mercoledì 31 dicembre 2008

COMUNICATO STAMPA SINISTRA DEMOCRATICA FEDERAZIONE DI TERAMO


Nonostante il risultato negativo per il centro-sinistra abruzzese, un ringraziamento sentito va a tutti gli elettori che il 14 ed il 15 dicembre, hanno scelto la nostra lista LA SINISTRA, nonché ai dirigenti ed ai militanti che sul territorio provinciale, si sono impegnati nella campagna elettorale a sostegno dei nostri candidati. Un'impegno che ha permesso l'elezione di un consigliere regionale per la lista LA SINISTRA in Abruzzo. Pertanto invitiamo tutti coloro che hanno a cuore l'esistenza della Sinistra in Italia a partecipare alle prossime iniziative politiche di Sinistra Democratica. La scelta strategica di Sinistra Democratica è l'alleanza organica di Centro-Sinistra tra una forte Sinistra di governo, il Partito Democratico, l'Italia dei Valori e le altre forze politiche di ispirazione progressista e democratica con cui condividere un Progetto Politico - Programmatico di sviluppo e di alta qualità sociale per la Provincia di Teramo. Questo è il nostro impegno. Ora occorre portare a termine l'attuale mandato di Centro-Sinistra in provincia, in coerenza con il programma e lavorare contemporaneamente per la costituzione del coordinamento di Centro-Sinistra per rendere più forte e autorevole non solo l'azione amministrativa della giunta del Presidente Ernino D'Agostino, ma soprattutto per porre le fondamenta di un rinnovato impegno per un coalizione unita e coesa alle prossime elezioni del 6 e 7 giugno 2009.
Teramo lì,30.12.2008SD Federazione di Teramo

La Provincia di Teramo premia la Bruni Atletica Vomano.


La Provincia di Teramo premia la Bruni Atletica Vomano.

Considerati gli innumerevoli risultati conseguiti dalla Bruni pubblicità Atletica Vomano, questa mattina prima dell’inizio del Consiglio Provinciale, l’Amministrazione Provinciale di Teramo ha pensato di onorare tali traguardi con una premiazione.
L’Assessore allo sport e cultura Rosanna Di Liberatore nel suo breve intervento ha dichiarato: “l’Atletica Vomano fondata nel 1990 dall’attuale Presidente Ferruccio D’Ambrosio e dal Direttore tecnico Gabriele Di Giuseppe che in questi ultimi anni ha aggiunto alla denominazione Sociale il nome del suo principale sostenitore la ditta Bruni pubblicità, durante la stagione sportiva 2008 ha raggiunto inaspettati risultati di rilevanza Sociale e sportivi. Basti pensare che gestisce un centro di avviamento allo sport, con l’adesione di n° 243 praticanti del settore giovanile di atletica e della divisione danza e annovera n° 78 atleti tesserati del settore agonistico che svolgono attività di vertice in ambito Nazionale ed Internazionale. Da tre anni milita nella massima serie dell’atletica Italiana, ottenendo l’undicesimo posto nella Finale A “ORO” 2006, il nono posto nella Finale A “ORO” 2007 e il terzo posto nella Finale A “ORO” 2008 e nella Finale Top Club Challenger 2008 si è classifica al 1° posto delle Società civili alle spalle delle solo squadre militari, altro risultato rilevante il quarto posto nella Finale A “ORO” del Campionato Italiano giovanile under 23, a tutti questi risultati di Club si devono aggiungere i risultati individuali con due Finalisti ai Campionati del mondo junior, due primati Italiani, tre Maglie Azzurre assolute, sette Maglie Azzurre giovanili, sette titoli Italiani promesse e junior, diciannove piazzamento di rilievo ai campionati Italiani, un Titolo Europeo master, ventuno primati e migliori prestazioni Regionali, ventotto titoli Regionali di squadra e individuali.
I risultati conseguiti dalla Bruni pubblicità atletica Vomano nella stagione 2008, si aggiungono al già ricco palmares di risultati ottenuti dal sodalizio Morrese in questi anni di attività, traguardi che hanno contribuito a promuovere il territorio della Provincia di Teramo e dell’intero Abruzzo, considerando che questa associazione in questi anni ha organizzato anche manifestazioni di rilevanza Nazionale nelle località turistiche della Provincia di Teramo e da anni impegnata a fianco dell’Amministrazioni locali per la gestione delle colonie estive e montane dei bambini e ragazzi di tutta la vallata del vomano”.

A termine della cerimonia di premiazione il Presidente Ferruccio D’Ambrosio ha rilasciato la seguente dichiarazione: “ Ringrazio l’Amministrazione Provinciale per la premiazione dimostrando una particolare attenzione dell’Istituzioni verso il volontariato sportivo. Ma sento la necessità di lanciare un appello al mondo politico, affinché possa sostenere concretamente la nostra associazione che svolge attività durante tutto l’arco dell’anno, con l’attività promozionale cge può essere considerata un mezzo educativo e di prevenzione per le nuove generazioni e con l’ attività agonistica di vertice come può essere considerato un valido strumento di marketing territoriale”

e il Direttore tecnico Gabriele Di Giuseppe aggiunge: “ La nostra Società è un trampolino di lancio per i giovani verso i gruppi sportivi militari, basti pensare che solo in questo anno sono stati arruolati ben cinque nostri atleti. I risultati conseguiti in questi anni non lasciano interpretazioni e sono una chiara dimostrazione dell’elevata qualificazione della struttura organizzativa e dei nostri atleti e tecnici. Ma la mancanza di un’adeguato impianto di atletica leggera nella vallata del Vomano ci penalizza oltremodo e di fronte all’assoluta indifferenza locale, i nostri risultati sportivi e Sociali assumono una valenza maggiore in ambito Nazionale.”

Sulla problematica degli impianti il Presidente della Provincia Ernino D’Agostino si è espresso in questi termini: “ La Provincia di Teramo ha rinnovato la convenzione con il credito sportivo e le Amministrazioni locali possono accedere a mutui a tasso zero per la realizzazione o adeguamento di impianti sportivi e per questo specifico caso, la Provincia contatterà i Comuni interessati, affinché anche il territorio della vallata del vomano sia dotata di una pista di atletica leggera”.

BLOBEE.IT: LA COSTITUZIONE ITALIANA SI LEGGE SUL TELEFONO CELLULARE

BLOBEE.IT: LA COSTITUZIONE ITALIANA SI LEGGE SUL TELEFONO CELLULARE

Un portale internet mobile www.blobee.it con una sezione dedicata interamente alla Costituzione Italiana. Il progetto, gratis per tutti, e' firmato da Blobee.it

Il testo della Costituzione della Repubblica Italiana da oggi si puo' leggere anche sul telefonino. Su tutti i telefoni cellulari.

La Costituzione a disposizione di tutti. Basta collegarsi a internet mobile attraverso il browser, presente su tutti i telefoni anche non di ultimissima generazione, digitare il portale 'blobee.it' e cliccare nella sezione 'books'. Nell'indice del sito della Costituzione Italiana sono presenti i cenni storici, i principi fondamentali, la parte prima e la parte seconda, quindi le disposizioni transitorie e una agevole guida al servizio. Ogni area contiene gli articoli corrispondenti che possono essere letti uno alla volta per facilitarne la visione anche su piccolo schermo. Per scorrere i vari articoli basta cliccare sui links "precedenti" e "successive".

Il servizio e' gratuito per tutti gli utenti abbonati ad internet sul cellulare.

Il progetto e' stato realizzato da Blobee Labs, mobile company italiana fondata da Roberto Santuccione e Cinzia Cordesco che dichiarano:'Si tratta di una iniziativa rivolta a tutti, in particolare ai giovani e agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Tutti i ragazzi possiedono uno o piu' cellulari. E' una maniera molto trendy e diretta per conoscere la Carta che regola i fondamenti della Repubblica Italiana nei dettagli e poterla leggere in qualunque momento e ovunque ci si trovi. Questo progetto, inoltre, vuole essere un suggerimento a quelle amministrazioni italiane che fanno ancora comunicazione istituzionale attraverso il materiale cartaceo con notevole dispendio di risorse finanziarie che potrebbero essere utilizzate diversamente".

La Carta Costituzionale e' stata approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 e promulgata dal capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola il 27 dicembre 1947. Fu pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana numero 298, edizione straordinaria, del 27 dicembre 1947. Entro' in vigore il 1° gennaio 1948.

Il presente comunicato e' stato inviato anche al presidente della Repubblica, alla presidenza del Consiglio dei Ministri, al ministro per la Pubblica Istruzione e Innovazione, al Ministro per l'Istruzione e l'Universita'.

www.blobee.it
press@finlloyd.com
3291023222
392-2278996

martedì 30 dicembre 2008

Le news della giuliese Annarita Petrino

Carissimi,una piccola perla di riflessione per voi! L'unica cosa su cui non concordo è il finale. Facebook e gli strumenti di internet in genere, se usati con correttezza di intenti, sono utilissimi per diffondere il Vangelo e il messaggio di speranza che Gesù è venuto a portare in questo mondo.Buona lettura

CHRISTMAS in GOSPEL 4° Edizione Pineto


Comune di Pineto- Fondazione Tercas- Ass.ne culturale musicale Otis Redding
COMUNICATO STAMPA
CHRISTMAS in GOSPEL 4° Edizione Pineto
(Gospel nelle Chiese)
1 Gennaio 2009 N'Harmone Gospel Voice
3 Gennaio 2009 Joy Ful Gospel Singer
Giovedì 1 Gennaio 2009
L'Associazione Culturale Musicale O.Redding in collaborazione con il Comune di Pineto- Ass. alle Manifestazioni- e la Fondazione della Cassa di Risparmio della provincia di Teramo PRESENTA:" CHRISTMAS IN GOSPEL" 4° Edizione.Nelle principali Chiese di Pineto anche quest'anno si esibiranno gruppi Gospel provenienti dall'America,un programma di grande spessore artistico e di grande impatto emotivo.Il Santo Natale è il periodo più significativo per rappresentare questo genere Musicale,canti tradizionali ed evocativi per rendere ancora più suggestivo il momento di festa e di riflessione.
Secondo appuntamento Giovedì 1 Gennaio 2009, ore 21,15, nella Chiesa di S. Francesco al Quartiere dei Poeti con i N'Harmone Gospel Voice.
Il gruppo è formato da tre stupende voci femminili provenienti da New Orleans. La fondazione la si deve al pianista cantante Nathan Weathersby, direttore artistico e instancabile animatore del quartetto, personaggio molto attivo nel circuito gospel delle Chiese Battiste di New Orleans dove é particolarmente conosciuto e apprezzato. Il gruppo ha partecipato a numerosi e importanti eventi musicali fra i quali il rinomato “French Quarter Festival of New Orleans”. Tutti i componenti hanno iniziato la loro carriera cantando nella prestigiosa corale “Louisiana Gospel Choir” con la quale hanno fatto diverse tourneè negli States e in Europa. Dopo le numerose e significative esperienze e collaborazioni artistiche, Nathan Weathersby decide di dare vita al progetto “N‘Armonè Gospel Singers” gruppo laboratorio che gli consente di realizzare l’idea di un piccolo ensemble gospel di sole voci femminili, dando la possibilità a numerose ragazze del quartiere di avere una scuola di canto dove accostarsi alla musica religiosa afromaericana con gioia ed in serena amicizia con la comunità. Dopo anni di intenso lavoro, il gruppo diventa una delle realtà musicali più significative della comunità nera della città, iniziando un’intensa attività concertistica nelle Chiese Battiste della regione e partecipando ai famosi eventi gospel, workshop e festivals nello Stato della Louisiana. Tiffoni WILLIAMS - voiceNathan WEATHERSBY - keyboard, voiceTehrie BRINKLEY - voiceAmy ROBINSON - voice
3 Gennaio 2009 nella chiesa di Maria Santissima al Quartiere Borgo Santa Maria con i Joy Ful Gospel Singer.
INIZIO CONCERTI ore 21.15 ,ingresso libero a tutti i concerti.
info 3297430801
per l'ass.ne culturale musicale Otis Redding
Vincenzo Melchiorre Ricci
vincdaddy@yahoo.it

Concerto per il Nuovo Anno a Giulianova alta (TE)


Concerto per il Nuovo Anno

Ricordiamo che Giovedì 1 Gennaio 2009, alle ore 11.oo, presso la Chiesa S. Antonio, in Via Diaz nel Centro Storico, si terrà il Concerto per il Nuovo Anno nell’ambito del calendario Giulia Eventi Natale 2008.
Il concerto sarà a cura dell’Associazione Musicale Giovanile “ I SINFONICI ”

In programma:
Musiche di:
J. Strauss Vater
J. Strauss Jr.
A. Piazzolla

Direttore il M° Sergio Piccone Stella.

