'articolo è su www.lastorianascosta.com, il blog di Giovanni Fasanella.

- 14 marzo 2008. Massimo Brutti, vicepresidente Copasir, auspica "che l'unico dei regolamenti sui quali abbiamo espresso il parere, quello sul segreto di Stato, sia comunque varato dal Governo. Esso, infatti - ricorda - consentirebbe di rendere pubblici i documenti segreti che risalgono a 30 anni fa: si potrebbe quindi fare luce sul caso Moro, che risale al 1978'. (articolo21.it)

- 15 marzo 2008. Il sito www.articolo21 apre una petizione sull'approvazione e pubblicazione del regolamento. Tra i firmatari lo storico Nicola Tranfaglia e il giornalista Rai Marc Innaro.

- 8 aprile 2008. Claudio Scajola, presidente Copasir: "Avevo segnalato, in ogni caso, la possibilita’ e l’opportunita’ di emanare al piu’ presto il regolamento in materia di disciplina del segreto di Stato, sul quale il Comitato ha gia’ espresso il proprio parere favorevole con condizioni ed osservazioni lo scorso 24 gennaio”. “Oggi - ha concluso Scajola - ho ricevuto dal sottosegretario Micheli la conferma ufficiale che tale posizione e’ stata accolta dal Governo, che pertanto procedera’ quanto prima alla emanazione definitiva del solo regolamento concernente il segreto di Stato”.(AGI)

- 8 aprile 2008. Lo stesso giorno Romano Prodi scrive la lettera al sottoscritto con la quale annuncia l'avvenuta approvazione del regolamento e la prossima pubblicazione in Gazzetta. Evidentemente Scajola non era informato...

- 11 aprile 2008. Pervenuta e resa nota la lettera di Prodi a Mastellarini (ora su www.roseto.com). Ore 19.07 l'Ansa titola: L'atteso regolamento sul segreto di Stato (primo dei regolamenti attuativi della legge di riforma dei servizi varato dal Governo), che aveva già avuto il parere favorevole del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir) è stato definitivamente approvato dal Governo. A renderlo noto è lo stesso presidente del Consiglio, Romano Prodi, in una lettera con la quale risponde alla richiesta del giornalista freelance Gabriele Mastellarini, che aveva ufficialmente richiesto tutta la documentazione secretata sull'uccisione di Aldo Moro. (Ansa)
- 12 aprile 2008. Giorno per il quale era attesa l'entrata in vigore (quindi la pubblicazione era prevista per il 28 marzo!), Micheli corregge il tiro: "il decreto del presidente del Consiglio deve uscire sulla Gazzetta Ufficiale entro il 20, diciamo che il prossimo mese di maggio sarà possibile chiedere di visionare determinati documenti". Lo ha detto il sottosegretario Micheli al Gr1. (ANSA).

- 13 aprile 2008. Tutti i giornali riportano la notizia.

Ma siete proprio sicuri che il 20 aprile sarà tutto ok?

un caro saluto dal vostro caro gmast.