L’ingresso è libero.

Infoline: Servizio Cultura - Palazzo Re, Corso Garibaldi 116 – 64021 Giulianova (Te)
Tel. e fax 0858021215 E mail : l.raimondi@comune.giulianova.te.it

lunedì 29 dicembre 2008

Anticipazioni di gennaio al Nome della Rosa di Giulianova


Nell'augurarvi un buon 2009 vi anticipiamo il programma del mese di gennaio caratterizzato, in larga parte, dalle celebrazioni del decennale della scomparsa di Fabrizio De André. Clicca sul link per visualizzare l'intero calendario:http://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=180


---------------------------------------------------------------------


Dopo il corso di scrittura creativa (quasi terminati i posti disponibili per le iscrizioni) a fine gennaio partirà un corso di fotografia creativa. Clicca sul link per visualizzare il contenuto e rispondi a questa mail (oppure telefona) per iscrivertihttp://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=188


---------------------------------------------------------------------


Online le foto del concerto di LUCY GOSPEL TRIO del 27 dicembrehttp://www.ilnomedellarosa.com/dettFoto.php?id=16

MARCO COLAZZO espone alla GALLERIA MANIERO VIA DELL’ARANCIO, 79 00186 ROMA




Artista: MARCO COLAZZO
Titolo mostra: Audiofonovisivi
Testi in catalogo: Lorenzo Canova, Marco Meneguzzo
Inaugurazione: venerdì 16 gennaio 2009 ore 18
Durata: fino al 28 febbraio 2009
Luogo: Galleria Maniero Via dell’Arancio 79 – 00186 Roma
Info: tel./fax: 06 68807116 - info@galleriamaniero.it - www.galleriamaniero.it



La Galleria Maniero inaugura il 16 gennaio 2009, la mostra personale di Marco Colazzo “Audiofonovisivi”, composta da un’installazione di recentissime opere su carta di grandi dimensioni dove l’artista ha sviluppato i soggetti dei suoi ultimi cicli pittorici in cui le raffigurazioni visionarie e quasi postumane di fantocci, robot, burattini, giocattoli e maschere compongono un mondo parallelo e inquietante, enigmaticamente abitato dai simulacri artificiali di un uomo forse per sempre assente. In queste ultime opere, Colazzo ha bloccato i suoi soggetti su uno sfondo monocromo che mette in risalto la rapida qualità di un segno liquido e scuro che traccia e compone le forme e le strutture plastiche di questi personaggi che già a partire dal titolo stesso della mostra evocano un contesto analogico e ormai distante, il senso di un’archeologia di una modernità scaraventata in un universo digitale, la fisicità di una presenza tattile che s’impone al centro di uno spazio riconquistato all’interno dell’ordine costruito di un mondo sempre più elettronico e immateriale.



Marco Colazzo è nato nel 1963 a Roma dove vive e lavora. Ha tenuto mostre personali nelle gallerie Alfonso Artiaco, Pozzuoli (Na), La Nuova Pesa, Roma - Associazione Culturale L'Attico, Roma - Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo - Numerouno ArteContemporanea, Trento. Tra le mostre collettive dal 1992: A parete, Galleria Ennio Borzi, Roma - Giovani artisti IV, Palazzo delle Esposizioni, Roma - Ritratto-autoritratto, Trevi Flash Art Museum, Trevi (Pg) - Martiri e Santi, Associazione Culturale L'Attico, Roma - Ultime generazioni. XII Esposizione Nazionale Quadriennale d’Arte, Palazzo delle Esposizioni e Ala Mazzoniana, Roma - Four young painters, Galleria Generous Miracles, New York - Futurama, Museo Pecci, Prato - Bandierarossa, Associazione Culturale L’Attico, Roma Anableps, Studio Stefania Miscetti, Roma - Codice Mutante. XXVI Premio Avezzano, ex Granai Torlonia, Avezzano (Aq) - Resistenza, Palazzo Comunale, Tivoli (Rm) - Antologia Romana, Galleria Alessandro Bagnai, Siena - Pagine nere, Associazione Culturale L’Attico, Roma - Arte Italiana per il XXI Secolo, Ministero degli Affari Esteri, Roma -Interni romani, Auditorium Parco della Musica, Roma - On the Edge of Vision. New Idioms in Indian & Italian Contemporary Art, Victoria Memorial Hall, Calcutta (IN) - I colori di Roma, Auditorium Parco della Musica, Roma - XV Quadriennale, Palazzo delle Esposizioni, Roma








GALLERIA MANIERO VIA DELL’ARANCIO, 79 00186 ROMA

Nota della Città di Teramo in caso di neve

PRECAUZIONI,CONSIGLI ed OBBLIGHI
per affrontare in modo corretto le situazioni conseguenti ad eventi di precipitazioni a carattere nevoso


In caso di precipitazioni a carattere nevoso l'Amministrazione Comunale, nel proprio territorio, ha la responsabilità di provvedere a mantenere e/o ripristinare condizioni adeguate al traffico veicolare e pedonale. In merito l’Ente agisce attraverso un PIANO DI SGOMBERO NEVE, che utilizza personale e mezzi propri e di ditte convenzionate, che prevede:

1. rimozione e sgombero della neve dalle sedi stradali e dagli incroci, a partire dalla viabilità principale e di maggiore interesse quali le strade che conducono all’ospedale e ai centri sanitari e di soccorso;
2. rimozione e sgombero della neve dagli spazi prospicienti i principali Uffici pubblici non presidiati o custoditi, nonché i luoghi di pubblico interesse quali ospedali, cliniche, presidi medici scuole, asili, caserme, servizi di pubblica utilità ecc;
3. spargimento di miscele saline in previsione della formazione di ghiaccio sulle sedi stradali più esposte al fenomeno.

In tali condizioni è tuttavia fondamentale poter contare sul contributo e senso civico di tutti i Cittadini ai quali sono indirizzate le indicazioni di seguito elencate con l'auspicio che le stesse possano permettere di affrontare in modo più adeguato le situazioni di disagio che comunque si vengono a creare.


PRECAUZIONI

Per limitare quanto più possibile i disagi che ogni evento naturale di precipitazione nevosa comunque arreca, è necessario adottare le seguenti precauzioni:

1. dotare l'auto, all'inizio della stagione invernale, di gomme adatte alla neve o catene, specie se si abita o si frequentano zone alte delle colline teramane;
2. approvvigionare per tempo e tenere disponibile una idonea scorta di sale industriale da utilizzare per la viabilità interna privata, anche pedonale, e per gli eventuali marciapiedi esterni (il sale è usualmente acquistabile nelle sedi dei consorzi agrari o centri agricoli di servizio);
3. avere disponibile in ogni stabile almeno un badile, singolarmente o in condominio da utilizzare per eventuali attività di rimozione nelle parti adiacenti o perimetralmente l’immobile;
4. tenersi informati sulle previsioni ed evoluzioni del tempo a scala locale.








CONSIGLI

In caso di previsione o di effettiva situazione di precipitazione a carattere nevoso, a tutela dell'incolumità propria e degli altri, è estremamente importante seguire i seguenti consigli di comportamento:

1. preferire, per quanto possibile, I'utilizzo dei mezzi pubblici a quello delle auto private e, tra queste ultime, optare possibilmente per quelle più piccole ed a trazione anteriore;
2. non aspettare a montare le catene o gomme adatte alla neve sulla propria auto quando si è già in condizioni di difficoltà, specie se si devono affrontare percorsi con presenza di salite e discese anche di modesta pendenza;
3. evitare di proseguire nel viaggio con l'auto se non si ha un minimo di pratica di guida sulla neve o ci si sente comunque in difficoltà o non si ha il corretto equipaggiamento;
4. non abbandonare le auto in condizioni che possano costituire impedimento alla normale circolazione degli altri veicoli, ed in particolare dei mezzi operativi e di soccorso.

INVITI

In caso di nevicate con persistenza di neve al suolo, ed al fine di tutelare I’incolumità dei pedoni, e a collaborare ad eliminare costi d’intervento eccessivi per la collettività e situazioni di maggiori pericolo, si invitano i cittadini a:

1. rimuovere la neve dai marciapiedi antistanti i loro stabili per la loro intera larghezza, pulire la cunetta stradale per una larghezza di 20 cm e liberare eventuali caditoie o tombini per agevolare iI deflusso delle acque di fusione;
2. spargere un adeguato quantitativo di sabbia e/o miscele saline sulle aree sgomberate, se si prevedono condizioni di gelo;
3. aprire varchi pedonali in corrispondenza di attraversamenti pedonali ed incroci stradali su tutto il fronte dello stabile.

E’ comunque obbligatorio e a carico dei privati proprietari:

1. abbattere eventuali lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle gronde;
2. pulire gli spazi privati ad uso pubblico a diretto rapporto funzionale con le aree pubbliche;
3. rimuovere le autovetture parcheggiate a filo strada per consentire di liberare le carreggiate.








Ufficio Stampa Tel: 0861 - 324258 Fax: 0861 - 246565 www.comune.teramo.it info@comune.teramo.it

Vincere…per governare, nota di A.N. di Giulianova


ALLEANZA NAZIONALE

CIRCOLO TERRITORIALE DI GIULIANOVA


Vincere…per governare


Da un articolo apparso su un quotidiano lo scorso 24 dicembre, apprendiamo le scelte e le strategie auspicate dal Sig. Di Carlo per risolvere i problemi che affliggono il PDL giuliese.
I consigli che propina e le lezioni che impartisce lo stratega della politica giuliese nel corso delle sue cene, sono talmente logiche e disinteressate da convincere anche il Senatore Tancredi ad ascoltarle, con vera e sincera modestia.
Noi di A. N. pertanto, ci inchiniamo alle larghe vedute politiche che il Sig. Di Carlo indirizza ed elargisce anche al popolo di centro- destra ed alla prospettiva di un risultato positivo alla prossima tornata elettorale, con la presenza nel PDL di uomini con valori e progetti propri del più squisito dei minestroni surgelati…
Il PDL giuliese è già una realtà, gode di ottima salute dal punto di vista elettorale e si propone come unico partito in grado di contrapporsi alla sinistra.
Il “partito dei due”, come ribattezzato dal Sig. Di Carlo, ovvero di Vasanella e Montebello (eletti- si rammenta- segretari dei rispettivi partiti dopo i relativi congressi, secondo ordinarie e riconosciute regole democratiche) auspica il proliferare di nomi nuovi che abbiano a cuore esclusivamente il bene della nostra città e che presentino nuove idee e progetti per la sua crescita, ricordando però che si diventa generali solo iniziando a fare i soldati semplici…
Il Circolo territoriale di Alleanza Nazionale accoglie comunque l’idea del Sig. Di Carlo volta alla ricerca di un uomo super partes che riunisca tutti i circoli, la destra e l’Udc e che formi una lista in appoggio al PDL e al suo candidato Sindaco.
Alleanza Nazionale

Concerto a Giulianova il 1 gennaio, ore 11:00, chiesa di Sant'Antonio

Concerto di Capodanno ore 11.00 presso la Chiesa di S. Antonio - Musiche di J.Strauss Vater - J. Strauss Jr. - Selezione musiche natalizie - Associazione Musicale Orchestrale I SINFONICI - Direttore Maestro concertatore Sergio Piccone Stella.

RICCITELLI JAZZ 2009, sabato 10 gennaio 2009

RICCITELLI JAZZ 2009
apre GIANLUCA CAPORALE QUINTET
con FABRIZIO BOSSO

Sabato 10 gennaio 2009, nella Sala Polifunzionale della Provincia, ore 21, si terrà il primo appuntamento di “Riccitelli Jazz 2009”. In programma il concerto del Gianluca Caporale Quintette che vedrà la partecipazione straordinaria di Frabizio Bosso alla tromba. Con l’occasione Caporale presenterà il suo CD “Un Lungo Viaggio”.
Per informazioni e prenptazioni: Società della Musica e del Teatro “Primo Riccitelli” da venerdì 2 gennaio p.v. dalle 10 ore alle 12.


UN LUNGO VIAGGIO

di

Gianluca Caporale


Gianluca Caporale – Tenor and Soprano Saxes
Fabrizio Bosso – Trumpet
Massimo Moranti – Trombone
Claudio Filippini – Pianoforte
Gabriele Pesaresi – Double bass
Roberto Desiderio - Drums




“Un lungo viaggio” è il primo disco da leader del sassofonista teramano Gianluca Caporale.

Un lungo viaggio attraverso una personale ricerca musicale, evocando gli esordi del jazz, per arrivare alle “note” più autobiografiche dell’artista.

Hard bop tagliente ed energico. Gianluca Caporale sfreccia con il suo sassofono fra temi esplosivi ed improvvisazioni dirette e impazienti. Il suono del sestetto, pieno e potente, è una sferzante scarica che spinge in avanti i brani: una corsa senza freni e senza mezzi termini, con il sax ad incalzare le melodie, a guidare gli assolo.

Ad accompagnare Caporale in questo lungo viaggio una formazione solida ed esperta.La ritmica è affidata a Roberto Desiderio e Gabriele Pesaresi, affiatati tra loro e totalmente a proprio agio con l’altissima temperatura dei brani: Claudio Filippini, al pianoforte,giovane talento, rilancia, riprende e rafforza ogni slancio dei solisti, ogni spinta della ritmica. Massimo Morganti , trombonista, arrangiatore e direttore della “Colours Jazz Orchestra”, Fabrizio Bosso non ha bisogno di presentazioni ed è la voce più adatta ad interpretare i temi composti da Caporale e a lanciarsi, a sua volta, nelle improvvisazioni più scatenate.

Brani dinamici e in costante progressione. Gianluca Caporale esalta le possibilità offerte da un repertorio di ispirazione classica con influenze moderne e coinvolge Bosso, Morganti, Filippini, Pesaresi e Desiderio in assalto senza paure, in una corsa frenetica di jazz.

filmato de Il Cittadino Governante, basta andare sul sito www.youtube.it e digitare “Giulianova collina”.


L’associazione di cultura politica “Il Cittadino Governante” ha recentemente prodotto un filmato che è stato pubblicato su YOU TUBE.
Con esso si vuole sensibilizzare alle bellezze paesaggistiche di Giulianova non solo i giuliesi ma anche i tanti turisti italiani e stranieri, e si vuole inoltre stimolare una riflessione su quanto sia importante la tutela del paesaggio e l’uso razionale del territorio.
Per visionare tale filmato è sufficiente andare sul sito http://www.youtube.it/ e digitare “Giulianova collina”.

Distinti saluti

IL CITTADINO GOVERNANTE
Associazione di cultura politica
http://www.ilcittadinogovernante.it/

Flaviano Montebello, domani a Radio G - Giulianova

domani 30 dicembre, alle ore 15.30, Flaviano Montebello sarà ospite alla trasmissione radio in onda su radio G. " LASER ", poi sarà ritrasmessa anche sul radio giornale delle 7.30 del giorno 31 dicembre.

“Personaggi del 2008”: Sarah Palin e Mike Tyson, di Lino Manocchia, giornalista giuliese

From: Linoman98

Chieti, 28 Dic ’08 - Domenica, SS. Innocenti - Anno XXIX n. 403 - www.abruzzopress.info - abruzzopress@yahoo.it - Tr.Ch 1/81
Nuovo ABRUZZOpress >>> InterNational
Servizio Stampa - CF 93030590694 - Tel. 0871 63210 - Fax 0871 404798 - Cell. 333. 2577547 - Dir. Resp. Marino Solfanelli


Ap – Speciale da N.Y.

“Personaggi del 2008”: Sarah Palin e Mike Tyson

di Lino Manocchia

NEW YORK, 28 Dicembre ’08 - E’ consuetudine, a fine d’anno, esporre, all’opinione e agli occhi dei lettori, i personaggi che durante i 360 giorni dell’anno hanno tenuto vispa la cronaca. Senza dubbio il 2008 passerà alla storia come l’anno dei più accesi dibattiti, commentati,accusati, per le loro vicissitudini belliche, finanziarie e politiche. Si è verificata una campagna elettorale come la più lunga della storia americana che ha presentato due personaggi capaci di galvanizzare milioni di elettori di ambo i sessi.


Quando la senatrice Hillary Clinton gettòil guanto di sfida al senatore afro-americano Barack Obama, l’America si spaccò in due. I dibattiti dei candidati finirono per far comprendere ai democratici che sarebbe stato più pratico “appaciare” le due fazioni concentrandosi, invece, sul settantenne senatore repubblicano John McCain che sembrava forbito abbastanza, specie quando d’un colpo l’arizoniano presentava una sua vecchia amica: la conosciuta, loquace governatice dell’Alaska Sarah Louise Palin, efficace cacciatrice, di Orsi, Alci, Foche e Lupi, da terra o dal suo aereo. I “Conservatori dell’Abitat” non gradirono la notizia tanto più che la vivace Sarah si faceva applaudire per le sue scoperte, come il misterioso, incauto “Joe l’idraulico” il quale scatenava una specie di uragano allorché accusava Obama di essere un... “Socialista”.
Furono tanti i “buchi” compiuti durante la campagna della
Governatrice, partendo dalla domanda rivoltale da un giornalista: «Come considera la “dottrina” del Presidente Bush?», domanda che passò senza risposta e le gote col rossore… Ma, come i nostri lettori sanno, la campagna, allo scadere del mese di ottobre, salutava Obama neo Presidente degli Stati Uniti, che per calmare la marea degli ”Hillary Clinton”, nominava la collega Segretaria di Stato, mentre i repubblicani si ritiravano lambendosi le ferite elettorali pensando come rimediare ai madornali errori commessi durante gli otto anni del Presidente George Bush. McCain tornava tra i banchi del Senato alloggiando in una delle 12 ville di proprietà della consorte Cindy, figlia di un ricco distributore di birra.

E la Governatrice?

Il “nostro” personaggio del 2008 è una signora, nata in Idaho, ha 44 anni, cinque figli, e tutt’ora resta la “pin up girl” della politica americana, una celebrità, la “Diva”, la quale, sfacciatamente, mise in atto una semplice forma di “populismo” che si confonde con le referenze a lei care: “Hokey Mamma”, “Joe l’idraulico”, la “chair-leeder” della guerra in Iraq. Per i repubblicani è rimasta - per breve durata - la sicura vendicatrice politica che nel 2012 dovrebbe sconfiggere Obama.


Intatto lassù, nello stato del ghiaccio eterno, la bella Sarah ha tirato fuori dalla valige le numerose vesti acquistatele dal partito repubblicano, durante la campagna, per 150 mila dollari, ed ha messo in vendita il “Calendario 2009 di Sarah” centrato sulla sua bravura di cacciatrice, che compensa anche, con 150 dollari, chi mostra di aver ucciso un lupo, mentre
>>>


nel resto degli States le donne continuano la loro caccia agli occhiali della Palin, costruiti da un vecchio giapponese il quale estrae abbastanza dollari ai pazienti clienti che attendono anche mesi per ottenere ...un “originale”. Dulcis in fundo, l’ex maestra della minuscola Wasilla (un comune di 7 mila anime) ora non concede più interviste in diretta. Occorre inviare le domande scritte, per far si che una sua delegata prepari le risposte da emettere a lunga distanza. Comunque, mentre la senatrice (Segretaria di Stato) Hillary Clinton è la persona del 2008 “più acclamata” col 40%, la Palin si deve accontentare del 27%. Ed è già molto.

DALLE STELLE ALLA... MANGIATOIA...

...dice un vecchio proverbio che calza ad hoc, ad un’altro ”personaggio 2008”: Michael Gerardo “Mike” Tyson, detto “lo scugnizzo di Brooklyn”, “Iron Man” “Kid Dinamite”, che durante la sua carriera guantata ha atterrato avversari come tante cicche di sigarette. Ha compiuto 42 anni, ha guadagnato oltre 330 milioni di dollari e nel 2003 dichiarò fallimento, e se fosse vivo il defunto Rocky Marciano, ritiratosi imbattuto, lo spazzerebbe via in un attimo, ha sperperato ad occhi chiusi, distruggendo Ferrari, Maserati e Roll Royce, visitando il carcere tre o quattro volte, recidivo di ”amare” troppo le minorenni, come la negra Desiree Washington

Vederlo camminare, dondolante,sonnacchioso, incapace di mettere assieme tre righe composte bene, non si esita a chiamarlo col nome battezzato dalla stampa americana: “Mike Palla di burro.”
Noi gli auguriamo un migliore... 2009.
LINO MANOCCHIA

Auguri dalla G.d.O. dell'Aquila.


Un capodanno immersi nella natura per scoprire la catena del Gran Sasso ed i Monti della Laga nel


NUOVO ANNO NEL PARCO
Un capodanno immersi nella natura per scoprire la catena del Gran Sasso ed i Monti della Laga nel loro suggestivo abito invernale.

Chi vuole festeggiare un capodanno fuori dagli schemi consumistici è benvenuto nel campo WWF che sin svolgerà dal 30 dicembre 2008 al 3 gennaio 2009 nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.
Il campo avrà base nell’albergo-ostello “Abete bianco” a Cortino, un paesino a circa 1000 metri nel cuore dei Monti della Laga, ricco di storia e di tradizioni, a ridosso di un’abetina di abeti bianchi e dell’area faunistica del cervo.
Questa vacanza permetterà di scoprire il Parco attraverso suggestive escursioni, con o senza racchette da neve, nei luoghi più belli dell’area protetta. Passeggiando lungo i sentieri di montagna e nei tipici boschi di faggio, a fianco di torrenti o di laghi, visitando paesi abbandonati e borghi caratteristici, si potranno così apprezzare la maestosità del massiccio del Gran Sasso d’Italia e la varietà di ambienti naturali dei Monti della Laga, due catene che, insieme ai Monti Gemelli dal 1991 sono ricompresi in una delle più estese aree protette d’Europa.
Chi lo desidera potrà praticare sci escursionismo o provare le tecniche dell’arrampicata su di una palestra di roccia artificiale. Inoltre, al campo sarà anche presente un maestro di yoga per cui ci si potrà avvicinare a questa pratica con esercizi di respirazione, stretching dolce e rilassante, per calmare la mente e ridurre la fatica.
E al rientro dalle escursioni, la sera i partecipanti potranno apprezzare le prelibatezze della gastronomia locale, preparate con vera arte dalla cuoca Adelina.
Per qualsiasi informazione sul campo www.wwf.it/vacanze .

Presentazione ultimo lavoro del dott. Lera di Giulianova

Ieri sera, la corale Tebaldini di San Benedetto del Tronto ha tenuto a Cologna Spiaggia il Concerto di Natale nei locali della Parrocchia di S. Gabriele.
Il giorno dell'Epifania, sempre negli stessi locali, alle 21.00 si terrà la 1 Kermesse poetica con due sezioni:
Giovani dedicata a Gaetano Quartiglia e Adulti dedicata a Mauro Laeng
nel corso della serata sarà presentata l'ultima fatica editoriale del dott. Lera

Comitato promotore dei 5 referendum

Comitato promotore dei 5 Referendum regionali
Via Lombardia, 10 – Roseto degli Abruzzi (TE)
Tel. 085-8944932 - Fax. 085-9150464
DICHIARAZIONE DEL COMITATO PROMOTORE
IL COMITATO DIFFIDA IL CONSIGLIO REGIONALE A RENDERE ESECUTIVO IL COLLEGIO PER LE GARANZIE STATUTARIE NELLA SEDUTA DEL 30 DICEMBRE PER DARE CERTEZZA AL PROCEDIMENTO REFERENDARIO E DENUNCIA IL SILENZIO DELL'UFFICIO DI PRESIDENZA
Il Consiglio regionale, due anni fa, approvava il nuovo Statuto della Regione Abruzzo il quale, all'Art. 77, relativo al procedimento del referendum abrogativo, stabilisce che “La richiesta di referendum abrogativo, formulata in modo chiaro ed omogeneo, è presentata dai soggetti legittimati al Collegio per le garanzie statutarie. Il Collegio valuta l'ammissibilità a norma della Costituzione della Repubblica e dello Statuto; verifica la regolarità della richiesta e del procedimento a norma dello Statuto e della legge regionale”.
Lo stesso Statuto, all'Art. 79, stabilisce che “Il Collegio regionale per le garanzie statutarie è organo di consulenza della Regione. È composto da cinque esperti, di cui uno indicato dal Consiglio delle Autonomie locali, eletti a maggioranza dei tre quarti dal Consiglio regionale”.
Con Legge Regionale n. 42 dell'11 dicembre 2007 il Consiglio istituisce e disciplina il Collegio regionale per le garanzie statutarie.
Con successiva Legge Regionale n. 44 del 19 dicembre 2007, il Consiglio disciplina il referendum abrogativo, consultivo e l'iniziativa legislativa, e, nelle norme transitorie, all'Art. 51, stabilisce che “Sino alla costituzione e all’insediamento del Collegio regionale per le garanzie statutarie, le funzioni attribuite al Collegio dalla presente legge, sono esercitate dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale”.
IL COMITATO DIFFIDA E DENUNCIA l'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale per non avere esercitato le funzioni ad esso attribuite dalla Legge Regionale n. 44/2007 in attesa dell'insediamento del medesimo Collegio per le garanzie statutarie, guardandosi bene da ogni intervento a tutela, incoraggiamento e sostegno della iniziativa referendaria e dei Cittadini promotori LASCIATI IN BALIA DI UNA MIRIADE DI CAVILLI INTERPRETATIVI e completamente abbandonati nelle mani di una burocrazia amministrativa che, messa davanti alla prova referendaria regionale, ha dimostrato con i fatti di essere parte integrante dei costi della politica e degli sprechi che con i referendum si intendono ridurre ed abolire.
CON IL PASSAGGIO AL DIGIUNO TOTALE da parte di Pio Rapagnà, il Comitato promotore chiede ad ogni singolo Consigliere, proprio in quanto “uscenti” e nel pieno delle loro funzioni, di mantenere fede, almeno nell'ultima seduta di Consiglio, alla parola data e agli impegni legislativi e statutari assunti nell'atto della approvazione dello Statuto e delle Leggi attuative in materia referendaria.

sabato 27 dicembre 2008

Eventi presso Il Nome della Rosa di Giulianova

Martedì 30 ORE 22,00MUSICA DAL VIVONōelectronic experiment + installazioneFabioPERLETTANō
è un progetto di musica elettronica sperimentale e arte digitale formato da Matteo Meloni (sintetizzatore analogico, organo, chitarre astratte, effetti) e Fabio Perletta (sintetizzatori analogici, nastri, macchine echo, campionatore, laptop), ideatore del progetto le cui origini risalgono al 2005
http://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=176

Ricordiamo concerto del 27 dicembre
http://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=175

ed il torneo di freccette di domenica 28
http://www.ilnomedellarosa.com/schedanews.php?id=179

Sport. Colpo grosso della Bruni Vomano.


Colpo grosso della Bruni Vomano.

Questa mattina presso la sede sociale in via Napoli a Morro D’Oro, il marciatore Riccardo Macchia (nella foto) ha indossato ufficialmente la divisa della squadra della Bruni pubblicità Atletica Vomano.

Riccardo Macchia, proveniente dalla società Falco Azzurro Chieti, ha già collezionato una serie di titoli Italiani giovanili, diverse maglie Azzurre e un 5° posto ai Campionati del Mondo allievi, con la Bruni pubblicità Atletica Vomano nell’anno agonistico 2009, avrà la possibilità di mettersi ulteriormente in evidenza per il definitivo salto di qualità verso le Società militari.

Il Club di Morro D’Oro che milita nella massima serie dell’atletica Italiana, in questi anni ha contribuito a valorizzare giovani che sono entrati a far parte di gruppi sportivi militari, in grado di garantire uno stipendio e un futuro assicurato.

In virtù di questa grande opportunità nella stagione agonistica 2009 ben 5 atleti della Bruni pubblicità atletica vomano vestiranno le maglie dei gruppi sportivi militari delle Fiamme Gialle, Fiamme Oro, Aeronautica, ma i Dirigenti del Club di Morro D’Oro sono confortati dal fatto che anche questi atleti potranno essere utilizzati nei prossimi anni in occasione dei Campionati Italiani di Società assoluti riservati alle squadre civili.

Pertanto, la Bruni pubblicità atletica vomano ha ritenuto opportuno investire su Riccardo Macchia e altri giovani atleti che nei prossimi giorni saranno presentati ufficialmente, per rinforzare l’organico già altamente qualificato, con l’obbiettivo di conquistare grandi risultati individuali e ambire nell’ennesima conferma tra le grandi Società del panorama dell’atletica Italiana.

IX Edizione del Presepe Subacqueo a Giulianova


Si svolgerà regolarmente la manifestazione del "Presepe subacqueo" in calendario per domani
domenica 28 dicembre 2008, ore 18:00.- Invio l'allegato file con preghiera di diffusione e pubblicazione.
Ringrazio per la consueta cortese attenzione e colgo l'occasione per inviare i più cordiali saluti

In Consiglio il bilancio preventivo 2009

In Consiglio il bilancio preventivo 2009


Il Consiglio provinciale è stato convocato per martedì 30 dicembre alle ore 9, per l'esame del bilancio preventivo 2009 (importo 60 milioni 293 mila euro).
Nel corso della seduta sarà consegnato un riconoscimento alla società sportiva Atletica Vomano per i risultati conseguiti.

Attivo il Piano neve: uomini e mezzi in reperibilità continua

Attivo il Piano neve: uomini e mezzi in reperibilità continua


Attivato il Piano neve dell’ente; per far fronte alle necessità ci sono 15 ditte esterne e le squadre del servizio viabilità della Provincia per un totale di 50 mezzi.

Impegnativa la giornata di ieri quando la neve è scesa a quota 500 metri e nelle stazioni sciistiche ha raggiunto il metro di altezza. Interventi nei comuni di Civitella del Tronto, Valle Castellana, Bisenti, Isola del Gran sasso e Colledara per la caduta di rami appesantiti dalla neve. Fino ad ora non si registrano particolari disagi per la viabilità e sulle strade di alta montagna si sta provvedendo allo spargimento del sale per evitare la formazione del ghiaccio sul manto stradale.

Domenica 28 Dicembre, alle ore 21.oo, presso la Chiesa S. Antonio, Giulianova Alta (TE)

Ricordiamo che domani, Domenica 28 Dicembre, alle ore 21.oo, presso la Chiesa S. Antonio, in Via Diaz nel Centro Storico di Giulianova, si terrà il concerto del gruppo First Revolution per la 3^ Rassegna Gospel di Giulia Eventi Natale, organizzata dal Comune di Giulianova.
L'ingresso è gratuito.

la scheda del gruppo. Per foto e maggiori informazioni:
Gianluca Di Maggio
Tel/Fax 075 828489
Mob. 348 3388919
www.trasimenoblues.net
FIRST REVOLUTION
Gospel Singers

I First Revolution sono cinque cantanti afro-americani da anni impegnati a preservare e diffondere il buon vecchio Gospel in stile “a cappella”. Formato nel 1972, il gruppo muove i primi passi nelle chiassose strade del French Quarter di New Orleans e, dopo una lunga gavetta, arriva il primo lavoro professionale alla famosa “Storyville Jazz Hall” nella zona storica della città. Nel 1984, sotto l’etichetta Rosemont Record Label incidono il loro primo singolo mentre nel 1986 vengono inseriti nella prestigiosa compilation “New Orleans rhythm Blues and Gospel” pubblicata dall’etichetta “504” e dove sono presenti tutti i migliori gruppi della regione. Il notevole successo discografico della compilation diventa un ottimo trampolino di lancio per la carriera dei First Revolution Singers, dal quale traggono stima e notorietà ed una consistente attività live negli USA e in Europa. Del 1989 è il lavoro discografico “Straighten-up and fly right”, che registra un significativo successo di vendite e un notevole consenso da parte della stampa specializzata, consentendo al gruppo di allargare notevolmente la propria popolarità. Nonostante la fama raggiunta, lo storico quintetto dei First Revolution continua ad esibirsi con rinnovato entusiasmo e una sola missione: mantenere viva la “musica gospel” per le generazioni future.

Antonio Lera presenta: Agape, il 10 gennaio 2009

La S.V. e cortesemente invitata Sabato 10 Gennaio 2009 alla Libreria Empatia di Teramo presentazione del libro del dott. Antonio Lera: Agape - Canalini e Santoni Editore.

venerdì 26 dicembre 2008

E' iniziato il digiuno di protesta del Comitato promotore dei 5 referendum regionali

Comitato promotore dei 5 Referendum regionali
Via Lombardia, 10 – Roseto degli Abruzzi (TE)
Tel. 085-8944932 - Fax. 085-9150464
COMUNICATO STAMPA
E' INIZIATO UN DIGIUNO DI PROTESTA:
CHIEDIAMO CON FORZA AL CONSIGLIO REGIONALE USCENTE DI SANARE UNA FORMALE ILLEGALITA' STATUTARIA E LEGISLATIVA RESTITUENDO CERTEZZA AL PROCEDIMENTO REFERENDARIO
In Abruzzo, nel 2007 e nel 2008, abbiamo promosso due successive richieste di referendum per ridurre una parte dei costi impropri della politica e sciogliere alcuni enti strumentali: gli ostacoli burocratici e le difficoltà procedurali sono stati abnormi ed insuperabili.
L'ultimo esempio è arrivato il 27 novembre scorso, quando l'UFFICIO DI PRESIDENZA del Consiglio regionale ha dichiarato la decadenza dei 5 Referendum abrogativi in corso, in quanto i Cittadini promotori non avrebbero consegnato le firme raccolte entro il 26 novembre.
Proprio l'Ufficio di Presidenza non ha tenuto conto del fatto inconfutabile che, in data 17 luglio scorso è sopravvenuta la “automatica” sospensione della medesima raccolta delle firme a seguito delle dimissioni volontarie del Presidente della Giunta, del conseguente scioglimento del Consiglio regionale e successiva indizione di elezioni anticipate.
A pronunciarsi nel merito della contestazione avanzata dal Comitato promotore, avrebbe dovuto essere il Collegio per le garanzie statutarie, il quale però stranamente, dopo più di un anno dalla sua istituzione, non è stato reso operativo per la mancata elezione dei suoi 5 componenti da parte dello stesso Consiglio regionale, nonostante le reiterate richieste, digiuni e sollecitazioni.
Rimane tra l'altro incontrovertibile il fatto che le medesime funzioni di garanzia avrebbero potuto essere esercitate dallo stesso Ufficio di Presidenza, il quale però, negli ultimi due anni, si è guardato bene dal pronunciarsi e, senza alcun rispetto istituzionale per i Cittadini promotori e firmatari, ha osservato un “religioso e rigoroso” silenzio, “astenendosi” da ogni intervento di garanzia e di tutela della iniziativa referendaria, forse considerata una “fastidiosa” incombenza ed una inutile perdita di tempo e di denaro.
Richiamiamo i componenti del Consiglio regionale uscente alle loro responsabilità, poiché sono stati essi medesimi ad approvare sia lo Statuto entrato in vigore l'11 gennaio 2007 e sia le due leggi attuative, rispettivamente, la L.R. n. 42 dell'11 dicembre 2007: Istituzione e disciplina del Collegio regionale per le garanzie statutarie, e la L.R. n. 44 del 19 dicembre 2007: Disciplina del referendum abrogativo, consultivo e dell'iniziativa legislativa.
Con questo nuovo digiuno, che adesso è di indignata protesta, chiediamo al Consiglio regionale ancora in carica, di rendere onore alla propria funzione, di non lasciare nell'incertezza interpretativa le norme di ben tre leggi regionali in materia di referendum abrogativo, di non lasciare “vacanti” le competenze del Collegio per le garanzie statutarie e di provvedere nell'ultima seduta del 30 dicembre prossimo, alla deliberazione di una dovuta “interpretazione autentica” delle norme relative alla iniziativa referendaria ancora in piedi.
Chiediamo al Consiglio regionale di mettere la parola fine ad una “telenovella interpretativa” che ha fatto cadere le braccia perfino a Cittadini tenaci e motivati come noi, e di sanare una “illegalità formale” rispetto ad un organo di garanzia statutaria che non fa onore a nessuno, ma che invece indebolisce giuridicamente le funzioni e la dignità delle massime istituzioni regionali abruzzesi e dello stesso Statuto.
Pio Rapagnà e Giovanna Forti – Comitato promotore

Rinviata per maltempo la 13° edizione del Presepe Vivente di Giulianova


Rinviata la 13° edizione de Il Presepe Vivente di Giulianova


Il Comitato del Presepe Vivente di Giulianova, proprio in queste ore, riunito nella sala della Chiesa della Misericordia, ha deciso di rinviare la manifestazione per il maltempo che nelle ultime ore imperversa sulla Città di Giulianova. Per la prima volta, dopo 12 edizioni consecutive, viene rinviata per maltempo.

La manifestazione si terrà DOMENICA, 4 gennaio 2009, ore 18:00, con gli stessi orari e modalità dell'edizione prevista per oggi, 26 dicembre.


Ufficio Stampa: Walter De Berardinis: 328-5811626
Coordinatore e Regista: Domenico Canazza: 349-2246382

Le news della giuliese, Annarita Petrino

Messaggio del 25 dicembre 2008 (Marija)
“Cari figli, correte, lavorate, raccogliete ma senza benedizione. Voi non pregate! Oggi vi invito a fermarvi davanti al presepe e a meditare su Gesù che anche oggi vi do, affinchè vi benedica e vi aiuti a comprendere che senza di Lui non avete futuro. Perciò, figlioli, abbandonate le vostre vite nelle mani di Gesù affinchè Lui vi guidi e vi protegga da ogni male. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Carissimi amici e amiche,

la nostra cara Madre Celeste chiude questo anno 2008 con un invito davvero speciale, quello di fermarsi un attimo… non solo fisicamente ci invita a sostare davanti al presepe, ma anche con il cuore e con la mente. Fermarsi… Fare in modo che il cervello smetta di ragionare, di preoccuparsi, che il cuore cessi di angustiarsi per le piccole inutili cose materiali ed entrambi tendano alla contemplazione del mistero che genera la salvezza dell’Umanità. Un Bambino debole e fragile che si agita in una mangiatoria e che è… Dio.
st1\:*{behavior:url(#ieooui) }
Messaggio del 25 dicembre 2008 (Jacov)
“Cari figli, oggi vi invito in modo speciale a pregare per la pace. Senza Dio non potete avere la pace né vivere in pace. Per questo, figlioli, oggi in questo giorno di grazia aprite i vostri cuori al Re della pace affinché nasca in voi e vi doni la sua pace e voi siate portatori della pace in questo mondo inquieto. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Carissimi amici e amiche,

sempre in questo giorno di Natale la mamma celeste di Medjugorje ha voluto affidare un altro prezioso messaggio al veggente Jacov. Un messaggio con un tema ormai piuttosto ricorrente: la Pace. Non tanto quella desiderata in maniera piuttosto vaga per il mondo intero, ma quella che nasce nel cuore di ciascuno di noi e che va coltivata con la preghiera e il dialogo interiore con Nostro Signore. Questa è la vera Pace, dono della Madonna a Medjugorje, che poi genera la pace in tutto il mondo. Se non ci disponiamo noi per primi a essere portatori di pace è impensabile pretenderla dagli altri, soprattutto da coloro che non credono.

Ave Maria
Nel caso non foste interessati più a ricevere queste informazioni, inviate una mail in risposta a questa con scritto CANCELLAMI. Grazie
Annarita Petrinowww.mooncity.it
"Allora ho voluto far abitare la mia anima in Cielo, perché guardasse le cose della terra solo da lontano."Teresa di Lisieux
"Ti stimo collaboratrice di Dio stesso e sostegno delle membra vacillanti del suo ineffabile corpo"Santa Chiara D'Assisi

Capodanno a Giulianova, al Blu Sky, dalle ore 20:30, Giulianova alta (TE)


Luciano D'Alfonso è stato scarcerato


L'ex Sindaco della Città di Pescara e già Coordinatore del Pd in Abruzzo, Luciano D'Alfonso, è stato scarcerato dal Gip del Tribunale di Pescara. D'Alfonso, avrà la possibilità di ritirare le sue dimissioni da Sindaco della Città di Pescara, fino al prossimo 5 gennaio 2009, passato questo tempo, la Città sarà Commissariata. Adesso ci sarà battaglia legale tra l'accusa, contraria alla scarcerazione, e i legali di D'Alfonso, quest'ultimi decisi a smontare tutto l'impianto accusatorio nei suoi confronti.

Rinviata la 13° edizione del Presepe Vivente di Giulianova, forse il 4 o/e 6 gennaio 2009





Il Comitato del Presepe Vivente di Giulianova, proprio in queste ore, riunito nella sala della Chiesa della Misericordia, sta decidendo di rinviare la manifestazione per il maltempo che nelle ultime ore imperversa sulla Città di Giulianova.

Il comitato sta valutando l'idea di rinviarlo il prossimo martedì, 6 gennaio 2008 o/e domenica 4 gennaio, con gli stessi orari e modalità dell'edizione di oggi, 26 dicembre.

Domenica Florii si è laureata in Scienze Linguistiche alla Cattolica di Milano. Auguri!!!!




Domenica Florii, figlia di Nicola e della rosetana Gabriella Maiorani, si è laureata lo scorso 15 dicembre in Scienze linguistiche all'Università Cattolica Sacro Cuore di Milano.




La redazione de www.giulianovanews.it augura successi ancor più grandi!




Un caloroso augurio arriva anche dai genitori e dai nonni, Vincenzo e Marianna



I migliori auguri ricevuti in redazione

Da "Ossi di seppia" di Eugenio Montale,
brani de "I limoni":

...
Io, per me, amo le strade che riescono agli erbosi
fossi dove in pozzanghere
mezzo seccate agguantano i ragazzi qualche sparuta anguilla:
le viuzze che seguono i ciglioni,
discendono tra i ciuffi delle canne
e mettono negli orti, tra gli alberi dei limoni.
....
Ma l'illusione manca e ci riporta il tempo
nelle città rumorose dove l'azzurro si mostra
soltanto a pezzi, in alto, tra le cimase.
La pioggia stanca la terra, di poi; s'affolta
il tedio dell'inverno sulle case,
la luce si fa avara - amara l'anima.

Auguriamoci che questo Natale sia l'occasione, ancora una volta, per riflettere, sull'importanza dello stare in pace (e delle condizioni necessarie): gli uomini tra loro e l'umanità con la natura. Speriamo che il nuovo anno ne porti qualche traccia.

Un utente di giulianovanews.it

Le news del CAI di Castelli.


Newsletter: In montagna con il CAI

Newsletter (n°17/08)
24 dicembre
In Montagna con il Cai
http://www.caicastelli.it/
MONTE CAMICIA – PARTE NORD – STORIA DI UNA MONTAGNA Un doppio appuntamento escursionistico al Fondo della Salsa: 26 dicembre, appuntamento Parco d’Inverno con fiaccolata notturna da Castelli e 28 dicembre escursione il mattino ai piedi della grande parete, per continuare ad Arsita - nel pomeriggio – incontrando l’alpinista Andrea Di Donato

PRESEPI VIVENTI IN MONTAGNA, SUL GRAN SASSO D’ITALIA Anche in questo caso un doppio appuntamento, nello stesso giorno, il 4 gennaio 2009. In comune la rappresentazione della Natività, iniziando da Castel del Monte (AQ), nel mattino, sull’altopiano di Campo Imperatore (escursione Parco d’Inverno alla Gola della Valianara) e nel tardo pomeriggio, spostandosi sull’altro versante del Gran Sasso d’Italia, a Villa Rossi di Castelli (TE).

Agenda 7-8-9 marzo 2009 Un Corso di Autosoccorso in valanga si terrà a Passo San Leonardo sulla Majella... continua (Inserito - 16/10/08) 24 - 25 gennaio 2009 Parco di'inverno escursione Ceppo – Lago dell’Orso – Pizzo di Moscio - Monti della Laga, con pernottamento ... continua (Inserito - 19/10/08) 20 gennaio 2009 Scadenza iscrizione al Master Geslopan, giunto alla 6^ edizione con i Parchi... continua (Inserito - 18/10/08) News (Archivio delle news da 26/12/07) 10 e 11 gennaio 2009 Parco d'Inverno: Escursione Pietracamela, Prati di Tivo, Madonnina, con pernottamento... continua (Inserito - 26/11/08) 4 gennaio 2009 Presepe Vivente a Villa Rossi, dalle 18.00 alle 21.00. .. continua (Inserito - 21/12/08) 4 gennaio 2009 Parco d'Inverno, Escursione alla Grotta della Valianara... continua (Inserito - 26/11/08) 28 dicembre 2008 Monte Camicia, Parete Nord. Storia di una montagna con l'alpinista Andrea Di Donato. Organizzato dal Cai di Arsita... continua (Inserito - 16/12/08) 26 dicembre 2008 Parco d'Inverno, la 2^ escursione da Castelli al Fondo della Salsa... continua (Inserito - 06/11/08) (Aggiornato - 17/12/08) Altre notizie...continua 26 dicembre 2008 – Parco d’Inverno – Escursione notturna in ambiente innevato da Castelli al Fondo della Salsa, con ciaspole e fiaccole, a ricordo dell’alpinista Piergiorgio De Paulis La Sezione CAI di Castelli propone un’escursione nell’anfiteatro aspro e selvaggio della grande parete piena di neve e lo fa per ricordare la prematura scomparsa del giovane alpinista aquilano, Piergiorgio De Paulis, chiamato alla montagna nel dicembre del 1974, durante la 1^ ascensione invernale alla Parete Nord del Monte Camicia. Appuntamento a Castelli – P.za Marconi - alle ore 15.30... continua
28 dicembre 2008 – un’intera giornata dedicata al Monte Camicia dal CAI di Arsita http://www.caiarsita.it/ con Escursione al Fondo della Salsa e - nel pomeriggio – l’incontro ad Arsita con l’alpinista Andrea Di Donato che ha effettuato la prima salita in solitaria invernale alla Nord del Monte Camicia. L’escursione al Fondo della Salsa è sicuramente tra le più emozionanti che il Gran Sasso d’Italia ci offre. Lasciato l’abitato di Castelli si sale attraverso il bosco, avvicinandosi alla grande Parete Nord del Monte Camicia, poderosa ed impressionante, con i suoi milleduecento metri di dislivello. Dopo l’esperienza notturna del 26 dicembre, l’iniziativa del 28 completa la conoscenza di questo eccezionale e singolare ambiente montano. Per saperne di più ad Arsita ci racconterà la sua esperienza l’alpinista Andrea Di Donato http://www.wildworld.it/, che in solitaria ha salito la Parete Nord del Camicia sia d’estate, nel 2004, sia d’inverno, nel 2008... continua
4 gennaio 2009 Parco d’Inverno - Castel del Monte sul Gran Sasso d’Italia - Gola e Grotta della Valianara a 1.600 m, 7^ EDIZIONE del PRESEPE VIVENTE (mattino) organizzata da Club Alpino Italiano, Sezione di Guardiagrele Si ripete la rappresentazione del Presepe Vivente, nel suggestivo, luminoso e candido ambiente naturale di Campo Imperatore. Gli amici del CAI di Guardiagrele hanno avuto la felice intuizione di abbinare all’escursione in ambiente innevato, già particolare e coinvolgente, la spiritualità dell’evento che viene proposto nella Grotta della Valianara, adornata da stalattiti e da trasparente ghiaccio. Superato l’abitato di Castel del Monte, l’appuntamento è alle ore 9.00 ai Prati di Cretarola dove inizia l’escursione... continua

4 gennaio 2009 Villa Rossi di Castelli (TE) alle pendici del Monte Camicia, 10^ EDIZIONE del PRESEPE VIVENTE (tardo pomeriggio) Dopo l’escursione ed il Presepe Vivente a Castel del Monte c’è un’altra occasione di incontro, questa volta nel territorio pedemontano di Castelli, rivivendo le scene della natività nella frazione Villa Rossi che, tra le stelle e le montagne, è già un luogo magico, anche di giorno. All’ombra del Gran Sasso d’Italia, con il buio che avvolge e trascolora, voci, luci, suoni e rumori scandiranno attività e gesti ancora presenti in montagna, che il Cai tutela e fa conoscere con gli studi “terre alte”. I soci CAI sono numerosi tra i figuranti ed invitano a partecipare a partire dalle ore 18.00... continua

http://www.caicastelli.it/.

Per scaricare il file zippato cliccace sul link

scarica ora il file

Info Cai Castelli: Filippo Di Donato Cell. 339.7459870

http://www.blogger.com/index.php?option=com_contact&task=view&contact_id=2&Itemid=3

http://www.caicastelli.it/

L’Atletica Vomano premia la scuola media di Pineto.


L’Atletica Vomano premia la scuola media di Pineto.

La Bruni pubblicità atletica Vomano, ha premiato gli alunni, i docenti di educazione fisica e il Dirigente della scuola media di Pineto, per i brillanti risultati conseguiti alla fase Provinciale dei giochi della gioventù di corsa campestre disputati a Teramo lo scorso 18 dicembre.
Oltre agli ottimi piazzamenti individuali, alla manifestazione di Teramo, gli alunni della scuola media di Pineto si sono classificati al 3° posto di squadra nella categoria ragazzi, risultato che premia la scelta delle insegnanti Ricci e Lattanzi di avvelersi della collaborazione esterna dei tecnici della Società Bruni pubblicità Atletica Vomano.
Durante la cerimonia di premiazione il Vice Presidente del comitato Regionale Fidal Abruzzo Gabriele Di Giuseppe ha dichiarato “Rivolto un sentito ringraziamento ai docenti e al Dirigente scolastico per aver dato la possibilità ad una Società di atletica leggera di collaborare per un nobile progetto di formazione rivolto agli alunni del territorio”.
Dopo le festività la Bruni pubblicità Atletica Vomano ha in programma di premiare anche gli alunni delle scuole medie di Cellino, Cermignano, Castelnuovo e Castellalto che si sono distinti nella stessa fase Provinciale dei giochi della gioventù di corsa campestre.

mercoledì 24 dicembre 2008

"CANTIERI DI STRADA" - Edizione 2009

"CANTIERI DI STRADA" - Edizione 2009
CONCORSO PER LA PRODUZIONE
DI NUOVI SPETTACOLI DI STRADA



La FNAS - Federazione Nazionale Arte di Strada
in collaborazione con
ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani)
e con il contributo del
Ministero per le Politiche Giovanili
organizza la quinta edizione di
CANTIERI DI STRADA

Cantieri di Strada e un Premio Nazionale per la produzione di spettacoli di strada; un progetto teatrale e mus icale che vuol favorire, attraverso la programmazione in svariati festival, le nuove produzioni di spettacolo del settore.

Raccogliendo le indicazioni di diversi artisti e promotori che chiedevano un premio anche per l'artista singolo nonché la possibilità di incentivare in maniera più concreta le produzioni di dimensioni maggiori, la FNAS ha provveduto alla completa rielaborazione della struttura del concorso; per il 2009 infatti si prevede:

- l'articolazione di "Cantieri di Strada" in 4 premi distinti

- la consegna di premi in denaro quali incentivi alla produzione, oltre che la consueta cir cuitazione a cachet predefinito (limitatamente ai premi "Uanmensciò" e "Di Piazza in Piazza") per un numero di festival al momento non definitivo ma che, sulla base degli anni precedenti, si può stimare tra i 15 e i 20;

- la presentazione degli spettacoli vincitori di ciascun premio in occasione di "Lucania Busker Festival" a Stigliano (MT), ad agosto,alla presenza dei maggiori organizzatori di festivals nazionali ed europei;

- la compliazione dei form unicamente on-line, cosa che agevola di molto la partecipazione al concorso: in questo modo infatti non saranno più necessari la stampa delle foto e dei form, l'invio di plichi a mezzo raccomandata ecc.;

In particolare, il concorso è stato così strutturato:

1. Premio "Giovani Ciarlatani", per progetti di produzioni realizzati da singoli artisti nati dopo il 31 dicembre 1981 o da compagnie composte nella misura di almeno il 50% da artisti nati dopo il 31 dicembre 1981 (es: per un duo almeno uno, per un trio e per un quartetto almeno due, …). Valore del premio: 3.000 euro lordi + targa.

2. Premio "Uanmensciò", per progetti di produzione realizzati da artisti singoli. Valore del premio: 3.000 euro lordi + targa + 400 euro per ogni gior<>nata di spettacolo offerta dai promotori aderenti al concorso (rimborsi spesa calcolati a parte nella misura di 0,20 € per chilometro).

3. Premio "Di Piazza in Piazza", per progetti di produzioni di piccole dimensioni (da 2 a 4 in scena). Valore del premio: 5.000 euro lordi + targa + 800 euro per ogni giornata di spettacolo offerta dai promotori aderenti al concorso (rimborsi spesa calcolati a parte nella misura di 0,20 € per chilometro).

4. Premio "Scena Urbana", per progetti di produzioni di maggior dimensione (almeno 5 artisti in scena). Valore del Premio 10.000 euro lordi + targa.

Il bando di concorso verrà indetto entro fine 2008, e potrà essere compilato accedendo dalla home page del sito, cliccando sulla icona "Cantieri 2009".La giuria formata dai Soci Promotori che aderiranno al progetto selezionerà dai 3 ai 5 progetti di produzioni per ogni categoria di premio. I presentatori dei progetti selezionati verranno chiamati entro il 20 marzo 2009 ad illustrare i rispettivi progetti davanti alla giuria che, nel corso della medesima seduta, proclamerà i vincitori.

L'invito di adesione al concorso "Cantieri di Strada" viene rivolto a tutti gli organizzatori italiani di eventi e festival di arte di strada che intendono inserire nelle proprie programmazioni gli spettacoli vincitori dei premi "Uanmensciò" e "Di P iazza in Piazza" alle condizioni riportate nel modulo di adesione allegato alla presente mail.

Qualora gli enti Organizzatori intendessero aderire alla FNAS per l'anno 2009 in qualità di Soci Promotori, (l'iscrizione non è comunque necessaria per ospitare gli spettacoli vincitori di Cantieri di Strada) tutte le condizioni, vantaggi e informazioni sono riportati nel sito della federazione www.fnas.org, cliccando sull'apposito link della home page

Un augurio di Serene Festività a tutti ; La Segreteria FNAS

FNAS - Federazione Nazionale Arte di Strada

Comitato promotore dei 5 Referendum regionali

Comitato promotore dei 5 Referendum regionali
abrogazione consulenze e scioglimento enti strumentali
Via Lombardia, 10 – Roseto degli Abruzzi (TE)
COMUNICATO STAMPA
LA QUESTIONE DEI COSTI DELLA POLITICA NELLA REGIONE ABRUZZO E' UNA COSA MOLTO SERIA E LA INIZIATIVA REFERENDARIA E DELLA INIZIATIVA LEGISLATIVA NON DEVE ESSERE “BUTTATA ALLE ORTICHE” PER FARE UN PIACERE A QUALCUNO.
La spesa totale della Regione per l'anno 2008 è di 7.066.882.670,00 Euro, di cui:
Organi della Regione (Consiglio, Giunta, Commissioni): 28.090.000,00 euro;
Personale della Regione (n° 1699 di cui 119 Dirigenti): 96.239.293,00 euro;
Funzionamento (Acquisto di beni e Servizi): 11.462.853,00 euro;
Spese per la sola Amministrazione Generale: 280.532.738,00 euro.
Tra queste spese rientrano quelle relative alle indennità netta di carica dei 40 Consiglieri regionali, per un totale annuo di 3.581.313,60 euro, a cui aggiungere le indennità per le seguenti cariche aggiuntive: 1 Presidente del Consiglio: 44.000,00; 1 Presidente di Giunta: 44.400,00; 2 Vice Presidenti del Consiglio: 48.000,00; 1 Vice Presidente dei Giunta: 32.400,00; 6 Assessori: 129.600,00; 18 Capi Gruppo consiliari: 302.400,00; 2 Componenti dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio: 24.00,00; 14 Presidenti di Commissioni consiliari permanenti, Commissioni speciali e giunte consiliari varie: 168.000,00; 14 Vice Presidenti Commissioni permanenti, speciali e giunte varie e 14 Segretari: 151.200,00.
Ci sono poi i rimborsi seguenti: rimborsi spese per i 40 Consiglieri: 1.392.000,00; rimborsi Kilometrici per i 40 Consiglieri: 480.000,00; indennità di presenza per i 40 Consiglieri: 1.152.000,00.
In Abruzzo sono stati proposti 5 referendum regionali abrogativi ed una Proposta di legge di iniziativa popolare, per cercare di ridurre almeno una parte dei costi impropri della istituzione regionale e di alcuni enti strumentali quali APTR Abruzzo Promozione Turismo – ARSSA – Trasporto Pubblico regionale – ASR Agenzia Sanitaria Regionale: salviamo i 5 Referendum che sono stati, arbitrariamente e unilateralmente, dichiarati decaduti.
Il Comitato chiede alla Commissione speciale Statuto, Presidente Gianni Melilla e al Consiglio regionale ancora in carica, Presidente Marino Roselli, di deliberare, nell'ultima seduta di fine anno, una “interpretazione autentica” delle norme dello Statuto e della Legge 44/2007 relative alla iniziativa referendaria in atto, consentendo così che la raccolta delle firme già avviata in Abruzzo possa essere legittimamente ripresa e conclusa nei termini e nei modi previsti dalla legge e nella certezza del diritto: questo è un dovere dell'attuale Consiglio regionale che è quello che ha approvato sia lo Statuto e sia le leggi attuative delle norme referendarie e del Collegio per le garanzie statutarie i cui 5 componenti, tra l'altro, non sono stati eletti.
L'UFFICIO DI PRESIDENZA del Consiglio regionale, trascorsi ormai 20 giorni dal ricorso con il quale il Comitato promotore ha impugnato i processi verbali con i quali il responsabile del procedimento ha dichiarato la decadenza delle 5 richieste di referendum abrogativi, non ha trasmesso alcun cenno di riscontro nel merito della opposizione presentata.
Il Comitato promotore ritiene, in pieno diritto, che i termini previsti per la presentazione delle firme non sono scaduti il 26 novembre, in quanto la “iniziativa referendaria” è stata “automaticamente” sospese in data 17 luglio a seguito dello scioglimento del Consiglio regionale.

Nota del Comitato dalla parte del cittadino di Giulianova a Gianni Chiodi, Governatore della Regione Abruzzo

Al Sindaco di tutti gli Abruzzesi, Gianni Chiodi

A nome del comitato " dalla parte del cittadino" di Giulianova esprimiamo tutte le congratulazioni per questa chiara vittoria alla Presidenza della Regione Abruzzo, alla quale abbiamo contribuito anche noi.
Il nostro comitato si e' sempre battuto per una migliore sanita' nella nostra Provincia e nella nostra Citta',non essendo stati mai realmente ascoltati dai Politici che hanno amministrato precedentemente la nostra Regione nonostante 45 giorni di costante presenza,con un gazebo, davanti all'Ospedale di Giulianova ed alla raccolta di olre 20.000 firme, Consigli Comunali ,Consiglio Provinciale, manifestazioni pubbliche a Giulianova ed a Teramo, serrata dei negozi di Giulianova per 4 ore con la partecipazione della quasi totalita' degli esercenti, convegni al Kursal di Giulianova, ecc. ecc. Ti Chiediamo un' incontro al piu' presto possibile per collaborare al tuo progetto di rinnovo della sanita' Abruzzese e Teramana in particolare coinvolgendo anche i giovani e le donne della nostra Provincia.

Cordiali saluti
Presidente del comitato
Dott.Roberto Ciccocelli
Giulianova 22-12-2008

Comitato promotore dei 5 Referendum regionali

Comitato promotore dei 5 Referendum regionali
abrogazione consulenze e scioglimento enti strumentali
Via Lombardia, 10 – Roseto degli Abruzzi (TE)
COMUNICATO STAMPA
L'UFFICIO DI PRESIDENZA del Consiglio regionale, trascorsi ormai 20 giorni dal ricorso con il quale il Comitato promotore ha impugnato i processi verbali con i quali il responsabile del procedimento ha dichiarato la decadenza delle 5 richieste di referendum abrogativi, non ha trasmesso alcun cenno di riscontro nel merito della opposizione presentata.
Il Comitato promotore ritiene, in pieno diritto, che i termini previsti per la presentazione delle firme non sono scaduti il 26 novembre, in quanto la “iniziativa referendaria” è stata “automaticamente” sospese in data 17 luglio a seguito dello scioglimento del Consiglio regionale.
Infatti, è proprio l'art.3, comma 3 della Legge Regionale n. 44 del 19 dicembre 2007 a stabilire che “l'iniziativa referendaria non può essere esercitata nei sei mesi precedenti la scadenza del Consiglio regionale e nei sei mesi successivi alla elezione del Consiglio regionale”, e che dunque la stessa iniziativa, anche se già precedentemente e legittimamente avviata, deve ritenersi “sospesa” in coincidenza dello scioglimento del Consiglio e può essere ripresa nei sei mesi successivi alla elezione del nuovo Consiglio regionale.
A tal proposito, pur in assenza della funzionalità del Collegio per le garanzie statutarie competente in materia, resta sconcertante il fatto che nessuno dei funzionari regionali e dirigenti dell'Ufficio di Presidenza, cui nelle more sono state trasferite le funzioni del Collegio, abbia sentito il dovere di assumere a sé la responsabilità di applicare “in ogni caso” lo Statuto e la Legge, piuttosto che “interpretarla” a seconda delle circostanze e con pareri contraddittori, incerti e di parte.
Il Comitato, a questo punto, in assenza di ogni e qualsiasi pronunciamento degli Uffici di Presidenza, chiede alla Commissione speciale Statuto, Presidente Gianni Melilla e al Consiglio regionale ancora in carica, Presidente Marino Roselli, di deliberare una “interpretazione autentica” delle norme dello Statuto e della Legge 44/2007 relative alla iniziativa referendaria in atto, consentendo così che la raccolta delle firme già avviata in Abruzzo possa essere legittimamente ripresa e conclusa nei termini e nei modi previsti dalla legge e nella certezza del diritto.
In tal modo si eviterà ai Cittadini promotori, oltre al danno anche la beffa di restare proprio essi stessi tra le “vittime” dello scioglimento anticipato del Consiglio, dovendosi assumere l'onere di riprendere daccapo tutta la procedura referendaria, con la ristampa e la vidimazione dei moduli e dei quesiti, con ingiustificabile aggravio dei costi e notevole perdita di tempo.
Pio Rapagnà – Comitato promotore

Presso Piazza Dante Club Giulianova, eventi festività 2008-2009


Ultimi giorni utili per visitare le opere del grande maestro Saverio Polloni (fino al 28 Dicembre) per l'occassione resteremo aperti anche a Natale e Santo Stefano.Augurandovi buone feste vi comunichiamo il programma........------------------------------------------------------------------------


Sabato 27 dicembre 2008 - h 22,00I GIORNI DELLA CRISALIDELETTURE SONOREPERFORMANCE: Lina Monaco e Fabio Bonomo------------------------------------------------------------------------


Domenica 28 dicembre 2008 - h 19,00(aperitivo concerto)NEMO PROJECTMichelangelo Brandimarte - bass, electronicsClaudia Pantalone - vocalClaudio Bollini - drumsNemo Project nasce dall'idea di sperimentare e di portare al limite le possibilità degli strumenti, di creare sonorità su cui sviluppare dei temi.Il repertorio è basato su brani inediti scritti da Michelangelo Brandimarte, ad eccezione di alcuni riarrangiamenti di brani di autori come Sting e Lennon.Il trio è atipico: Basso, voce e batteria, facendo uso dell'elettronica e tutto ruota attorno all'interplay, all'interazione totale fra le parti in cui non c'è ruolo di solista di uno o dell'altro elemento, ma tutto si fonde in un suono unico.------------------------------------------------------------------------



Mercoledì 31 dicembre -h 21,00" A NIGHT IN TUNISIA "San Silvestro a Piazza DanteCENA - MUSICAARTE - SPETTACOLOprenotazione obbligatoriainfo 347/6366567 349/0500559"A night in Tunisia", titolo tratto dal brano omonimo del celebre jazzista Dizzy Gillespie, è l'idea che Piazza Dante club propone ai propri soci per trascorrere un capodanno all'insegna del divertimento, della novità e dell'originalità, caratteristica questa che ha sempre contraddistinto le nostre iniziative.La serata prevede una cena magrebina, appositamente preparata da una cuoca tunisina, dove sapori, colori e profumi ci immergeranno in un'atmosfera magica e sensuale.La musica a tema, spettacoli di "danza del ventre" e una mostra di pittura "solo per una notte" contribuiranno a fare della serata un evento unico ed irripetibile.------------------------------------------------------------------------JOIN US !!!

Il 2008 ha segnato la ripresa degli appalti pubblici e, per la prima volta, ha registrato un’equa distribuzione delle risorse fra le quattro province

Il 2008 ha segnato la ripresa degli appalti pubblici e, per la prima volta, ha registrato un’equa distribuzione delle risorse fra le quattro province

“Un risultato politico di grande importanza del quale beneficeranno i teramani nei prossimi quattro anni” dichiara il Presidente.

Cinquantotto milioni e 348 mila euro per opere viarie, 2.500.000 euro per l’edilizia; 100 gare d’appalto. Dieci milioni di fondi per i Progetti Integrati Territoriali, oltre 200 derivanti dalle risorse dei fondi Fas (aree sottosviluppate finanziate dal Cipe); 1.500.000 per il sociale; 2.500.000 per le politiche del lavoro.

La maggior parte di questi finanziamenti, ha spiegato questa mattina il presidente, Ernino D’Agostino, nel consueto incontro di fine anno con i giornalisti, ( al quale hanno preso parte i componenti della Giunta e il Presidente del Consiglio, Ugo Nori) ha riflessi immediati e diretti sull’economia teramana in quanto sono utilizzati per la costruzione di infrastrutture; per l’innovazione e la modernizzazione delle imprese; per i processi di reindustrializzazione; per la realizzazione di progetti a sostegno dell’ambiente e il turismo.

“Nonostante la crisi, il 2008, è stato caratterizzato da due significative circostanze positive: la ripresa degli appalti pubblici e la ripartizione in parti uguali fra le quattro province dei fondi regionali un fatto mai accaduto fino ad oggi “ ha affermato il presidente Ernino D’Agostino: “Di fronte ad una congiuntura complessa e globale che ha portato questo Paese alla crescita zero prima abbiamo fatto una battaglia politica per avere una identica ripartizione delle risorse regionali, e poi abbiamo scelto, insieme agli enti locali e alle associazioni di categoria, di concentrare la spesa su quei progetti che consentono una ricaduta diretta sul mondo produttivo e sulle dinamiche dello sviluppo”.

Fra gli investimenti per la viabilità e l’edilizia vanno senz’altro ricordati i due lotti della Pedemontana verso le Marche (33 milioni di euro); il nuovo ponte sul Tronto (9 milioni di euro); la conclusione dei lavori sulla ex 150 (10 milioni di euro); sulla 553 (5 milioni di euro); il secondo lotto dell’Iti di Sant’Egidio (550 mila euro); la nuova sede dell’Ipsia di Roseto (sono in corso le procedure di mutuo per 750 mila euro); il risanamento ambientale di Parco Filiani a Pineto (650 mila euro).

Per quanto riguarda gli interventi strategici il 2008 sarà ricordato per la cabinovia di Prati di Tivo (10 milioni di euro); la nascita del Distretto Agroalimentare; i 10 milioni di fondi Pit destinati per lo più al sistema impresa e allo sviluppo di progetti per la produzione di energia rinnovabile; il Piano d’area della Val Tordino; l’apertura della nuova “casa del welfare” in via Taraschi, a Teramo;

Discorso a parte per progetti finanziabili con i Fas. Si tratta di una programmazione che sarà sviluppata fino al 2013, le cui scelte, però, sono state fatte nel 2008 dopo un’ampia fase di consultazione (fra i progetti finanziabili vanno ricordati: il prolungamento della rete ferroviaria nell’area urbana del capoluogo; la cabinovia di Prati di Tivo; il Distretto Agroalimentare di qualità; il completamento delle piste ciclabili sulla costa e il primo lotto della pista ciclabile Teramo-mare; il recupero dei Borghi a fini turistici; azioni a sostegno del sistema produttivo e alle imprese con particolare riferimento ai protocolli d’intesa stipulati con Governo e parti sociali (accordo per la reindustrializzazione delle aree Vibrata – Tronto e progetti integrati aree 87 ec); la realizzazione di un nuovo ponte a Castelnuovo; gli interventi infrastrutturali nelle aree urbane (in questa misura è compreso l’intervento per l’ampliamento del porto di Giulianova); la realizzazione della Casa dello studente a Teramo e il completamento della strada per l’Università.



Il 2008, inoltre, ha visto la conclusione del processo per la costituzione dell’Ambito Unico dei rifiuti. La Provincia di Teramo è stata la prima in Abruzzo ad arrivare ad un accordo e alla sottoscrizione unanime dello Statuto da parte di Sindaci e Consorzi. Nelle prime settimane del prossimo anno dovranno essere nominati gli organi collegiali del nuovo organismo cui spetterà il compito di gestire risorse e patrimonio dei 4 Consorzi esistenti fino ad ora e ad assumere il controllo di tutto il sistema dei rifiuti: dalla raccolta agli impianti.

Per il lavoro e le relazioni industriali è stato un anno particolarmente impegnativo considerato lo stato di crisi nel quale versano molte aziende. Sono state attivate procedure di cassa integrazione per 1583 lavoratori; si sta gestendo una difficile procedura concorsuale per l’Atr di Colonnella. Per questa come per altre importanti aziende in crisi è in corso un’intensa attività di “scouting” per la ricerca di nuovi investitori.
Aumentano gli iscritti ai Centri per l’impiego provinciali: al 30 novembre 2007 erano 38.941; alla data del 18 dicembre 2008, secondo l’ultima rilevazione, risultano invece 41.442. Gli avviati al lavoro a tempo indeterminato risultano essere invece 17.588 (contro i 17194 del 2007) mentre quelli a tempo determinato sono 38.443 (contro i 32.37 del 2007). Avviato il progetto “Safer” per la prevenzione degli incidenti sui luoghi di lavoro mentre sono operativi gli sportelli on line dei servizi all’impiego nei Comuni Montani.

Sono 62 le imprese che hanno beneficiato quest'anno degli incentivi per l'occupazione giovanile nel settore dell'artigianato. In totale si tratta di circa 320 mila euro di fondi,. Sono stati complessivamente 62 i lavoratori assunti. 46, invece, le donne che, grazie al progetto “Sconfinando”, si sono potute sottrarre alla schiavitù della prostituzione e sono state inserite nel mondo del lavoro.
Nel 2008 sono stati festeggiati i 25 anni di “In gita con la Provincia” (solo quest’anno oltre 7000 partecipanti) e ha debuttato il portale del turismo non solo una vetrina del territorio ma una vera e propria mappa di servizi per il turista (dall’ospitalità alle proposte di itinerario). Sono iniziati i lavori della cabinovia dei Prati di Tivo (sarà pronta a a primavera) mentre è stata completata la ristrutturazione della sede della Borghi scarl.

La Provincia ha compartecipato a 99 progetti culturali per un importo complessivo pari a 161.300 euro. Per i “grandi eventi” vanno ricordate le due edizioni di Summer e Winter Festival e le novità di “Spiagge blu in concerto, del Festival Riccitelliano e della mostra d’arte contemporanea, Immagini del Gusto. Sempre nel 2008 è stato costituito l’Osservatorio scolastico per la dispersione scolastico ed è stato approvata la proposta per il nuovo dimensionamento scolastico degli istituti superiori.
Per il sociale sono stati spesi 1.467.800 euro, di cui circa 1.040.800 euro per gli interventi in materia di disabilità; 73 i progetti compartecipati. L’8 marzo 2008 è stato inaugurato il Centro Antiviolenza “La Fenice”, promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali e dalla Commissione Pari Opportunità. A Montorio, invece, nascerà "Il laboratorio", Centro diurno per i disabili per i Comuni dell'area del Gran Sasso.

È stato inoltre elaborato il nuovo Piano Faunistico Venatorio Provinciale (2008-2013) approvato dal Consiglio nel mese di luglio mentre è in dirittura d’arrivo il Piano energetico provinciale che consentirà di programmare interventi e investimenti nel segno del risparmio energetico e del “rinnovabile”.
Dopo due anni di lavoro nasce "PartecipaTe" una sezione del portale della Provincia con servizi interattivi per consentire ai cittadini di dialogare con la Provincia ma anche di partecipare al processo decisionale esprimendo opinioni e giudizi sui progetti e sull'attività dell'ente. In “linea” da alcuni mesi, inoltre, il portale del turismo: non solo una vetrina del territorio ma una vera e propria mappa di servizi per il turista (dall’ospitalità alle proposte di itinerario).
Fra le iniziative realizzate vanno ricordate, le azioni dei progetti per la sicurezza stradale “Il Viallaggio della Sicurezza” e “Ruote Sicure”, la costituzione di Banca Etica (strumento particolarmente utile per il microcredito e i progetti di assistenza e volontariato); l’avvio dell’intesa commerciale con la città cinese di Tjanjin (la Provincia ha anche realizzato una guida ai servizi per i cinesi residenti sul nostro territorio); la nascita del Museo della Resistenza (a Torricella Sicura)

Santa Messa di Natale in rito antico in Abruzzo

Auguri per il Santo Natale a tuttiOratorio del Preziosissimo Sangue, Via Colonnetta n. 148, Chieti ScaloGiovedì 25 dicembre, Natale di N. S. Gesù Cristo:ore 11,30 S. Messa.Sabato 27 dicembre, san Giovanni Evangelista:ore 18,30 S. Messa.Domenica 28 dicembre, nell’Ottava di Natale:ore 10,30 S. Messa.

www.casasanpiox.it
www.oratoriodichieti.it

La scuola di danza in festa, aspettando il Natale.


La scuola di danza in festa, aspettando il Natale.

Ieri 22 dicembre, presso la sede sociale del centro di avviamento allo sport ATLETICA VOMANO si è svolta la consueta festa Natalizia della divisione danza.

Ospite d’onore dell’evento, è stato babbo Natale che ha consegnato regali a tutti, madrine d’eccezione sono state le insegnanti Elisa e Antonella De Cristofaro (assente per impegni professionali l’insegnante Elisa Falasca), la cerimonia è stata allietata da una divertente tombolata e dolci a volontà, preparati dai genitori degli allievi.

La scuola di danza che ad oggi conta l’adesione di n° 112 allievi, è considerata una vera realtà sportiva e Sociale a servizio delle nuove generazioni dell’intero territorio della vallata del vomano che nel tempo è riuscita a coniugare nei migliori dei modi l’espressione artistica ad una sana attività motoria.

Gli allievi della scuola di danza, nel salutarsi a termine della festa, si sono dati appuntamento per il giorno 05 gennaio p.v. in occasione del presepe vivente in programma a Morro D’Oro.

Giulianova. Comunicato Stampa dell'ex Sindaco di Giulianova, il dott. Franco Arboretti, in merito all'agibilità del Centro Congressi Kursaal

Dai mezzi di informazione ho appreso, con stupore, che il Kursaal non avrebbe l’agibilità. Ho anche ascoltato commenti deplorevoli secondo i quali nessuno mai se ne sarebbe preoccupato. Conosco un’altra versione (documentata) dei fatti ed è la seguente.
Nell’estate del ’94 la Giunta che presiedevo si occupò incisivamente della problematica. Chiese ed ottenne un primo sopralluogo dell’intera Commissione Provinciale di Vigilanza Pubblici Spettacoli per individuare le cose da fare al fine di ottenere l’agibilità delle parti completate (il piano terra e l’interrato) alla presenza del titolare dell’impresa Albani (che aveva effettuato i lavori di ristrutturazione) e dei Direttori dei lavori Arch. Mariotti e Ing. Potena.
Sotto la vigile e competente direzione amministrativa dell’Ass. ai LL.PP. Ing. Mario Branella i lavori di sistemazione furono fatti effettuare in tempi rapidissimi e nel giro di un mese fu riconvocata la Commissione Provinciale di Vigilanza che nello stesso giorno, 22 settembre 1994, rilasciò l’agibilità al Kursaal ed alla nuova curva ovest dello stadio Fadini.
Da quel momento e fino a che sono stato in carica non ho dovuto mai firmare alcuna autorizzazione per l’utilizzazione del Kursaal come, apprendo, hanno invece fatto i sindaci che si sono poi succeduti. In 14 anni era legittimo aspettarsi da parte dei Giuliesi una soluzione adeguata per il completamento ed il pieno decoroso utilizzo di questo bel palazzo storico-monumentale (che oggi ai sensi del Codice Urbani - Rutelli è riconosciuto Bene Culturale). Invece, non solo nulla di tutto ciò, ma la cittadinanza deve apprendere che il Kursaal, addirittura, ha perso anche l’agibilità che aveva ottenuto nel lontano ’94! Come ciò sia potuto accadere nel corso di ben tre mandati a sindaci diversi che hanno coinvolto a loro volta, almeno una decina di assessori ai LL.PP. è un vero mistero. Quello che invece è chiaro, purtroppo, è che stanno saltando tutte le iniziative previste in questo periodo presso la sala convegni del Kursaal, compresa la ipotizzata stagione teatrale in tono minore (per la chiusura dell’Ariston).
A proposìto di quest’ultimo – giacchè la prima asta per la Scuola elementare Acquaviva è andata deserta - sento il dovere di riproporre, al fine di evitare la svendita di questo bene pubblico, quanto già suggerito dall’associazione di cui faccio parte (Il Cittadino Governante) e cioè di lavorare ad uno scambio con conguaglio tra Ariston (che diverrebbe pubblico e funzionante subito) e Scuola Acquaviva (che verrebbe ristrutturata a fini residenziali e commerciali, rispettando i vincoli architettonici per la parte esterna)

Giulianova 22 dicembre 2008

Franco Arboretti